domenica 30 novembre 2008

Le sconcertanti proprietà dei fluidi non newtoniani

Si chiamano fluidi non newtoniani quei fluidi che non hanno una viscosità non definita. i solito si tratta di fluidi che, se vengono mossi con delicatezza, mostrano di essere molto liquidi, se vengono scossi con maggiore violenza diventano viscosi e quasi solidi. Un fluido non newtoniano può essere realizzato miscelando acqua e amido di mais. Nel filmato possiamo vedere esattamente ciò che ho descritto prima.

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Maelström

>> Panspermia

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Una nube lenticolare

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

La modalità stand-by è un vampiro succhia-energia!

Molti di noi hanno quotidianamente delle lucette rosse sparse per casa :-) Televisore, ciabatta, computer, stereo e tante altre cose.

Recentemente la Commissione Europea ha potuto stabilire che queste lucette rosse hanno un consumo non indifferente: ben 7 miliardi di euro all'anno, che corrispondono addirittura al 10% del consumo totale di tutta Europa!

E consumando di più si inquina di più; quindi si è calcolato che lo stand-by contribuisce ad aumentare del 1% le emissioni di gas serra in tutto il mondo. Sembra poco, ma non lo è affatto.

La raccomandazione quindi è quella di spegnere totalmente tutti gli apparecchi in casa.

Questo eviterà inutili sprechi di energia, a inquinare di meno, e, perché no, di pagare qualcosa in meno nella bolletta :-)

____________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Non è solo un impianto eolico, ma un vero e proprio centro ecologico e si trova in Canada

>> Quanta energia ci rimane?

>> Un nuovo efficiente processo chimico trasforma lo zucchero in carburante!

>> Clamoroso! Un ragazzino di 12 anni ha inventato un nuovo tipo di cella solare!

>> Il primato dell'energia eolica appartiene al meridione

>> Una turbina eolica sferica per l'energia della casa

>> La truffa dell'energia eolica in Italia

>> Automobile a energia solare italiana. La Fiat Philla (filmato)

>> Ecco quali sono le fonti di energia che potrebbero salvarci dalla schiavitù del petrolio

>> No More Gas: l'automobile che fa 120 chilometri all'ora al costo di 2 centesimi di euro al chilometro! (immagini)

>> 7 consigli per risparmiare fino al 20 percento di benzina.

>> Automobile rivoluzionaria che funziona ad aria compressa. 1,5 euro per fare 200 km!

>> Fusione nucleare. Una tecnologia che offre vantaggi illimitati.

Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

Questa immagine è stata ottenuta nel luglio del 2008 da un astronomo dilettante, Daniel B. Phillips, in California. Nella parte bassa vediamo Giove e nella parte alta possiamo ammirare una spettacolare Via Lattea. La zona fotografata corrisponde alla costellazione zodiacale del Sagittario. In questa parte del cielo si può ammirare la zona più luminosa e densa della Via Lattea, la galassia di cui fa parte il nostro Sole con la sua numerosa coorte di pianeti, asteroidi, comete.

Nella porzione di cielo fotografata, approssimativamente in alto a destra, c'è il centro della Via Lattea, distante circa 30000 anni luce da noi e nascosto da enormi nubi di gas e polveri. Osservandolo nell'infrarosso e nelle onde radio è stato possibile dedurre che nel centro c'è un enorme buco nero con una massa di milioni di volte quella del nostro Sole.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

___________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Galassie nel fiume

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Nei pressi della nebulosa Cono

>> Una spettacolare meteora filmata ad Edmonton

>> Strane aurore nel polo nord di Saturno

>> La prima immagine della Terra vista dalla Luna

>> Una bolla tra le stelle del Cigno!

>> Il terzetto cosmico della costellazione del Cigno

>> Una netta visione di un vago gigante

>> La nebulosa "Nord America"

>> Grande nebulosa di Orione

>> Questo sì che è un bolide!

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

sabato 29 novembre 2008

Un filmato di UFO, o sono semplici aerei?

Ufo o aerei? Stavolta si può rispondere con sufficiente sicurezza. Si tratta di aerei. Guardando bene si nota che le luci sono rosse a sinistra e verdi a destra. Il movimento tra i due oggetti è dovuto ad un effetto prospettico, quindi non c'è un vero avvicinamento tra i due. Il filmato è stato ripreso presso il lago Erie ad est di Cleveland (USA) a febbraio 2007 (secondo gli autori).

Devo dire che, in effetti, mi è capitato di vedere movimenti di luci esattamente uguali a quelle del filmato vicino all'aeroporto Fontanarossa di Catania.

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Testimonianze UFO

>> Il lato umoristico degli alieni

>> Gli alieni amano il pane fatto in casa...

>> Se gli alieni fossero già tra noi avrebbero preso il controllo della Terra in un quarto d'ora.

>> Gli UFO sorvolano davvero le nostre città?

>> Perché gli alieni si nascondono?

>> Ufo: è ovvio che gli alieni siano già tra noi, oppure no...

>> Non è un UFO!

>> Durante una missione NASA del 1996 sono stati rilevati dozzine di UFO a 3000 miglia dalla Terra

>> Un interessante documentario sui rapimenti alieni

>> Scoperto il fenomeno naturale che fa volare i "dischi volanti". Si tratta di aria ionizzata

>> 10 buone ragioni per non credere nell'esistenza degli UFO

>> Anche il famoso psichiatra e psicanalista svizzero Carl Gustav Jung (allievo di Freud) si occupò di UFO.

>> Chiunque le scambierebbe per UFO, invece sono le famose luci di Hessdalen. Due filmati davvero spettacolari!

Maelström

Mi ricordo quando, da bambino, lessi il meraviglioso romanzo Ventimila leghe sotto i mari, di Giulio Verne. Alla fine del romanzo si parla del maelström, un terribile gorgo marino, che inghiotte il sottomarino Nautilus e il capitano Nemo.

Esiste davvero questo gorgo?

Ebbene sì, e anche se non ha le dimensioni apocalittiche descritte nel romanzo di Verne, è pericoloso per le imbarcazioni, soprattutto quelle più piccole.

Il fenomeno si verifica lungo la costa atlantica della Norvegia (nelle isole Lofoten) ed è dovuto al riflusso della marea. Lungo lo stretto tra le due isole Lofotodden e Værøy il fondale è molto basso e angusto. A causa si ciò il riflusso dell'acqua durante le maree provoca (per due volte al giorno) vortici e onde anomale che rendono difficile la navigazione con pericoli, come dicevo prima, per le imbarcazioni di più piccole dimensioni.

 

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Panspermia

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Una nube lenticolare

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

venerdì 28 novembre 2008

Illudetevi pure...

Questa illusione ottica è davvero spettacolare! :-)

Mi dovete dire di che colore sono i punti nelle intersezioni tra i quadretti.

Difficile rispondere? E' ovvio: si tratta davvero di una illusione ottica interessante. I punti di intersezione sembrano bianchi o scuri a seconda di come spostiamo lo sguardo, dando l'impressione di essere lampeggianti.

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Una soprendente illusione ottica!

>> Le stravaganze delle illusioni ottiche

>> 6 minuti di illusioni ottiche

>> Non illuderti: tutto ciò non esiste! Ecco una finestra molto speciale. Ruota in senso orario... oppure al contrario?

>> Illusione ottica: di chi è la faccia nell'immagine?

>> Una carrellata di immagini che mettono in evidenza le cosidette "illusioni ottiche". E' il nostro cervello che vede, non l'occhio.

Panspermia


La panspermia è una teoria che afferma che la vita abbia avuto origine dallo spazio dalle molecole organiche sparse nelle nubi interstellari.

Questa ipotesi in realtà non è affatto recente, infatti il primo a formularla fu il filosofo greco Anassagora e poi fu ripresa nel 1800 dal fisico Lord Kelvin. Anche nel ventesimo secolo questa teoria ha avuto grande successo perché è stata sostenuta dagli astronomi Fred Hoyle e Chandra Wickramasinghe.

La presenza di complesse molecole organiche nello spazio ha ricevuto delle conferme sperimentali. Si è scoperta la presenza di molecole come grafite, porfirina, poliformaldeide. Da queste scoperte è seguita anche la proposta che possano esistere persino batteri che riescono a sopravvivere nelle condizioni estreme di temperatura e assenza di atmosfera dello spazio.

Questa convinzione scaturisce da una spettacolare e casuale osservazione di batteri di Streptococco mitus, che furono portati accidentalmente sulla Luna dalla sonda spaziale Surveyor 3 nel 1967. Ebbene, questi batteri, dopo ben 31 mesi, furono riattivati al ritorno sulla Terra.

In realtà altri studiosi ritengono molto più probabile che la vita non venga affatto dal cielo ma dalle profondità della Terra e che si sia generata in ambienti sotterranei. Lo suggerirebbe il fatto che esistono ancora protobatteri che si nutrono di rocce e sopravvivono a temperature di oltre 100 °C con pressioni di parecchie atmosfere.

Nonostante tutto, il fascino dell'ipotesi di una vita proveniente dallo spazio ha ancora un fascino irresistibile, tanto che alcuni scienziati, come Francis Crick, hanno proposto la teoria della panspermia guidata (1973). Secondo questa ipotesi la vita sarebbe stata sparsa nell'Universo consapevolmente da una civiltà aliena tecnologicamente molto evoluta.

Fantascienza o realtà?

Non è facile rispondere, ma una cosa è sicura: l'origine della vita è ancora un problema davvero difficile da risolvere anche per la nostra scienza così avanzata. Si tratta di un enigma la cui soluzione ci riserverà ancora numerose sorprese...

_________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.


Leggi anche:

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Una nube lenticolare

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

Un grande spettacolo di fulmini

In questo blog ho mostrato spesso delle immagini o dei filmati di fulmini. Trattandosi di uno dei più affascinanti spettacoli della natura, anche questa volta vi faccio vedere una stupenda foto a lunga posa che mostra una vera e propria "foresta" di fulmini. Pensate a che immensa attività c'era durante i pochi minuti di posa della foto! Ricordiamo che ogni fulmine è provocato da una differenza di potenziale di almeno un miliardo di volt.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

__________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La quiete dopo la tempesta

>> Lenti naturali

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Belvedere

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> La musica della Luna

>> Colpo di fulmine

>> Una soprendente illusione ottica!

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

>> Perché la torre di Pisa non cade?

giovedì 27 novembre 2008

Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

La scienza ha cambiato la storia del genere umano, soprattutto negli ultimi quattro secoli, da quando essa è diventata sperimentale. Sperimentale significa che ogni ipotesi formulata tramite un'intuizione dell'intelletto o tratta da un'evidenza osservativa, viene verificata sperimentalmente allo scopo di confermare o confutare l'ipotesi.

In questo modo la scienza ha cominciato ad andare veloce, molto veloce, nello scoprire i misteri del mondo che ci circonda.

Alcune delle teorie che sono state formulate nel corso di questi ultimi secoli, hanno profondamente cambiato la nostra visione del mondo.

Ecco quali:

1) Teoria del Big Bang

La teoria del Big Bang è una delle più famose teorie scientifiche che siano mai state formulate. Il nome, dal significato evidente, ha provocato un fraintendimento piuttosto radicato.

Questa teoria fu formulata negli anni '30 del secolo scorso e fu suggerita da alcune osservazioni astronomiche. Edwin Hubble scoprì infatti che le galassie presentavano uno spiccato "spostamento verso il rosso" nei loro spettri luminosi.

Spostamento verso il rosso significa che la galassie si allontanano.

Tale spostamento era più grande all'aumentare della loro distanza da noi. Questo significa che la distanza tra le galassie aumenta al passare del tempo e ciò automaticamente suggerisce che, in un'epoca remota, risalente a circa 15 miliardi di anni fa, tutta la materia dell'Universo fosse concentrata in un solo punto. Il Big Bang corrisponderebbe all'istante iniziale da cui scaturì l'Universo, l'esplosione iniziale.

Il nome Big Bang, come dicevo all'inizio, ha originato un fraintendimento. Di solito si crede che il Big Bang sia stata un'esplosione che è avvenuta in un certo istante e in un certo punto di uno spazio vuoto. In realtà è stato un evento che ha letteralmente generato lo spazio e il tempo.

Il Big Bang quindi non è stato un'esplosione nello spazio, ma un'esplosione dello spazio. Prima del Big Bang non esisteva né spazio né tempo, quindi non sarebbe possibile nemmeno definire un "prima", visto che il tempo ha avuto inizio proprio con il Big Bang.

Il Big Bang immaginato da un artista.

2) Teoria della relatività

Anche questa è una delle teorie scientifiche più conosciute al mondo. Si tratta di una teoria davvero molto particolare, anche perché porta la firma di un uomo altrettanto famoso: Albert Einstein.

Una foto di Albert Einstein, nel 1905

Questa teoria così rivoluzionaria si basa su due semplicissimi postulati:

1) Le leggi della fisica sono le stesse per tutti gli osservatori in moto inerziale.
2) La velocità della luce nel vuoto è costante in ogni
sistema di riferimento.

Per moto inerziale si intende un movimento a velocità costante.

Da questi semplici postulati si generano delle conseguenze davvero soprendenti. Se ci muoviamo a velocità basse, come quelle che osserviamo nella nostra quotidianità, lo spazio e il tempo ci appaiono come delle quantità "rigide" e immutabili, quasi assolute. Siamo portati a pensare che un orologio che si trova su un aereo segni il tempo esattamente come lo segna un orologio che si trova fermo a terra. Oppure ci sembra ovvio che un metro su una automobile in corsa sia uguale ad un metro che si trova fermo in casa.

In realtà queste convinzioni non sono esatte.

Quando le velocità cominciano ad avvicinarsi a quella della luce, gli orologi in movimento tra di loro non segnano affatto il tempo allo stesso modo. Anche i metri in movimento tra loro non hanno più la stessa lunghezza.

Si tratta della dilatazione del tempo e della contrazione delle lunghezze.

La formula matematica della "dilatazione del tempo". c è la velocità della luce.

La dilatazione del tempo consiste nel fatto che il tempo scorre più lentamente per un orologio che si muove ad alta velocità rispetto ad un altro.

La contrazione delle lunghezze invece consiste nel fatto che la lunghezza di un oggetto è minore se si muove ad alta velocità rispetto ad un altro.

Forse uno degli effetti più noti e sconcertanti della dilatazione del tempo è il cosiddetto "paradosso dei gemelli".

Supponiamo che uno di due gemelli, dell'età di trenta anni, parta con un'astronave e che faccia un viaggio tra le stelle a una velocità prossima a quella della luce. L'altro gemello invece resta sulla Terra ad aspettarlo. E lo aspetta per 50 anni. Quando il gemello torna lui avrà quindi 80 anni ma, sorpresa, dall'astronave non vedrà scendere un vecchietto, ma un energico quarantenne! Sulla Terra sono passati 50 anni, sull'astronave solo 10.

Dalla formula presentata prima si può ricavare con facili calcoli che questo avviene quando la velocità dell'astronave è circa il 98% della velocità della luce.

Se ci avvicinamo ancora di più alla velocità della luce, l'effetto diventa ancora più marcato. Se arriviamo al 99,99% della velocità della luce, ad esempio, 100 anni sulla Terra li vedremmo passare in un solo anno sull'astronave. In questo caso chi sta sull'astronave al ritorno troverebbe tutti gli amici e parenti trapassati da un bel po'.

Ovviamente raggiungere simili velocità non sarà facile nemmeno in un futuro remoto, perché si frappongono non solo ostacoli tecnologici, ma anche limiti fisici che non mi dilungherò a descrivere.

E' sottinteso che la velocità della luce, non solo non si può superare, ma nemmeno raggiungere.

 

3) Teoria dell'evoluzione delle specie

Un'altra teoria tanto nota quanto misconosciuta: la teoria dell'evoluzione delle specie viventi. Trae il suo nome dal trattato "L'origine delle specie" di Charles Darwin, pubblicato il 24 novembre del 1859.

Un ritratto di Charles Darwin della fine degli anni '30 del 1800.

La credenza, in gran parte di origine religiosa, che le specie viventi, compreso l'uomo, fossero state create contemporaneamente, fu superata da questa teoria. Essa rappresenta un tentativo di spiegare l'esistenza di una grande varietà di forme viventi con una teoria che avesse una valenza scientifica.

La prima formulazione di Darwin e le successive modifiche costituiscono un argomento molto vasto, ma a noi interessa solo vedere i punti chiave.

Cosa significa evoluzione delle specie?

Significa che nel corso del tempo le specie viventi hanno subito delle variazioni. Lo dimostrano i ritrovamenti fossili, che ci hanno mostrato che in epoche remote esistevano animali, piante e insetti che oggi non esistono più. Uno degli esempi più eclatanti è quello dei dinosauri. La maggior parte degli esseri viventi attualmente esistenti invece non erano presenti in epoche remote.

Se si va indietro nel tempo si scopre che all'inizio la vita sulla Terra era unicellulare, poi si sono sviluppati i primi esseri formati da molte cellule. In queste epoche la vita dipendeva dal mare e non c'era nulla nelle terre emerse. La conquista della terra era appena cominciata. Le prime creature che poterono mettere piede sulla terraferma furono gli anfibi, poi i rettili, i dinosauri, le piante, gli insetti e infine un elenco interminabile di altre forme viventi.

Si potrebbe dire che le specie viventi nel corso di 3 miliardi di anni si siano modificate partendo da forme semplici e unicellulari alle forme complesse e super specializzate come quelle attuali.

Nel frattempo molte specie sono comparse, hanno trascorso la loro più o meno lunga esistenza e sono scomparse, estinte, sostituite da altre che hanno perpetrato la vita su questo pianeta.

La domanda è questa: le specie si evolvono l'una dall'alta oppure nascono e scompaiono senza alcuna correlazione reciproca?

Le prove scientifiche mostrano che la prima ipotesi è quella giusta. Ma se le specie si evolvono l'una dall'altra, e quindi in un certo senso sono tutte un po' imparentate tra loro, come avviene questa evoluzione?

 Avviene secondo due meccanismi:

1) La selezione naturale

2) Deriva genetica

 

La selezione naturale è un meccanismo che favorisce le specie più adatte all'ambiente in cui vivono.

La deriva genetica invece è una variazione, puramente casuale, dei geni della specie che possono subire così dei cambiamenti che le possono favorire o sfavorire nell'ambiente in cui vivono.

La combinazione di questi due meccanismi, ha prodotto, con il passare delle ere, tutta la immensa varietà di specie viventi che conosciamo.

Una variazione genetica casuale può favorire alcuni individui di una specie nella sopravvivenza. Questi individui trasmetteranno questa variazione ai loro discendenti. Con il passare del tempo tutti gli individui con questa caratteristica sopravviveranno, gli altri lentamente (o anche rapidamente) si estingueranno.

__________________________________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Una nube lenticolare

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

Ecco un robot che risolve il cubo di Rubik

Recentemente sono stati realizzati vari robot che sono in grado di risolvere il cubo di Rubik. Questo del filmato è uno dei tanti. Riesce a risolverlo in meno di 38 secondi, ma c'è da dire che moltissimi esseri umani sono in grado di risolverlo in tempi molto più brevi. La macchina ancora non riesce a battere l'uomo.

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Il robot musicista che suona perfettamente "Il volo del calabrone"

>> Fantastiche meduse robot

>> L'evoluzione e il futuro delle mani dei robot!

>> Pianista LEGO

>> Un robot risolve il cubo di Rubik

>> L'ombra di un robot marziano

>> Il Kamasutra di Terminator! (immagini)

>> Breve storia dell'Intelligenza Artificiale

>> Un robot modulare che si riassembla dopo essere stato preso a calci! (filmato)

Galassie nel fiume

Le grandi galassie possono crescere ancora di più mangiando le galassie più piccole. Questo fenomeno si chiama "cannibalismo galattico". Anche la nostra galassia, la Via Lattea, ha praticato il cannibalismo, catturando gravitazionalmente alcune piccole galassie molto vicine e inglobandole al suo interno. Le stelle e i gas della galassia "mangiata" si mescolano a quelli della galassia predatrice.

Anche nell'immagine presentata possiamo vedere questo fenomeno. Si tratta delle galassie NGC 1532 (la più grande) e NGC 1531 visibili nella costellazione di Eridanus (il fiume Eridano). La galassia più grande ha un diametro di circa 100000 anni luce.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

___________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Nei pressi della nebulosa Cono

>> Una spettacolare meteora filmata ad Edmonton

>> Strane aurore nel polo nord di Saturno

>> La prima immagine della Terra vista dalla Luna

>> Una bolla tra le stelle del Cigno!

>> Il terzetto cosmico della costellazione del Cigno

>> Una netta visione di un vago gigante

>> La nebulosa "Nord America"

>> Grande nebulosa di Orione

>> Stella super! Oltre 200 volte più massiccia del Sole.

>> Questo sì che è un bolide!

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

mercoledì 26 novembre 2008

La quiete dopo la tempesta

Questa immagine infonde davvero la sensazione di grande tranquillità e silenzio dopo un violento temporale. Uno spettacolo che lascia sbigottiti.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

_______________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Lenti naturali

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Belvedere

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> La musica della Luna

>> Colpo di fulmine

>> Una soprendente illusione ottica!

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

>> Perché la torre di Pisa non cade?

Testimonianze UFO

Vale la pena di guardare questo breve documentario, dove vengono mostrate alcune interessanti immagini di UFO. E' naturale che la maggior parte delle affermazioni che vengono dette non vanno prese per oro colato. Ciò che mi interessa maggiormente è evidenziare che il fatto che in cielo si possano vedere oggetti sconosciuti, è assolutamente normale (esistono certamente innumerevoli fenomeni che ancora non conosciamo o non riusciamo a spiegare). L'importante è che non si salti subito a conclusioni affrettate, come, ad esempio, pensare subito che siano alieni, contorti complotti internazionali, armi segrete, ecc...

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Il lato umoristico degli alieni

>> Gli alieni amano il pane fatto in casa...

>> Se gli alieni fossero già tra noi avrebbero preso il controllo della Terra in un quarto d'ora.

>> Gli UFO sorvolano davvero le nostre città?

>> Perché gli alieni si nascondono?

>> Ufo: è ovvio che gli alieni siano già tra noi, oppure no...

>> Non è un UFO!

>> Durante una missione NASA del 1996 sono stati rilevati dozzine di UFO a 3000 miglia dalla Terra

>> Un interessante documentario sui rapimenti alieni

>> Misteri. Crop Circles (cerchi nel grano) in Italia

>> Scoperto il fenomeno naturale che fa volare i "dischi volanti". Si tratta di aria ionizzata

>> 10 buone ragioni per non credere nell'esistenza degli UFO

>> Anche il famoso psichiatra e psicanalista svizzero Carl Gustav Jung (allievo di Freud) si occupò di UFO.

>> Chiunque le scambierebbe per UFO, invece sono le famose luci di Hessdalen. Due filmati davvero spettacolari!

Una nube lenticolare

Come mai una nube può assumere una forma del genere? Questo tipo di nubi, che tutti abbiamo visto almeno qualche volta, si chiamano "nubi lenticolari". Sono generate dal un meccanismo molto semplice: normalmente l'aria si muove di più in senso orizzontale che in senso verticale; in alcuni casi, come quando il vento incontra una montagna o una collina, le oscillazioni verticali determinano diversi modi di stabilizzazione dell'aria. L'aria ascendente favorisce la condensazione della nube in vari strati, alternativamente più umidi e più secchi. Questo provoca la forma spesso stratificata di queste nubi

La foto mostra una nube lenticolare che si è formata nelle vicinanze del vulcano Mauna Kea nelle Hawaii (USA)

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> Fantastiche meduse robot

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

martedì 25 novembre 2008

Il meccanismo di Antikythera

Cosa è questo strano oggetto? Fu trovato in un relitto di un'antica nave greca nel fondo del mare, a 43 metri di profondità. La sua apparente complessità ha fatto letteralmente impazzire gli studiosi per decenni, ma ancora molte delle sue funzioni restano sconosciute.

Recentemente alcuni studi effettuati con i raggi X hanno confermato la natura del meccanismo di Antikythera e così è stato possibile scoprire alcune sue soprendenti funzioni.

Adesso sappiamo che si tratta di un vero e proprio calcolatore del movimento del Sole e della Luna. Una sorta di "planetario portatile", quindi.

Pensandoci bene si tratta di uno strumento davvero affascinante che ci mostra come in un'epoca così remota (dovrebbe risalire al 100 - 150 avanti Cristo) esisteva già una tecnologia molto più avanzata di quanto si era sempre creduto.

Pensate che era formato da ben venti ruote dentate (una è ben visibile nella foto), le sue dimensioni sono di 30 x 15 cm. Un meccanismo ad orologeria straordinario anche nelle sue piccole dimensioni.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Nei pressi della nebulosa Cono

>> Una spettacolare meteora filmata ad Edmonton

>> M76 sopra e sotto

>> Strane aurore nel polo nord di Saturno

>> La prima immagine della Terra vista dalla Luna

>> Una bolla tra le stelle del Cigno!

>> Il terzetto cosmico della costellazione del Cigno

>> Una netta visione di un vago gigante

>> La nebulosa "Nord America"

>> Grande nebulosa di Orione

>> Stella super! Oltre 200 volte più massiccia del Sole.

>> Questo sì che è un bolide!

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

Il lato umoristico degli alieni

L'autore di questo filmato è riuscito a cogliere un lato umoristico e canzonatorio del problema UFO e degli alieni. Devo dire che è stato davvero bravo a non accettare acriticamente le affermazioni su queste strane forme di vita extraterrestri ;-)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Gli alieni amano il pane fatto in casa...

>> Se gli alieni fossero già tra noi avrebbero preso il controllo della Terra in un quarto d'ora.

>> Gli UFO sorvolano davvero le nostre città?

>> Perché gli alieni si nascondono?

>> Un nuovo UFO filmato ad Haiti!

>> Ufo: è ovvio che gli alieni siano già tra noi, oppure no...

>> Non è un UFO!

>> Durante una missione NASA del 1996 sono stati rilevati dozzine di UFO a 3000 miglia dalla Terra

>> Un interessante documentario sui rapimenti alieni

>> Misteri. Crop Circles (cerchi nel grano) in Italia

>> Scoperto il fenomeno naturale che fa volare i "dischi volanti". Si tratta di aria ionizzata

>> 10 buone ragioni per non credere nell'esistenza degli UFO

>> Anche il famoso psichiatra e psicanalista svizzero Carl Gustav Jung (allievo di Freud) si occupò di UFO.

>> Chiunque le scambierebbe per UFO, invece sono le famose luci di Hessdalen. Due filmati davvero spettacolari!

Lenti naturali

Le gocce d'acqua possono diventare delle lenti naturali, come si vede in queste due stupende immagini.

In questa goccia si può vedere un intero paesaggio.

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Belvedere

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> La musica della Luna

>> Colpo di fulmine

>> Una soprendente illusione ottica!

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Questo è un piccolo piccolo piccolo piccolo mondo!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

>> Perché la torre di Pisa non cade?

lunedì 24 novembre 2008

Trenetta e Brumonti hanno sistemato il paese!

Nei mesi scorsi, soprattutto verso febbraio o marzo, in televisione si parlava moltissimo delle difficoltà delle famiglie italiane. Si diceva che era difficile superare fine mese, anzi, che era difficile arrivare persino alla terza settimana. Si diceva che gli stipendi erano bassi e che bisognava fare subito qualcosa? Ci hanno fatto vedere i vecchietti che andavano a rovistare nei cassonetti.

E adesso? Cosa è cambiato?

Direi che adesso la situazione è peggiorata!

Gli stipendi sono sempre gli stessi, ma ai guai precedenti si è aggiunta nel frattempo anche la crisi economica.

In televisione però non se ne parla come prima (come durante la campagna elettorale, per intenderci). Sembra che i problemi delle famiglie siano magicamente spariti. Lo confesso: io stesso li ho anche un po' sminuiti, in questo articolo, dove parlo della spesa alimentare delle famiglie italiane.

Ma è solo colpa nostra che consumiamo troppo? Oppure la crisi c'è, è palpabile, ma si fa di tutto per nasconderne la gravità?

Direi che da un certo punto di vista è ovvio che nei prossimi mesi non sarà possibile vivere con lo stesso tenore di vita che abbiamo sperimentato negli ultimi anni.

Però non credo che i politici abbiano il diritto di sminuire i guai degli italiani. Da ciò che ci dicono in TV sembra che ormai sia tutto sistemato...

I fatti però ci fanno pensare che ormai non si arriva più alla terza settimana... del mese prima!

_________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.


 

Leggi anche:

>> Berlusconi non licenzierà nessuno... semplicemente non riconfermerà i contratti dei precari!

>> Barack Obama investirà 150 miliardi di dollari nella ricerca scientifica!

>> Obama ha vinto!

>> Beh, in effetti su una cosa Brunetta aveva ragione...

>> Cossiga: "Massacrare i manifestanti senza pietà!"

>> Francesca Fornario e la sua meravigliosa satira sul precariato

>> Volete vedere il lato "umano" di Bossi? Allora guardate l'intervista delle Iene al senatur

>> Presidente, io da lei mi farei toccare!

>> Renzo Bossi: piccoli leader crescono... wow, in che mani siamo!

>> 5 settembre 1938. Per non dimenticare...

>> La scuola secondo la Gelmini

>> I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...