mercoledì 16 aprile 2008

"Misticismo e sogni" (Raymond Smullyan)

"C'era una volta un uomo che fu assalito da un'ispirazione mistica, durante la quale ebbe una serie di visioni sulla natura ultima della realtà. Scrisse moltissimo; e scrisse, scrisse, scrisse. Si sentiva molto orgoglioso di quanto aveva scritto. Per molti mesi, dopo aver finito di scrivere, rilesse i suoi quaderni più e più volte con grande gioia ed orgoglio.

Durante i due anni successivi, perse lentamente tutte le sue ispirazioni mistiche. Quando, un giorno, rilesse un suo quaderno, non riuscì a capirne una sola parola."

Raymond Smullyan, Questo libro non ha bisogno di un titolo: una manciata di vivaci paradossi, 1980.

 

Leggi anche:

>> Il paradosso dell'onniscienza. Sapere tutto può essere uno svantaggio.

>> L'infinito in matematica e non solo

>> Le tabelline. Incubo di grandi e piccini

>> Come si risolvono le equazioni di secondo grado

>> Chi ha inventato i logaritmi?

>> Il rompicapo del giorno. La valigia di Indiana Jones

>> Matematica difficile

>> Trucco matematico per eseguire moltiplicazioni tra numeri grandi

>> Il cubo a quattro dimensioni si chiama tesseratto. In questo filmato ne possiamo vedere le sconvolgenti proprietà.

>> Circa 2300 anni fa Eratostene, con una intuizione geniale, misurò la Terra con un errore di 1,5%

>> La Tromba di Torricelli (o di Gabriele) è un oggetto davvero strano: si può riempire, ma non si può pitturare!

>> L'affascinante storia del numero Zero. Una storia iniziata oltre 2000 anni fa.

>> La storia dell’ultimo teorema di Fermat e della sua dimostrazione è una vicenda più appassionante di una saga, più intricata di una tragedia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un tuo commento!

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...