Il principio di Bernoulli

 

Il principio (o legge) di Bernoulli, può essere sinteticamente espresso con l’equazione scritta sotto, detta equazione di Bernoulli:

Equazione di Bernoulli

Dove P è la pressione, ρ è la densità del fluido, g è l’accelerazione di gravità, h è l’altezza e v è la velocità del liquido.

Dal punto di vista fisico, l’equazione di Bernoulli è l’equivalente della conservazione dell’energia meccanica però applicata ad un fluido. Nel suo moto il fluido cambia quota, velocità e pressione, ma una certa combinazione di queste quantità (in cui compaiono anche l’accelerazione e la densità del fluido) rimane invariata.

Le conseguenze dell’equazione di Bernoulli sono svariate. Una delle più “spettacolari” è quella che possiamo vedere in questo filmato. Una pallina da ping-pong può rimanere intrappolata all'interno di un flusso d'aria; soffiando in un imbuto la stessa pallina viene risucchiata contro l'imbuto.

Questo è dovuto proprio al principio di Bernoulli che prevede che dove la velocità dell’aria è maggiore, la pressione è minore. Per questo motivo la pallina resta intrappolata in una “buca” di pressione dalla quale non riesce ad uscire.

_______________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

Minimo comune multiplo

Talete, il primo vero matematico

l primi architetti della storia

Pitagora e la Scuola pitagorica

Erone, matematico e inventore

Nasce la statistica

I numeri negativi: finti e assurdi

La formula di Erone

Matematica: prodotti notevoli

La Teoria delle Stringhe (video documentario)

Definizione di seno e coseno di un angolo (video lezione)

Il principio di Archimede

E = mc²: la formula fisica più famosa della storia

Teorema di Pitagora. Ecco come impararlo facilmente

Commenti

Post popolari in questo blog

Filmato di una autopsia autentica (solo per chi ha lo stomaco forte)

Perché un numero moltiplicato per zero fa zero?

Insolazione e colpo di calore: i sintomi e i rimedi