sabato 26 aprile 2008

La cyclette è davvero efficace per perdere peso o per mantenersi in forma?

Come utilizzatore di cyclette me lo sono sempre chiesto. Ovviamente alla domanda potrei rispondere io stesso, ma il mio sovrappeso è così limitato (pochi chili) e l'uso che ne faccio è così discontinuo (solo nei mesi estivi), che i risultati che ottengo sono difficili da interpretare. Ad esempio i chili che perdo potrebbero essere dovuti alla vita meno stressante e meno sedentaria che faccio in estate e non solo all'uso della cyclette.

In ogni caso ho cercato di documentarmi in giro per la rete e ho trovato un bel po' di materiale per poter rispondere alla domanda basandomi su esperienze dirette.

Rispondo subito alla domanda: da ciò che le persone dicono, la cyclette è molto utile soprattutto per coloro che sono fortemente in sovrappeso o sono addirittura obesi, perché consente di fare attività fisica senza sforzare le articolazioni delle gambe in quanto il peso corporeo grava sul sellino. Ovviamente è utile anche per coloro che sono già in ottima forma, per mantenerla per lunghi periodi di tempo. A quanto pare i vantaggi non sono solo estetici. Infatti diversi studi hanno mostrato che un'attività aerobica come la cyclette aiuta gli ipertesi. Venti minuti al giorno sono sufficienti a ridurre la pressione sistolica e diastolica di 3-5 mmhg, che sembra pochissimo, ma non lo è affatto, e questo permette di ridurre il fabbisogno farmacologico.

Ecco un breve resoconto dei consigli che sono riuscito a reperire su Internet.

SCELTA DELLA CYCLETTE

Questo è il primo punto importante. Sulla cyclette si può pedalare anche per più di un'ora, quindi è necessario che il sellino sia comodo e non troppo piccolo. Inoltre è meglio che sia dotata di cardiofrequenzimetro, in modo da tenere sotto controllo i battiti cardiaci e modulare bene lo sforzo, per ottenere i migliori risultati. Quasi tutte le cyclette più moderne hanno il cardiofrequenzimetro che prende i battiti direttamente dal manubrio, una comodità non indifferente. Ovviamente ormai tutte hanno un display che mostra tutti i parametri utili come: distanza percorsa, velocità, calorie consumate, ecc... . Un'altra comodità importante è che sia facile da spostare (molte pesano diverse decine di Kg), quindi che abbia delle piccole rotelline per spostarla senza chiedere l'aiuto di qualcuno. Il prezzo? La spesa da affrontare per avere una cyclette di ottima fattura si aggira in media intorno ai 200 euro; non conviene andare sopra i 300 euro.

ALLENAMENTO

Occorre sempre fare 5 - 10 minuti di riscaldamento pedalando lentamente. Dopo questo breve periodo, si può accelerare mantenendo il battito cardiaco a non più del 70% del cosiddetto battito massimo. Come si fa a calcolare il battito massimo? Si fa con questa formula: 220 - età. Ad esempio, io ho 39 anni, quindi il battito massimo è 220 - 39 = 181. Il 70% di 181 è: 181*0,7 = 126,7. Con l'aiuto del cardiofrequenzimetro quindi pedalerò ad un ritmo tale da non superare i 127 battiti al minuto. Dopo questa fase è meglio fare altri 10 minuti di defaticamento, tornando a pedalare molto lentamente. Per le prime settimane si possono fare due o tre allenamenti la settimana della durata di 15 minuti, in seguito si può incrementare fino a mezz'ora; dopo più di due mesi puoi avventurarti a fare allenamenti di circa un'ora per 4 volte la settimana. La cosa più importante durante questi allenamenti è non forzare: si può faticare, ma ogni segno di sofferenza deve portarti a fermarti SUBITO!

Leggi anche:

>> Un uomo che pesava 285 Kg, con dieta, esercizio e con l'aiuto di un amico, ha perso 181 Kg

>> La dieta ipocalorica può allungare la vita anche di un terzo.

>> Le merendine e le bibite gassate favoriscono l'obesità.

>> Vuoi sapere quale sport fa consumare più calorie? Guarda questa tabella.

>> Gli integratori alimentari. Utilità e rischi.

>> Quante calorie si consumano facendo sesso? In molti me lo hanno chiesto ed io li ho accontentati.

>> Scoperto l'ormone che fa ingrassare per lo stress.

Articoli simili:



3 commenti:

Lascia un tuo commento!