sabato 26 aprile 2008

Installare Ubuntu 8.04 in una macchina virtuale

Una macchina virtuale non è altro che "un computer dentro un computer". In parole povere non è altro che un software che simula un computer dotato di hard disk, scheda video, scheda di rete, scheda audio, ecc... e in questo computer virtuale è possibile fare girare un intero sistema operativo con tutte le sue applicazioni. Ci troveremo quindi ad avere anche un sistema operativo che gira dentro un altro sistema operativo.

Una delle software house che si occupa di virtualizzazione è Vmware, che negli ultimi anni ha sviluppato una serie di applicativi davvero notevoli che permettono di esplorare tutti gli aspetti salienti della virtualizzazione.

Tra questi c'è Vmware Player, che consente di eseguire macchine virtuali "già pronte" e scaricabili gratuitamente da Internet.

A questo punto noi vogliamo provare la nuovissima versione di Ubuntu 8.04 Hardy Heron nel nostro computer per saggiarne le potenzialità, ma non vogliamo installarla in una partizione separata del nostro hard disk.

Grazie a Vmware Player possiamo installare Ubuntu (o qualsiasi altro sistema operativo supportato) come "macchina virtuale".

Lo potremmo scaricare già pronto da qui. Oppure possiamo creare una macchina virtuale personalizzata seguendo il procedimento descritto:

1) Prima di tutto bisogna scaricare Vmware Player dopo avere compilato un breve form di registrazione. Installiamo il programma.

2) Adesso procuriamoci l'immagine iso di Ubuntu 8.04 da qui. Dopo avere effettuato il download, creiamo una cartella dove poniamo l'immagine iso appena scaricata.

3) Scarichiamo VMX Builder, che creerà l'hard disk virtuale e il file di impostazioni per la nostra macchina virtuale. Installiamolo (ricordo che ha bisogno delle librerie runtime VB6 per funzionare, che potete scaricare da qui) e facciamolo partire.

Vedremo questa schermata:

scegliamo "create new virtual machine"

a questo punto diamo un nome alla macchina virtuale, in Host Product scegliamo Player e versione 2.x, come Guest OS scegliamo il sistema operativo che sta ospitando la macchina virtuale.

Adesso andiamo nella linguetta Hardware e vedremo l'elenco degli hardware virtuali presenti nella macchina.

In corrispondenza di Memory, portiamo la RAM da 128 ad almeno 256 Mb.

Premendo Add... si possono aggiungere altri componenti. E' necessario aggiungere almeno un hard disk e si consiglia di fare uso di una scheda audio (Sound Adapter).

La cosa più importante è aggiungere un DVD/CD-ROM Drive e nella sua configurazione scegliere "Use ISO image". Qui bisognerà indicare il percorso dell'immagine ISO di Ubuntu che abbiamo scaricato.

L'hard disk si crea da questa schermata da cui possiamo decidere vari parametri, il più importante è la capienza. Non conviene scendere sotto i quattro Gb.

Finalmente possiamo salvare il tutto nella cartella desiderata. Qui troveremo due files: uno si chiama nomescelto.vmdk ed è l'hard disk virtuale e l'altro nomescelto.vmx, che è il file di impostazioni.

4) Cliccare su nomescelto.vmx. Si aprirà la finestra di VmPlayer e in questa (se abbiamo fatto tutto correttamente) comincerà l'installazione di Ubuntu.

5) Seguiamo le istruzioni di installazione di Ubuntu 8.04 (veramente molto facili) e alla fine avremo la nostra stupenda distribuzione linux in una macchina virtuale.

Se ci dovessero essere problemi, non esistate a scrivere un commento. Una cosa è sicura: se ci sono riuscito io, ci può riuscire chiunque! :-)

 

 

Leggi anche:

>> Il feed è lo strumento di contatto tra i vari blog, vediamone le basi.

>> Su linux possono girare simultaneamente ben 165 programmi. Guardare per credere!

>> Arriva la versione beta di Fedora 9

>> Mozilla Firefox versione 3 promette bene!

>> Internet Explorer Beta 1 disponibile per il download

>> Tutti i software freeware e opensource

>> Lista di tutti i software compatibili con Windows Vista

>> Risorse per migliorare l'aspetto del nostro Messenger.

2 commenti:

  1. Perche l'istallazione di Ubuntu si blocca quanto la avvio? Praticamente rimane bloccato ubuntu non la console

    RispondiElimina
  2. All'avvio della macchina virtuale, mi da un errore di redo log: "Cannot check for the existence of an old redo log for disk 'D:\ubuntu\Ubu.vmdk'.
    Failed to configure disk ide0:1. The virtual machine cannot be powered on with an unconfigured disk."

    Cosa sbaglio?

    Grazie,

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento!

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...