sabato 21 marzo 2009

La culocrazia della Gelmini

 

Meritocrazia. Che parola meravigliosa e densa di significati! Ci fa venire in mente cose meravigliose, come un mondo dove non ci sono raccomandati e ci sono quelli più colti e più bravi e più lavoratori che occupano le posizioni sociali più ambite, mentre gli ignorantoni, maleducati, sfaticati li guardiamo dall’alto mentre fanno fatica ad arrivare a fine mese con il loro misero stipendio! Che magnifica vendetta sociale! Un mondo dove i giocatori di serie A prendono 1000 euro a partita e viaggiano su aerei di linea (magari dell’Alitalia). E scorgo anche parlamentari senza auto blu e che pagano quando vanno a prendere qualcosa al bar…

Meritocrazia, che parola meravigliosa…

Però, però, però… non abbiamo fatto i conti con il ministro Gelmini, la bella Mariastella che “cura” il Ministero della Pubblica Istruzione.

Lei è la portabandiera della meritocrazia. “Basta con i professori che si mangiano lo stipendio” ha tuonato, spalleggiata da Brunetta.

Allora ha avuto un’idea geniale, ma geniale davvero! Si è detta, perché non superiamo il concetto di meritocrazia? Allora inventò la culocrazia!

Cos’è la culocrazia, vi state chiedendo?

La culocrazia consiste nel fatto che con i 42100 posti di insegnante che si perderanno nel periodo 2009- 2013 (grazie ai poderosi tagli di personale promossi dalla Gelmini), ci vorrà davvero un bel culo a non perdere il posto! Anche perché il posto non lo perdono gli insegnanti meno produttivi, ma solo chi ci capita sotto indiscriminatamente. Come si dice in dialetto catanese “a cu pigghiu pigghiu”.

Chi non perde il posto ha avuto culo, chi lo perde non ne ha avuto. Ecco la culocrazia! Per la meritocrazia mi sa che dovremo aspettare ancora qualche anno…

___________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Obama investe sulla scuola, in Italia si taglia sulla scuola. Ma perché i nostri politici sono così ottusi?

>> La reazione dei nostri politici ad un vero giornalista che fa vere domande...

>> Brunetta e Microsoft. Anche in questo l'Italia va in direzione opposta rispetto al resto del mondo...

>> Berlusconi non licenzierà nessuno... semplicemente non riconfermerà i contratti dei precari!

>> Barack Obama investirà 150 miliardi di dollari nella ricerca scientifica!

>> Obama ha vinto!

>> Beh, in effetti su una cosa Brunetta aveva ragione...

>> Cossiga: "Massacrare i manifestanti senza pietà!"

>> Francesca Fornario e la sua meravigliosa satira sul precariato

>> Presidente, io da lei mi farei toccare!

>> Renzo Bossi: piccoli leader crescono... wow, in che mani siamo!

>> 5 settembre 1938. Per non dimenticare...

>> La scuola secondo la Gelmini

>> I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.

2 commenti:

  1. ma che dici? povera donna, ha solo la colpa di essere un ipocrita, razzista e stolta(per non dire altro) !

    RispondiElimina
  2. Dici che sono stato troppo buono, allora? ;-)

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento!

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...