domenica 6 gennaio 2008

Uno studio della Harvard University dimostra che telepatia, precognizione e chiaroveggenza non esistono!

Alcuni psicologi della Harvard University hanno sviluppato un nuovo metodo per studiare la percezione extrasensoriale che, come sostengono, è in grado di risolvere il secolare dibattito sulla sua esistenza. Secondo gli autori, il loro studio non solo illustra un nuovo metodo per lo studio di tali fenomeni, ma fornisce anche la prova più forte mai ottenuta contro l'esistenza della percezione extrasensoriale, detta anche ESP (Extra-Sensory Perception, cioè percezione extra-sensoriale).

La ricerca è stata guidata da Samuel Moulton, uno studente laureato nel dipartimento di psicologia alla Facoltà delle Arti e delle Scienze presso la Harvard University insieme con Stephen Kosslyn, Giovanni Lindsley, Professore di Psicologia presso la Harvard ed è stato pubblicato nel numero di gennaio 2008 del Journal of Cognitive Neuroscience. Gli scienziati hanno usato la scansione cerebrale per verificare se i soggetti dell'esperimento mostravano risposte che non potevano essere spiegate con i normali processi cognitivi.
"Se esiste un qualche processo ESP, allora il cervello dei partecipanti dovrebbe rispondere diversamente a stimoli ESP e non ESP",
spiega Moulton. "Invece, i risultati hanno mostrato che il cervello dei partecipanti ha risposto in modo identico a stimoli ESP e non-ESP".
Quasi la metà degli adulti negli Stati Uniti credono nell'esistenza dell'ESP, che comprende la telepatia (conoscenza diretta dei pensieri di un'altra persona ), chiaroveggenza (conoscenza diretta di eventi remoti), e precognizione (conoscenza diretta del futuro). Molte persone sperimentano la conoscenza a distanza della morte di una persona amata o l'identità delle persone che chiamano al telefono, per esempio, e attribuiscono queste esperienze ad una attività mentale paranormale.


Il governo degli Stati Uniti ha ammesso di aver creduto nel paranormale quando ha rivelato di aver speso milioni di dollari di reclutamento e formazione psichica delle spie durante la Guerra Fredda. Persino alcune ricerche hanno dato credito all'esistenza dell'ESP, compresa una influente serie di esperimenti analizzati dallo psicologo Daryl Bem della Cornell University. Tali studi, tuttavia, hanno fornito scarse spiegazioni dei meccanismi - normali o paranormali - che hanno prodotto i risultati anomali. Forse per questo motivo, altri ricercatori non sono riusciti a replicare gli stessi risultati.
Per sviluppare una migliore prova dell'ESP, gli autori hanno deciso di sviluppare un nuovo metodo, che rivolge la propria attenzione direttamente verso la presunta fonte dell'ESP: vale a dire, il cervello. Essi sostengono che il cervello, per il fatto che consente la percezione e memorizza le informazioni - anche eventi che le persone non percepiscono coscientemente o informazioni che non sono in grado di ricordare consapevolmente - è in grado di offrire una prova molto più completa e definitiva rispetto ad analisi statistiche di test o di comportamenti.

Per studiare se l'ESP esiste o meno, Moulton e Kosslyn hanno presentato ai soggetti due tipi di stimoli visivi: stimoli ESP e stimoli non-ESP. Questi due tipi di stimoli erano identici con una sola eccezione: gli stimoli ESP sono stati presentati non solo visivamente, ma sono stati presentati ai partecipanti anche telepaticamente, in modo chiaroveggente, e in modo precognitivo.
Per presentare gli stimoli telepaticamente, i ricercatori hanno mostrato delle foto a gemelli identici, parenti, coppie o amici, che erano seduti in un'altra stanza. Per gli stimoli di chiaroveggenza, i ricercatori hanno mostrato le fotografie su uno schermo di un computer posto in una stanza lontana. E, infine, per quanto riguarda gli stimoli di precognizione, i partecipanti dovevano indovinare le fotografie che sarebbero state mostrate.

Articoli di questo blog con argomenti simili:

>> Lo sapevate che esiste un sito di sondaggi sulle fantasie sessuali? Vediamo che risultati ha ottenuto dal 2001 ad oggi.

>> Anche quest'anno saremo più buoni... ma diciamo la verità: molti di noi farebbero volentieri a meno del Natale!

>> Sesso e matrimonio con i robots. Sarà un bene o un male per l'umanità?

>> Perché il maschilismo non ha più ragione di esistere...

>> Le tre fasi salienti della vita di un maschio!

>> Alfred Adler: il primo eretico della psicoanalisi

>> Il comportamento omosessuale delle mosche della frutta può essere cambiato nel giro di poche ore!



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un tuo commento!

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...