Gli utenti oltre i 75 anni non dovrebbero pagare il canone RAI. Ma avete visto quali sono le condizioni? La solita vergogna all'italiana...

Vi riporto integralmente il testo della norma come potete vedere dal sito della RAI.

TESTO DELLA NORMA (Art. 1, comma 133, legge finanziaria 2008).
Nel limite massimo di 500.000 euro annui a decorrere dall’anno 2008, per i soggetti di età pari o superiore a 75 anni e con un reddito proprio e del coniuge non superiore complessivamente a euro 516,46 per tredici mensilità, senza conviventi, è abolito il pagamento del canone RAI esclusivamente per l’apparecchio televisivo ubicato nel luogo di residenza. Per l’abuso è comminata una sanzione amministrativa, in aggiunta al canone RAI dovuto ed agli interessi di mora, d’importo compreso tra euro 500 ed euro 2.000 per ciascuna annualità evasa. Con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze sono indicate le modalità applicative delle disposizioni di cui al presente comma.

Reddito non superiore a 516,46 euro?! E quanti ce ne saranno? Secondo voi quanti possono essere al giorno d'oggi ad avere una pensione così bassa? Chi ha un reddito così basso quasi certamente non ha nemmeno la televisione in casa! (sempre ha un tetto sopra la testa...)

Ma la cosa più perversa è questa:

Nel limite massimo di 500.000 euro annui...

Questo cosa significa? Che chi arriva primo, bene, gli altri invece si attaccano...?

Vediamo la risposta a questa domanda (risposta che è un vero capolavoro...):

- Se sono in possesso di tutti i requisiti previsti per poter ottenere l’esenzione, sono sicuro di averne diritto?
No, perche’ la legge prevede che le esenzioni possano essere concesse solo fino al valore massimo complessivo di 500.000 euro annui. I criteri di scelta delle domande da accogliere saranno fissati dal decreto ministeriale di attuazione.

Capito? Sei in possesso di tutti i requisiti? Bene! Hai diritto? La risposta: NOOOOOO!

Quando ho letto questa norma mi è sembrata la solita stortura all'italiana, come ce ne sono tante (troppe) al giorno d'oggi.

 

Articoli di questo blog con argomenti simili:

>> Buon compleanno all'orso Knut. Adesso diventerà persino una star di Hollywood (foto e filmati).

>> Anche quest'anno saremo più buoni... ma diciamo la verità: molti di noi farebbero volentieri a meno del Natale!

>> Perché il maschilismo non ha più ragione di esistere...

>> Le tre fasi salienti della vita di un maschio!

>> Questi gentiluomini del Ministero della pubblica Istruzione stanno lasciando migliaia di precari senza stipendio!

>> Se volete mantenere il cervello in piena forma, bevete cioccolato e fate sesso! L'ultima patetica formula della felicità.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Commenti

  1. Quando di un diritto si fa mercato o, peggio, lotteria, significa che hai toccato, come paese, il fondo.
    Così penso io.
    Un srriso lo stesso...^_^
    Mister X di COmicomix

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un tuo commento!

Post popolari in questo blog

Perché un numero moltiplicato per zero fa zero?

Filmato di una autopsia autentica (solo per chi ha lo stomaco forte)

Insolazione e colpo di calore: i sintomi e i rimedi