Visualizzazione post con etichetta Fantascienza e Fantasy. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Fantascienza e Fantasy. Mostra tutti i post

giovedì 30 marzo 2017

Valerian e la città dei mille pianeti (trailer in italiano)

Per gli appassionati di fantascienza segnalo questo trailer in italiano del film Valerian e la città dei mille pianeti. Il film sarà nelle sale italiane il 15 settembre 2017. Si tratta di un film interessante, sia perché la regia è firmata da Luc Besson (ricordiamo Il Quinto Elemento), sia perché è tratto da un fumetto francese. Una storia di fantascienza tutta europea, quindi.

Godiamoci il trailer, buona visione a tutti.


domenica 18 settembre 2016

Le colonne sonore dei film Marvel

Sembra che sia molto facile ricordare e canticchiare i temi principali delle colonne sonore di Star Wars, James Bond, Harry Potter, ma sareste in grado di fare la stessa cosa con un film della Marvel? Provateci subito! Cosa?! Ma non vi viene in mente niente? Non vi preoccupate, è normale. Le colonne sonore dei film Marvel non sono all’altezza di quelle di altri film altrettanto famosi e sono decisamente più “piatte”. Secondo il regista Tony Zhou il motivo di questa “piattezza” lo si deve ricercare nel metodo stesso con cui sono montati i film della Marvel, metodo basato più sulla velocità della produzione che sulla sua accuratezza. Le sue argomentazioni sono molto interessanti e fanno capire molte cose riguardo all’uso della musica nei film più moderni.

In questo filmato (sottotitolato in italiano) Tony Zhou spiega il motivo delle scelte musicali dei grandi film moderni.

Buona visione a tutti.


martedì 19 agosto 2014

Star Wars. Le più belle citazioni di Yoda (video)

Nella saga di Star Wars uno dei personaggi più importanti e interessanti è sicuramente il maestro Jedi Yoda. Piccolo, verde e potente, più potente di quanto si possa mai credere. La sua saggezza non ha limiti, così come la sua conoscenza della Forza. In questo video sono state raccolte tutte le più belle citazioni di Yoda tratte dai sei films della saga.

Buona visione a buon ascolto a tutti.


lunedì 1 aprile 2013

Alla ricerca del sapere perduto

Una recensione di un libro di fantascienza non può certo mancare in questo blog. In questo caso si tratta del lavoro di un autore molto intraprendente e dalle idee brillanti, che sa interpretare bene i miti della società moderna e la loro importanza nell’influenzare le nostre idee e i nostri giudizi. Si tratta del romanzo dal titolo: “Alla ricerca del sapere perduto” di Gianfranco Arrabito.

Vediamo cosa dice lo stesso autore del suo libro:

“Liberamente ispirato da ipotesi curiose descritte in vari programmi televisivi tra i miei preferiti come Voyager, Mistero e canale Focus. Si tratta di un racconto di fantascienza, si rivolge ai ragazzi. La prima parte descrive la crisi economica e la politica in Italia con i fatti più recenti, un periodo buio. Racconto la storia del mondo da oggi fino al 2070 ipotizzando guerre mondiali causate da futili motivi e risolte da altrettanti situazioni a sorpresa. L'esplosione del supervulcano di Yellowstone verrà risolto grazie alla fratellanza tra i popoli. La Corea del Nord all'improvviso smetterà di minacciare gli Usa grazie ad un colpo a sorpresa... Il mondo schiavo di internet rimarrà senza computer cadendo in un medioevo ma grazie ai siciliani verrà ripristinata l'era informatica. Un papa nero metterà fine al Vaticano. L'Africa si svilupperà, alcune invenzioni straordinarie che sconfiggeranno la fame nel mondo e la moneta. Il messaggio del libro è mai più guerre e diseguaglianze sociali!”

Disponibile in formato ebook al seguente indirizzo: “Alla ricerca del sapere perduto”.

Non mi resta che augurarvi buona lettura Occhiolino.


sabato 3 novembre 2012

La storia di Paperinik

Quando ero bambino uno dei personaggi Disney che mi colpì maggiormente era Paperinik (insieme a Eta Beta, ovviamente…). Si trattava di un diabolico supereroe che agiva nell’ombra e utilizzava sempre tecnologie all’avanguardia che gli venivano fornite dalla geniale creatività di Archimede Pitagorico.

Questo personaggio è stato inventato da un fumettista italiano nel 1969 e da allora è diventato uno dei “miti” dell’edizione tascabile di Topolino. La cosa strana è che all’inizio non era affatto un supereroe, ma un semplice “vendicatore” che riparava i torti subiti da Paperino. Era quindi un personaggio un po’ cupo e quasi negativo. In seguito diventa un eroe positivo con dei nemici “fissi” da combattere, come ha ogni supereroe che si rispetti.

La “tecnologia” che più mi colpiva quando ero bambino erano gli stivaletti a molla che gli permettevano di compiere balzi incredibili.

Nel 1996 c’è una svolta nelle storie di Paperinik, quando viene creato Paperinik New Adventures, o semplicemente PKNA o PK. Qui le storie da supereroe si fondono con un tipico contorno fantascientifico con tanto di intelligenze artificiali, alieni, armi segrete, viaggiatori del tempo e tanto altro.

Nel seguente filmato potete ascoltare una breve cronistoria di Paperinik dalla sua nascita, fino alla sua moderna evoluzione in PK. Buon ascolto e buona visione.

giovedì 24 novembre 2011

Lenti a contatto di nuova generazione spediscono email dagli occhi!

Dato che la miniaturizzazione dei dispositivi elettronici non si è mai arrestata negli ultimi anni, adesso ci arriva una notizia che sembra venire da un film di fantascienza. Si tratta di lenti a contatto di ultima generazione che permettono di spedire email direttamente dai globi oculari!



Questi studi sono stati portati avanti da un team di ricercatori dell'Università di Washington che hanno ideato questo nuovo tipo di lenti a contatto che non si limitano a migliorare la vista, ma permettono anche di leggere e spedire email guardando i messaggi come in "sovrimpressione" sul resto dell'immagine reale. Fantascienza? Non più, a quanto pare. I circuiti integrati nelle lenti sono realizzati con sottili strati metallici di soli pochi nanometri di spessore e sono dotati di diodi che emettono luce anch'essi con dimensioni straordinariamente piccole: un terzo di millimetro.

Il problema maggiore di questo tipo di dispositivi "next-gen" è l'alimentazione elettrica. I nostri normali computer funzionano collegati alla normale rete elettrica o con batterie che hanno una certa durata. Nel caso di queste lenti a contatto non c'è spazio nemmeno per delle batterie interne che forniscono energia. Potrebbero funzionare solo nelle vicinanze di una batteria che le rifornisce di energia tramite un meccanismo wifi, ma dovrebbe stare a pochi centimetri di distanza.

Un altro problema potrebbe essere l'effetto a lungo termine di un contatto di questi circuiti con la superficie dell'occhio. E poi: cosa succederebbe se le lenti fossero sottoposte ad alte temperature o a sostanze tossiche?

Una cosa sola mi viene in mente. I ricercatori che stanno sviluppando queste tecnologie quanto si sono fatti ispirare dai film di fantascienza? Guardate, ad esempio, lo spezzone iniziale del film "Terminator 2". Osservate la "vista" di cui è dotato il cyborg (interpretato da Arnold Schwarzenegger). Forse stiamo arrivando a qualcosa del genere? Il film è del 1991. Buona visione del filmato (c'è solo il link):

http://youtu.be/BL0_A1WvnfU

domenica 20 marzo 2011

Lego Star Wars: la storia di Guerre Stellari più veloce e spiritosa

 

Tutta la storia della Trilogia originale della saga di Star Wars raccontata con il Lego con la tecnica dello “stop motion” in poco più di due minuti. Rappresentata così veloce, la storia diventa davvero ironica e a tratti anche comica. I tre film, Una Nuova Speranza, L’impero Colpisce Ancora e Il Ritorno dello Jedi come non li avete mai visti Sorriso

A questo punto vi lascio alla visione (davvero rapidissima) dei nostri eroi di Guerre Stellari.

Buon divertimento Sorriso

La più veloce e divertente storia di Guerre Stellari con il Lego


lunedì 14 marzo 2011

Dark Resurrection vol. 0, la battaglia di Eron

 

La saga di Dark Resurrection, film girati e prodotti da appassionati e basati su Guerre Stellari, ha fatto un altro passo avanti. Il Vol. 0 della saga è arrivato alla fase di postproduzione e queste sono le foto che sono state pubblicate nel sito. Mi sembra di vedere immagini davvero fantastiche che nulla hanno da invidiare ad un film di fantascienzahollywoodiano”. La passione ottiene sempre risultati incredibili Sorriso e noi non vediamo l’ora che il film sia finito completamente. Ricordo che il file sarà poi scaricabile del tutto gratuitamente.

Buona visione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


domenica 13 febbraio 2011

Ray Bradbury

 

Ray Bradbury è uno scrittore statunitense nato a Waukegan, Illinois, nel 1920. Bradbury, nelle sue opere, mescola generi narrativi diversi come la narrativa fantastica, la fantascienza sociale e la satira.

Ray Bradbury

Si è affermato come autore di fantascienza con Cronache marziane (1950), la storia della colonizzazione di Marte da parte dei terrestri, che ricalca la storia della colonizzazione americana. Il suo romanzo più famoso resta però Fahrenheit 451 (1953) da cui François Truffaut ha tratto nel 1966 un film visionario e di successo.

Ha scritto diversi romanzi di genere fantastico come Io canto il corpo elettrico (1969) e il romanzo giovanile Il gioco dei pianeti (1951), di cui pure fu fatta una trasposizione cinematografica (L’uomo illustrato).

Ha pubblicato numerose raccolte di poesie: Poemi (1982) e L’arte del Playboy (1985) ne sono due esempi. Particolarmente riusciti sono i suoi racconti con i bambini per protagonisti come Il popolo dell’autunno (1962) o Il piccolo assassino (1964).

E’ anche autore di drammi, raccolti ne Lo splendido vestito di gelato e altri drammi (1972), e di saggi sulla scrittura Viaggio oltre la metafora: ulteriori saggi sulla creatività, sulla scrittura e sulle arti (1999).

Nel seguente filmato (vi cito solo il link, perché l’incorporamento è disattivato) possiamo vedere un frammento molto significativo tratto dal film Fahrenheit 451 (1966) di François Truffaut e tratto dal romanzo omonimo, dove viene proposta una attualissima riflessione sulla cultura e sui libri. Lo si potrebbe intitolare: “noi dobbiamo essere tutti uguali

Buona visione.

http://www.youtube.com/watch?v=AkaGCGTNVKI


martedì 2 novembre 2010

Trailer di Harry Potter e i doni della morte (parte prima).

 

Ecco il trailer ufficiale in italiano del film Harry Potter e i doni della morte (prima parte). Tratto dal settimo (e ultimo) romanzo della saga di Harry Potter, non è però l’ultimo film della serie. Infatti l’ultimo episodio della saga è stato diviso, a causa della complessità della trama, in due film distinti. Il primo (quello presentato nel trailer di questo post) uscirà il 19 novembre 2010 e la seconda parte invece uscirà nel mese di luglio 2011 e, a quanto pare, sarà disponibile nelle versioni in 2D e in 3D.

Buona visione del trailer ufficiale di Harry Potter e i doni della morte (parte 1).

Trailer Harry Potter e i doni della morte (prima parte)

domenica 24 ottobre 2010

Pippi calzelunghe e le eroine invincibili! 6 donne dai poteri straordinari.

 

Il tema delle eroine invincibili lo potremmo considerare un “archetipo”. Le eroine dotate di forza e intelligenza sovrumane sono molto frequenti nel cinema e nella letteratura moderna, mostrandoci che il mondo della femminilità è ancora un mistero che affonda le sue origini in miti che non muoiono mai, ma che si fondono con stereotipi della civiltà moderna. Esse incarnano l’archetipo della donna guerriera, dell’amazzone e in cui si mescolano dinamismo, energia, vitalità, intraprendenza, audacia, determinazione, ma spesso mostrano (in negativo) un eccesso di mascolinità, aggressività e durezza caratteriale. Tuttavia, nello stesso tempo, non mancano mai di stupirci con un tocco di profonda dolcezza e di intima fragilità.

In questo articolo vi presento 6 eroine invincibili che apprezzerete sicuramente.

 

1) Pippi Calzelunghe

L’autore di questo blog è forse impazzito? Questo non posso né confermarlo né smentirlo (soprattutto smentirlo), ma posso dirvi che il personaggio di Pippi Calzelunghe secondo me è molto più interessante di quanto si possa credere. Pippi (il cui nome completo è in realtà: Pippilotta Viktualia Rullgardina Succiamenta Efraisilla Calzelunghe) possiede una forza sovrumana che sconfina nel paranormale, però è anche buona e altruista. Nella sua casa colorata custodisce una grossa borsa piena di monete d’oro. E’ anticonformista e indisciplinata. Ovviamente i bambini la ammirano alla follia Sorriso ancora oggi, anche se il romanzo da cui è tratto il personaggio risale al 1945 e la serie tv di Pippi Calzelunghe è del 1970.

Ecco la sigla italiana della serie tv Pippi Calzelunghe (1970):

Sigla di Pippi Calzelunghe

2) Lara Croft

Questa eroina invincibile non ha bisogno di presentazioni. All’inizio è stata l’eroina dei videogiochi della serie di Tomb Raider. Maggiorata e invincibile, grazie all’interpretazione di Angelina Jolie, è diventata un personaggio cinematografico di successo quasi pari a quello dei videogiochi. Lara Croft è un'avventuriera britannica dedita all'archeologia, formalmente conosciuta come Lady Lara Henshingly Croft, contessa dell'immaginaria Abbingdon. È l'unica figlia di Lord Richard James Croft e Lady Amelia De Mornay, anche essi avventurieri, entrambi scomparsi in circostanze misteriose. È dotata di un carattere intraprendente ed anticonformista, che la rende un personaggio alquanto discutibile nell'alta società, della quale è sprezzante. Conosce svariate lingue e si avvale, nel corso delle sue avventure, delle sue celebri doti atletiche.

In questo video possiamo vedere un collage di scene interpretate da Angelina Jolie.

Lara Croft

3) Lisbeth Salander

L’autore della trilogia Millennium (autore: Stieg Larsson) inserì nei suoi romanzi questo personaggio femminile. Secondo le sue stesse dichiarazioni Lisbeth sarebbe dovuta essere una versione moderna di Pippi Calzelunghe. Lisbeth è una ragazza problematica, con difficoltà psicologiche, dotata di una memoria straordinaria (causata da una sospetta sindrome di Asperger) e di una capacità logico-matematica incredibile che fa di lei uno dei migliori hacker del mondo. Ma non basta: tira di pugilato con una velocità e una forza che lasciano a dir poco allibiti. Non c’è dubbio, è davvero la versione moderna e psicologicamente instabile di Pippi Calzelunghe.

In questo video possiamo vedere il trailer del terzo capitolo della trilogia Millennium: La Regina dei Castelli di Carta:

La Regina dei Castelli di Carta

4) Leeloo (Il Quinto Elemento)

Leeloo è il Quinto Elemento, cioè l'essere supremo in grado di fermare, secondo le antiche profezie, la distruzione della Terra da parte dell'oscurità. Nel film di Luc Besson, intitolato appunto Il Quinto Elemento, la bella Leeloo (interpretata da Milla Jovovich) possiede una forza straordinaria che le permetterà di superare le difficoltà della sua avventura.

Ecco Leeloo in azione:

Leeloo in azione

5) Trinity

La trilogia dei film di matrix è quella che mi ha affascinato e sorpreso di più negli anni passati. In questa trilogia appare questo personaggio femminile che mostra delle capacità straordinarie. Su wikipedia leggiamo che prima della liberazione era un hacker (vedi Lisbeth Salander), in seguito L’Oracolo le predisse che si sarebbe innamorata dell’Eletto e da allora aiutò il suo capitano Morpheus nella ricerca. Trinity fu anche responsabile della risurrezione di Neo (protagonista della saga) quando, vedendolo morto per mano dell’Agente Smith, gli rivelò di aver riconosciuto in lui l’Eletto. Grazie a lei, Neo ritornò in vita, con la consapevolezza di essere il predestinato a liberare la razza umana.

In questa scena possiamo vedere le capacità di Trinity come vengono presentate in un mix di scene tratte dal film Matrix.

Trinity

 

6) Dorine (ancora non è famosa, ma spero che lo diventerà…)

A questo punto avrete certamente capito qual è il vero motivo per cui ho scritto questo articolo e cioè pubblicizzare il mio romanzoInclassificato”, e invece… e invece avete ragione Sorriso.

Quindi adesso sarete costretti a leggere anche di questa eroina invincibile, inventata da me, altrimenti vi mando contro le precedenti quattro che sono già belle toste, e anche Dorine!

Dorine, come dicevo, è la protagonista del mio romanzo di fantascienza dal titolo “Inclassificato”, una space opera che vi consiglio di leggere (ricordate la minaccia di poco fa…). Lei ovviamente è bellissima, rapita dagli alieni e mai rilasciata. Diventa invincibile grazie all’ingegneria bio-genetico-meccanica dello scienziato alieno che l’ha trovata in un’astronave dispersa nello spazio. Diventa una macchina da guerra invincibile, chiamata alle missioni più pericolose e suicide, ma che mal sopporta il peso delle sue responsabilità. Contrariamente ad altre eroine simili, sempre compiaciute della loro superiorità, consapevoli (fin troppo) del loro sex appeal e quasi sempre molto zo**ole, Dorine non ama la sua forza invincibile e non vede l’ora di ritrovare la sua vera umanità e considera se stessa un “mostro fatato” e non una persona libera e serena. Chi mi ha ispirato questo personaggio? La risposta è semplice, l’atleta rumena Nadia Comaneci, invincibile sulla pedana di ginnastica artistica, ma fragile nella vita privata.

La copertina del romanzo Inclassificato:

__________________________________________

lunedì 18 ottobre 2010

Dialogo tra Neo e l’Architetto

 

Matrix è una trilogia di film di fantascienza che mi ha sempre affascinato. L’idea che il mondo intero e le percezioni di ciascuno di noi siano in realtà una colossale illusione è talmente affascinante da rendere questo tipo di storie spesso dei capolavori, anche se l’idea stessa fosse del tutto sbagliata. Nel film viene ipotizzata una immensa “realtà virtuale” tecnologica in cui è immersa, inconsapevolmente, l’intera umanità. Una singolarità tecnologica che ha reso schiava l’intera umanità. A parte alcuni errori scientifici ragguardevoli, come ad esempio che gli esseri umani vengono sfruttati per ricavare energia (il secondo principio della termodinamica è stato dimenticato?), i simbolismi della narrazione sono davvero notevoli. Se siete curiosi guardatevi i film (ma non guardate ovviamente il filmato che ho proposto in questo post, per non rovinarvi la sorpresa).

Nel terzo film della saga, dal titolo Matrix Revolutions (il terzo e ultimo della serie), il protagonista Neo incontra l’Architetto (l’allusione al Grande Architetto dell’Universo della Massoneria è casuale o voluto?), cioè colui che ha realizzato Matrix.

Un dialogo difficile, ma denso di significati simbolici che gli appassionati di fantascienza avranno certamente piacere di “ripassare”.

Buona visione.

lunedì 23 agosto 2010

Dart Fener come non l’avete mai visto!

 

Perché Dart Fener è un cattivo così amato? Forse perché non è poi così cattivo, visto che alla fine si redime, ma anche perché lui è ciò che tutti noi, nel lato oscuro della nostra personalità, vorremmo essere… A chi non piacerebbe avere i suoi poteri in certi momenti della giornata, ad esempio quando vediamo qualcuno che salta la fila o che si comporta da arrogante e da prepotente?

In ogni caso l’immagine di Dart Fener, il cattivo che ha fatto la storia della fantascienza, è stata sfruttata in vari spot pubblicitari per ottenere effetti di ilarità davvero interessanti. I seguenti filmati lo dimostrano ampiamente.

 

 

__________________________________

venerdì 2 luglio 2010

Libri di fantascienza. La Lorius – Il Pianeta Oscuro

 

Ogni tanto mi ricordo di essere un appassionato di fantascienza e mi dedico alla recensione di qualche bel romanzo di fantascienza :-) In questo caso si tratta di un romanzo davvero recente di un autore esordiente: Marco Bellante. Il titolo del romanzo è: La Lorius – Il Pianeta Oscuro.

Leggiamo di cosa tratta questo libro dalla descrizione che ci fornisce lo stesso autore.

Il Pianeta Oscuro è un libro di fantascienza, il primo di una serie nella quale narro la storia di una nave da guerra, La Lorius, e del suo equipaggio che, trovatisi alla fine di una guerra di fronte ad un bivio, decidono di disertare per fare la cosa che ritengono più giusta.
La guerra infatti era stata iniziata dal loro governo per opporsi ad una razza aliena emergente, i Nearth, che con la violenza aveva già sottomesso molti sistemi di pianeti, ma era stata condotta con l’arroganza e la superficialità tipica di una classe dirigente trasformatasi oramai, dopo secoli di storia, quasi in una élite nobiliare. Un’élite che, separata dall’insieme di genti che governa e focalizzata solo su se stessa e sulla propria particolarissima idea di un Impero Federale perfetto, arriva ad accettare, vistisi direttamente minacciati, di porre fine prima del tempo ad una guerra non ancora persa, nonostante ciò comporti il sacrificio degli abitanti di alcuni pianeti di confine.
L’equipaggio si trova così catapultato in una situazione critica, alla fine di una guerra, per varie ragioni isolato e bloccato nello spazio ma con il tempo sufficiente perché il suo giovane capitano, Alan Ordes, si soffermi a ragionare su ciò che sta realmente accadendo.
Viene allora presa la decisione di continuare a lottare anche a costo di disertare, con uno svilupparsi della vicenda che li porterà in questo primo libro ad intraprendere, per trovare i mezzi per continuare a combattere, la carriera piratesca, a cercare un pianeta perduto e ad affrontare alcuni contrabbandieri.
Questo primo libro oltre ad essere un’introduzione all’atmosfera e al mondo costituiti dall’Impero Federale di Talarin e dalla guerra contro i Nearth, è anche un’introduzione alle vicende della lotta personale di questo equipaggio che, fin da subito, si trova alle prese non solo con le difficoltà di un universo freddo e spietato ma anche con quello che è il mondo non certo facile dei fuorilegge. Il tutto sullo sfondo di una crescita che questa esperienza, lontano dal mondo soltanto all’apparenza perfetto della federazione, produrrà nell’arco dei tre libri in molti dei giovani personaggi di questa serie.

Affascinante, vero? Non mi resta altro che consigliarne la lettura, ora che in piena estate molti di voi (lo spero) avranno più tempo :-)

P.S. Se volete comunicare con l’autore, potete collegarvi al suo blog personale: http://lalorius-ilpianetaoscuro.blogspot.com/

_______________________

venerdì 25 giugno 2010

Guida alle spade laser

 

L’arma più interessante della saga di Guerre Stellari è sicuramente la spada laser (lightsaber in inglese). In questa immagine possiamo vedere, per la gioia degli appassionati di Guerre Stellari, le spade laser dei Jedi (o Sith) che sono apparse nei vari episodi della saga.

Si noti la doppia spada laser di Darth Maul nel film “La minaccia fantasma” (The Phantom Menace, 1999), forse la spada laser più sorprendente di tutta la saga.

martedì 1 giugno 2010

Dark Resurrection vol.0 – il trailer ufficiale

 

Passione, tenacia a professionalità, oltre ad una bravura da fare invidia ai più grandi geni di Hollywood. Dark Resurrection è un film realizzato da appassionati di Guerre Stellari sotto la sapiente guida di Angelo Licata. Per essere un “fan movie” è davvero straordinario visti gli effetti speciali realizzati. Non vi anticipo niente e vi lascio alla visione di un trailer mozzafiato (smentitemi se avete il coraggio ;-) ) e al sito di Dark Resurrection per tutte le altre informazioni.

Buona visione.

mercoledì 12 maggio 2010

Yoda sta guardando

 

Questa nube ha una forma familiare… La si potrebbe chiamare “Yoda sta guardando” ;-) Yoda è uno dei personaggi dell’universo di Guerre stellari, un maestro Jedi.

venerdì 26 febbraio 2010

Addio Terra

 

Questa immagine ci riporta ad un futuro possibile. Un giorno forse nemmeno molto lontano, ci saranno persone che lasceranno la Terra per andare a vivere in un altro pianeta (probabilmente Marte o la Luna), oppure in una stazione spaziale. Immagini nostalgiche come questa potrebbero diventare abituali e non più frutto della fantasia di grafici visionari, come Chase Stone (USA) che ci ha regalato questa straordinaria visione “dal futuro”.

Gli sguardi di una donna anziana e di un bambino verso il pianeta che ha dato la vita a tutte le creature viventi che conosciamo. La donna anziana è consapevole di andare via per sempre dalla propria “casa” nello spazio, il bambino guarda con curiosità, ma per lui il pianeta Terra sarà solo una storia raccontata dai genitori e dai nonni. Una situazione che si è già verificata nella storia, ogni volta che grandi popolazioni si sono trasferite da un territorio ad un altro. Un giorno forse si ripeterà anche da un pianeta all’altro.

mercoledì 17 febbraio 2010

Colonna sonora del film Avatar – I see you (Leona Lewis)

 

Chi non ha sognato vedendo il film Avatar (possibilmente in 3D)? E come tutti i grandi di film di fantascienza non può non essere accompagnato da una colonna sonora di tutto rispetto. In questo filmato, che mostra alcuni fotogrammi tratti dal film, possiamo sentire il brano dal titolo “I see you”, cantato da Leona Lewis.

Un brano davvero molto bello e suggestivo.

Buona visione e buon ascolto.

venerdì 8 gennaio 2010

Il mondo dei replicanti: un interessante film di fantascienza.

Oggi nei cinema esce "Il mondo dei replicanti", un film di fantascienza che potrebbe essere interessante. Dalle recensioni che ho letto in giro dovrebbe essere una storia molto bella, non banale e con notevoli effetti speciali. La storia narra di un'epoca in cui è possibile vivere la propria vita attraverso dei surrogati, cioè delle copie robotiche di sé stessi, in modo da poter sperimentare esperienze estreme che altrimenti non sarebbero possibili. Ma in questo "mondo perfetto" non è detto che sia tutto così perfetto e così si verificano dei delitti.
Per questo motivo due agenti dellFBI (interpretati da Bruce Willis e Radha Mitchell) indagano su un omicidio legato al fenomeno tecnologico dell'uso dei surrogati. Una bella storia basata su una notevole "distopia". Penso proprio che lo andrò a vedere ;-)


Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...