domenica 31 ottobre 2010

Costo dei pannelli solari fotovoltaici. Potrebbe essere diminuito del 40%

 

Una compagnia chiamata 1366tech ha trovato un modo per costruire pannelli solari fotovoltaici abbattendo i costi di realizzazione di un notevole 40%.

Di solito i pannelli solari fotovoltaici sono realizzati tagliando grandi fogli di silicio in piccoli wafers. Questo procedimento spreca quasi la metà del silicio che viene utilizzato. 1366tech usa però un approccio differente, realizzando i wafers di silicio direttamente con le dimensioni di solito utilizzate nei pannelli solari (15 x 15 cm). In questo modo lo spreco viene molto limitato.

Questa tecnica però non è stata ancora commercializzata, tuttavia è sicuramente molto promettente, quindi ci si aspetta che questo avvenga in tempi brevi, visto il risparmio che garantirebbe.

1366tech si trova a Lexington in Massachusetts ed ha raccolto 20 milioni di dollari di capitale. Il programma di questa azienda è di commercializzare i loro rivoluzionari wafers solari entro il 2012.

____________________

sabato 30 ottobre 2010

Mondi alieni

 

Esistono pianeti al di la del nostro Sistema Solare? In pochi hanno osato rispondere a questa domanda. All’inizio la caccia ad altri pianeti era considerata una branca marginale e bizzarra della Scienza. Ora sono stati trovati centinaia di “mondi esotici” (chiamati anche esopianeti). E’ possibile che uno di questi ospiti forme di vita aliena?

I pianeti scoperti finora sono veri e propri mostri. Verremmo inceneriti immediatamente, prima ancora di avere la possibilità di dare un’occhiata in giro. Altri pianeti sono più promettenti (come quelli della stella Gliese 581 di cui avevo scritto nell’articolo: Zarmina: un mondo abitabile a soli 20 anni luce di distanza.)

In questo interessante documentario (si tratta di una playlist formata da 5 filmati) viene fatto il punto della situazione delle conoscenze attuali sui pianeti delle altre stelle.

Buona visione.

La notte di Halloween di Walt Disney

 

Paperino, la Strega Nocciola e la sua scopa volante Belzebù, i simpaticissimi Qui, Quo e Qua, in un classico cortometraggio della Disney del 1952 basato sulla notte di Halloween.

Un cortometraggio tutto da vedere.

La notte di Halloween di Walt Disney

La cicogna bastarda avrebbe potuto lasciarci a casa di Berlusconi!

 

Oppure a casa di qualsiasi altro miliardariosparso” per il mondo. In realtà non mi sarebbe piaciuto essere il figlio del Premier, mi è andata molto meglio ad essere il figlio di un impiegato, perché è una persona corretta e dai sani principi morali.

Ma il mio ragionamento riguarda il concetto di uguaglianza.

Nasciamo tutti uguali con uguali diritti e uguali doveri? Che abbiamo uguali diritti e uguali doveri, in teoria, è vero, ma non credo affatto che nasciamo con le stesse possibilità di partenza. Le pari opportunità sono solo un’utopia.

Se la cicogna bastarda ci avesse lasciato a casa di Berlusconi, le nostre vite sarebbero state ben diverse. Il nostro vantaggio iniziale sulla maggior parte delle persone del nostro pianeta sarebbe stato, nella maggior parte dei casi, del tutto incolmabile.

L’articolo 3 della Costituzione italiana dice:

“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.”

Spiegatelo alla cicogna… Occhiolino

_________________________________

venerdì 29 ottobre 2010

Cosa significa www?

 

Sembra che in Italia Internet non sia diffuso come lo è negli USA o in Germania o in altri paesi del mondo “più avanti” dal punto di vista tecnologico. Però anche in Italia negli ultimi anni c’è stata una discreta crescita della banda larga e quindi di Internet.

www

Tutti gli internauti che si rispettino avranno però notato che la maggior parte degli indirizzi internet cominciano con www (come www.solareeolico.it Sorriso  per fare un esempio “a caso”).

Ma cosa significa www?

Per spiegarlo bisogna andare indietro nel tempo, ai tempi della preistoria di Internet (lo so, sono passati circa 20 anni, ma è un tempo davvero “geologico” dal punto di vista informatico). Infatti nel 1989 il gruppo di Tim Berners-Lee, presso il CERN, propose un nuovo protocollo per la distribuzione di informazioni.

Questo protocollo, che nel 1991 divenne il WWW (World Wide Web che in italiano si potrebbe tradurre con Grande Ragnatela Mondiale), si basava sull’organizzazione di documenti mediante ipertesti, cioè insiemi non sequenziali di informazioni, caratterizzati dall’avere collegamenti ad altri documenti presenti nella rete. Il WWW, indicato più brevemente anche con il termine Web, ha accelerato la diffusione con crescita esponenziale di documenti in Internet, registrati sui server connessi nella rete, cioè i siti Internet.

Nel 1993 l’introduzione del programma Mosaic da parte del NCSA (National Centre for Supercomputing Applications), per visualizzare in modo grafico i documenti (browser), diede uno stimolo decisivo alla diffusione della tecnologia WWW.

La Grande Ragnatela Mondiale adesso attanaglia (quasi) tutta la Terra Sorriso

__________________________________________________

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Ecco la risposta…

 

Il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Ogni volta che sento questa frase mi vengono in mente quei famigerati (e ormai molto diffusi) corsi di “crescita personale” in cui improbabili imbonitori che sfoggiano conoscenze di psicologia (che non hanno) cercano di convincere le persone che bisogna essere “ottimisti” o qualcosa del genere.

Ma il bicchiere è mezzo pieno… o mezzo vuoto?

Se vogliamo proprio “aprire la mente” dobbiamo osservare questa immagine:

bicchiere

La risposta è che il bicchiere è sempre pieno! :-)

__________________________________

giovedì 28 ottobre 2010

Esplosione. Metalli alcalini + acqua = boom!

 

Il video mostra come, mescolando metalli alcalini con acqua si produce una reazione esotermica che libera idrogeno (H). Per fare un esempio: Sodio (Na) + acqua (H20) formano NaOH + H, ma la reazione è così fortemente esotermica che si produce un’esplosione. L’esplosione è sempre più forte man mano che si va avanti con metalli alcalini sempre più pesanti (Litio, Sodio, Potassio, Rubidio, Cesio). Esiste un altro metallo alcalino, il Francio, ma non viene usato nell’esperimento perché fortemente radioattivo ed è anche di gran lunga il più raro tra i metalli alcalini. Pare infatti che ne esista non più di mezzo chilo in tutto il pianeta Terra.

Buona visione (ed esplosione) del filmato.

Il fantasma di Mirach

 

In confronto agli altri fantasmi di cui spesso si parla, il fantasma di Mirach non è poi così spaventoso. In realtà il fantasma di Mirach è una piccola e debole galassia che appare prospetticamente molto vicina alla brillante stella Mirach (beta Andromedae). Mirach è una stella distante 200 anni luce da noi ed è una gigante rossa, cioè una stella enormemente più grande e più luminosa del nostro Sole.

Di solito, a causa della diffrazione della luce, è difficile osservare oggetti deboli a dall’aspetto diffuso nelle vicinanze di stelle molto luminose. Nella foto vediamo come la grande luminosità di Mirach produca degli anelli colorati e una croce luminosa dovuta alla diffrazione luminosa. Il “fantasma” però è visibile lo stesso in alto a destra ed è la galassia NGC 404 che si trova a circa 11 milioni di anni luce da noi (quindi, dal punto di vista galattico, è abbastanza vicina).

martedì 26 ottobre 2010

Pannelli solari in un parcheggio di Pesaro

 

Il Comune di Pesaro ha concesso l'area del parcheggio dell'Adriatic Arena per realizzare pensiline dotate di pannelli fotovoltaici. Di tratta di una superficie di ben 24000 metri quadrati. Le auto rimangono al fresco sotto le pensiline e nel frattempo si produce energia! Direi che una cosa del genere dovrebbe essere realizzata in tutte le città d’Italia…

Ecco alcune delle caratteristiche di questo interessante impianto a pannelli solari fotovoltaici:

Moduli fotovoltaici: tipo a silicio cristallino 180 Wp
Potenza installata totale: 2500 kWp
Posti auto (e ciclomotori) coperti: 1550 - 600
Superficie: 24000 metri quadrati.

Nel filmato possiamo ammirare una breve anteprima di questo parcheggio a pannelli solari costruito nel Comune di Pesaro.

Speriamo che altri comuni italiani seguano l’esempio!

Pannelli solari in un parcheggio di Pesaro

Auto ecologiche al Los Angeles Auto Show

 

Auto ecologiche. Il 9° Los Angeles Auto Show (dal 19 al 28 novembre 2010) presenterà una meravigliosa linea di automobili futuristiche disegnate dalle case automobilistiche più note al mondo. Si tratta di Honda, Nissan, Volvo, Mercedes, Cadillac e del costruttore di auto di lusso Maybach. Tutte partecipano al premio dell’auto più “green” dell’auto show, in cui la maggiore sfida consiste nell’avere il miglior comfort con il miglior stile e con il maggior risparmio energetico. Le auto devono avere una massa inferiore a 680 kg e funzionare con energie rinnovabili.

Ecco alcuni dei modelli di auto ecologiche presentate al Los Angeles Auto Show.


Honda-Air-3

Questa è la Honda Air. Funziona ad aria compressa anziché a benzina o gasolio. La sua massa di soli 363 kg è davvero sorprendente.


NissaniV

La Nissan V è realizzata da un unico pezzo di materiale in biopolimero.


Volvo-Air-Motion-3

Composta da meno di mille pezzi, la Volvo Air Motion è alimentata da motori ad aria compressa, il che la rende non solo verde, ma anche leggera. In effetti, pesa meno di un auto da corsa di F1.


CadillacAera2-e1288028239803

Anche se può assomigliare alla prossima generazione di Batmobile, la Aera Cadillac è un futuristico coupé 2 + 2, che è stato progettato per funzionare con combustibili alternativi con un’autonomia di ben 1600 chilometri. Anche la Aera Cadillac funziona ad aria compressa.


lunedì 25 ottobre 2010

Il vulcano Merapi a rischio di eruzione.

 

Il monte Merapi (Indonesia) è a rischio di eruzione. Il vulcano, tra i più pericolosi in Indonesia, ha incrementato improvvisamente la sua attività sismica, lasciando prevedere una imminente eruzione. Centinaia di villaggi sono stati evacuati d’urgenza.

Il vulcano Merapi è alto 1968 metri ed ha avuto la sua ultima eruzione nel 2006 in cui una nube ardente ha provocato la morte di 2 persone. Un’altra eruzione nel 1994 aveva ucciso 60 persone. L’eruzione più disastrosa del Merapi, quella del 1930, provocò la morte di ben 1300 persone.

Le operazioni di evacuazione hanno coinvolto ben 11400 abitanti in un raggio di 10 km dal centro eruttivo del Merapi. In Indonesia ci sono 129 vulcani attivi che provocano eruzioni e terremoti. Questi vulcano fanno parte del cosiddetto “Anello di Fuoco”, un sistema di fagli tettoniche, che circonda quasi tutto l’Oceano Pacifico.

_____________________________

Berlusconi è un grande!

 

Mi sono accorto che i blog che parlano di Berlusconi vengono tempestati di visite. Non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli! Di solito però se ne parla male. Dal 1994 Berlusconi riempie i pensieri di tantissimi italiani. Mi chiedo: ma ci pensano anche di notte? Come fa un solo uomo ad attirare così tanta attenzione? Evidentemente avrà davvero qualcosa di interessante, altrimenti non si spiegherebbe tutto questo interesse. Nemmeno le vicende della famiglia di Sarah Scazzi sono riuscite davvero ad impensierire la fama imperitura di Silvio!

Ma è un male o un bene? Ho letto poco di alcuni blogger che riescono a attirare migliaia di visitatori giornalieri con un solo post, purché sia dedicato a Silvio!

Ma allora lo faccio anche io, no? Che problema c’è? Sorriso

Allora, facciamo un po’ mente locale: se Berlusca fosse stato un eccellente imprenditore e un eminente statista, avrebbe attirato così tanti sguardi? Ne dubito. Ciò che attira in lui sono le caratteristiche negative…

Stiamo parlando di conflitto di interessi, di truffa, di menzogna, di complotto, di immondizia in Campania, di escort e di tante altre belle cose che fanno "notizia”. Che ne pensate?

A chi avremmo dato la colpa di tutti i mali che affliggono l’Italia e (forse) anche il mondo intero? Chi sarebbe stato il capro espiatorio dei fallimenti della nostra nazione, se non ci fosse stato Berlusconi?

Qui, secondo me, entra in gioco la psicologia delle folle.

Sappiamo bene che per un gruppo non omogeneo di persone, purché sia abbastanza numeroso, in media le apparenze sono molto più importanti dei fatti. La folla è irritabile, emotiva, non conosce la razionalità ed è pronta a credere a chiunque si erga come guida che possa portare alla fine del tunnel oscuro.

Questi sono i motivi psicologici che portano la gente ad amare il nostro Silvio, e questi concetti vengono ripetuti fino alla nausea in migliaia di blog italiani.

Ma i motivi che spingono a odiarlo sono invece razionali e scientifici, oppure sono altrettanto irrazionali e dettati dall’impulsività delle emozioni? Innanzitutto l’odio è comunque un sentimento irrazionale ed è certamente in grado di offuscare la razionalità e la libertà di azione. Probabilmente sono proprio queste emozioni negative che finora non hanno permesso di allontanare Berlusconi dal suo potere quasi assoluto.

La verità è che Silvio non detiene solo il potere di animare nelle folle sentimenti di incosciente adorazione, ma ha anche il potere (ancor più devastante) di far perdere la pazienza e il lume della ragione ad altrettante persone, che di solito si ritengono immuni da queste emozioni da stadio calcistico, ma in realtà non lo sono affatto! Tutto questo potere, in buona sostanza, glielo abbiamo dato noi e da tutte le parti, sia dalla parte di quelli che lo amano, sia dalla parte di quelli che lo odiano.

Il buio della ragione si paga, e si paga caro… Nel frattempo vediamo se mi arrivano alcune migliaia di visite per questo post Occhiolino

________________________________________

domenica 24 ottobre 2010

Il motore più potente del mondo: 108920 cavalli!

 

In questa foto possiamo ammirare il motore diesel più potente del mondo.

engine-flatbed

Incredibile vero? Non vi preoccupate, è tutto vero e non è un fotomontaggio realizzato con Photoshop.

Si chiama Wartsila-Sulzer RTA96-C (prodotto dalla casa finlandese Wartsila) ed è un turbo diesel a due tempi con una cilindrata di ben 25480000 cc nella versione a 14 cilindri. Tutto questo si paga, ovviamente, a livello di consumi. Questo motore grande quanto un palazzo infatti è capace di consumare 6000 litri di gasolio ogni ora.

Vi sembra uno spreco?

Niente affatto, perché è molto più efficiente del motore delle normali automobili diesel in commercio, infatti è anche uno dei motori più efficienti sul mercato con un rendimento di ben il 50%. Vi assicuro che un rendimento del genere è veramente un prodigio della tecnologia.

Le prestazioni, per questo, non mancano, perché la potenza è di ben 108920 cavalli (sempre per la versione a 14 cilindri), la coppia massima è di 7,6 milioni di Newton-metri; il regime di coppia massima è di 102 giri/minuto, pari a quello di potenza massima; il peso è di 2086 tonnellate.

Ma a cosa serve un motore così grande? Ovviamente è adibito per uso navale in special modo per il trasporto container, cioè per navi che viaggiano in tutto il mondo. Viene realizzato nelle versioni a 6, 8, 10, 12, 14 cilindri.

Ecco altre foto del “motorino”:

sulzer

 

Il basamento del motore.

BIG-engine

 

L’albero motore.

BIG-engine-crankshaft

_____________________________

Pippi calzelunghe e le eroine invincibili! 6 donne dai poteri straordinari.

 

Il tema delle eroine invincibili lo potremmo considerare un “archetipo”. Le eroine dotate di forza e intelligenza sovrumane sono molto frequenti nel cinema e nella letteratura moderna, mostrandoci che il mondo della femminilità è ancora un mistero che affonda le sue origini in miti che non muoiono mai, ma che si fondono con stereotipi della civiltà moderna. Esse incarnano l’archetipo della donna guerriera, dell’amazzone e in cui si mescolano dinamismo, energia, vitalità, intraprendenza, audacia, determinazione, ma spesso mostrano (in negativo) un eccesso di mascolinità, aggressività e durezza caratteriale. Tuttavia, nello stesso tempo, non mancano mai di stupirci con un tocco di profonda dolcezza e di intima fragilità.

In questo articolo vi presento 6 eroine invincibili che apprezzerete sicuramente.

 

1) Pippi Calzelunghe

L’autore di questo blog è forse impazzito? Questo non posso né confermarlo né smentirlo (soprattutto smentirlo), ma posso dirvi che il personaggio di Pippi Calzelunghe secondo me è molto più interessante di quanto si possa credere. Pippi (il cui nome completo è in realtà: Pippilotta Viktualia Rullgardina Succiamenta Efraisilla Calzelunghe) possiede una forza sovrumana che sconfina nel paranormale, però è anche buona e altruista. Nella sua casa colorata custodisce una grossa borsa piena di monete d’oro. E’ anticonformista e indisciplinata. Ovviamente i bambini la ammirano alla follia Sorriso ancora oggi, anche se il romanzo da cui è tratto il personaggio risale al 1945 e la serie tv di Pippi Calzelunghe è del 1970.

Ecco la sigla italiana della serie tv Pippi Calzelunghe (1970):

Sigla di Pippi Calzelunghe

2) Lara Croft

Questa eroina invincibile non ha bisogno di presentazioni. All’inizio è stata l’eroina dei videogiochi della serie di Tomb Raider. Maggiorata e invincibile, grazie all’interpretazione di Angelina Jolie, è diventata un personaggio cinematografico di successo quasi pari a quello dei videogiochi. Lara Croft è un'avventuriera britannica dedita all'archeologia, formalmente conosciuta come Lady Lara Henshingly Croft, contessa dell'immaginaria Abbingdon. È l'unica figlia di Lord Richard James Croft e Lady Amelia De Mornay, anche essi avventurieri, entrambi scomparsi in circostanze misteriose. È dotata di un carattere intraprendente ed anticonformista, che la rende un personaggio alquanto discutibile nell'alta società, della quale è sprezzante. Conosce svariate lingue e si avvale, nel corso delle sue avventure, delle sue celebri doti atletiche.

In questo video possiamo vedere un collage di scene interpretate da Angelina Jolie.

Lara Croft

3) Lisbeth Salander

L’autore della trilogia Millennium (autore: Stieg Larsson) inserì nei suoi romanzi questo personaggio femminile. Secondo le sue stesse dichiarazioni Lisbeth sarebbe dovuta essere una versione moderna di Pippi Calzelunghe. Lisbeth è una ragazza problematica, con difficoltà psicologiche, dotata di una memoria straordinaria (causata da una sospetta sindrome di Asperger) e di una capacità logico-matematica incredibile che fa di lei uno dei migliori hacker del mondo. Ma non basta: tira di pugilato con una velocità e una forza che lasciano a dir poco allibiti. Non c’è dubbio, è davvero la versione moderna e psicologicamente instabile di Pippi Calzelunghe.

In questo video possiamo vedere il trailer del terzo capitolo della trilogia Millennium: La Regina dei Castelli di Carta:

La Regina dei Castelli di Carta

4) Leeloo (Il Quinto Elemento)

Leeloo è il Quinto Elemento, cioè l'essere supremo in grado di fermare, secondo le antiche profezie, la distruzione della Terra da parte dell'oscurità. Nel film di Luc Besson, intitolato appunto Il Quinto Elemento, la bella Leeloo (interpretata da Milla Jovovich) possiede una forza straordinaria che le permetterà di superare le difficoltà della sua avventura.

Ecco Leeloo in azione:

Leeloo in azione

5) Trinity

La trilogia dei film di matrix è quella che mi ha affascinato e sorpreso di più negli anni passati. In questa trilogia appare questo personaggio femminile che mostra delle capacità straordinarie. Su wikipedia leggiamo che prima della liberazione era un hacker (vedi Lisbeth Salander), in seguito L’Oracolo le predisse che si sarebbe innamorata dell’Eletto e da allora aiutò il suo capitano Morpheus nella ricerca. Trinity fu anche responsabile della risurrezione di Neo (protagonista della saga) quando, vedendolo morto per mano dell’Agente Smith, gli rivelò di aver riconosciuto in lui l’Eletto. Grazie a lei, Neo ritornò in vita, con la consapevolezza di essere il predestinato a liberare la razza umana.

In questa scena possiamo vedere le capacità di Trinity come vengono presentate in un mix di scene tratte dal film Matrix.

Trinity

 

6) Dorine (ancora non è famosa, ma spero che lo diventerà…)

A questo punto avrete certamente capito qual è il vero motivo per cui ho scritto questo articolo e cioè pubblicizzare il mio romanzoInclassificato”, e invece… e invece avete ragione Sorriso.

Quindi adesso sarete costretti a leggere anche di questa eroina invincibile, inventata da me, altrimenti vi mando contro le precedenti quattro che sono già belle toste, e anche Dorine!

Dorine, come dicevo, è la protagonista del mio romanzo di fantascienza dal titolo “Inclassificato”, una space opera che vi consiglio di leggere (ricordate la minaccia di poco fa…). Lei ovviamente è bellissima, rapita dagli alieni e mai rilasciata. Diventa invincibile grazie all’ingegneria bio-genetico-meccanica dello scienziato alieno che l’ha trovata in un’astronave dispersa nello spazio. Diventa una macchina da guerra invincibile, chiamata alle missioni più pericolose e suicide, ma che mal sopporta il peso delle sue responsabilità. Contrariamente ad altre eroine simili, sempre compiaciute della loro superiorità, consapevoli (fin troppo) del loro sex appeal e quasi sempre molto zo**ole, Dorine non ama la sua forza invincibile e non vede l’ora di ritrovare la sua vera umanità e considera se stessa un “mostro fatato” e non una persona libera e serena. Chi mi ha ispirato questo personaggio? La risposta è semplice, l’atleta rumena Nadia Comaneci, invincibile sulla pedana di ginnastica artistica, ma fragile nella vita privata.

La copertina del romanzo Inclassificato:

__________________________________________

sabato 23 ottobre 2010

Rover marziano (Mars Rover). Ecco come si monta!

 

Qualcuno al JPL ha installato una live webcam in una camera sterile in cui c’è il prossimo Rover marziano che verrà lanciato verso il pianeta rosso. Il suo nome è Curiosity (il fatto che ci sia una webcam a spiarlo non è un caso, quindi Occhiolino) ed è in fase di montaggio. Nel momento in cui scrivo questo post è sabato, quindi non c’è nessuno, ma vale la pena controllare di tanto in tanto per vedere cosa fanno i tecnici per montare il rover!

Buona visione.







Rover marziano Curiosity in costruzione.

Cosa c’è in una sigaretta?

 

In questo filmato (in inglese) possiamo vedere quali sono le sostanze chimiche presenti di solito nelle sigarette. Oltre la nicotina, i cui effetti sono ben noti, le sigarette contengono altre sostanze che fanno male, come il catrame. Il fumo nuoce gravemente alla salute e fumare significa ridurre significativamente l’aspettativa di vita.

Guardate bene il filmato.

Cosa c’è in una sigaretta.

Serie tv in streaming

 

Per chi ama vedere serie tv in streaming recenti o anche del passato, consiglio di visitare un blog che ne raccoglie davvero moltissime. Si tratta di Streaming On Demand.

Il blog riporta link streaming che riguardano telefilm, cartoni animati e anche film. Trovare il film, telefilm o cartone animato desiderato è facile: i menù sono in ordine alfabetico (basta cliccare la lettera corrispondente al titolo che si cerca).

Io sono riuscito a trovare alcuni telefilm di fantascienza davvero storici come Spazio 1999 e Ai confini della realtà.

________________________

Orione dalla testa ai piedi!

 

La costellazione di Orione si trova racchiusa tra polvere cosmica e incubatrici di stelle nascenti. Orione, che nella leggenda antica era un invincibile cacciatore, è una costellazione che si affaccia su una nube molecolare gigante che dista circa 1500 anni luce da noi. Con una ampiezza di 25 gradi, questa costellazione è abbracciata, dalla testa ai piedi (la testa a sinistra e i piedi e destra) da una fotografia (realizzata dall’astrofilo spagnolo Rogelio Bernal Andreo) davvero mozzafiato.

La Grande Nebulosa di Orione è la  più grande zona di formazione stellare vicina e la si può vedere verso il centrodestra della foto. Alla sua sinistra invece c’è la famosa nebulosa Testa di Cavallo, poi M78, infine la Cintura di Orione. La stella luminosa visibile sulla sinistra in basso, di colore rossiccio, è Betelgeuse, una immensa gigante rossa.

Sulla sinistra è possibile vedere una nebulosa che corona la testa di Orione e che prende il nome di nebulosa di Lambda Orionis. Infine possiamo notare che approssimativamente verso il centro della foto è visibile un’altra nebulosa che ha la forma di mezzo anello che viene chiamata Barnard’s Loop (l’anello di Barnard).

Un panorama cosmico davvero straordinario.

Non guardatela troppo: crea dipendenza Occhiolino

(clicca sull’immagine per vederla ingrandita)

_________________________________________

giovedì 21 ottobre 2010

Energia solare in Sicilia

 

Una delle storie di scienza e di guerra più note è quella che riguarda il grande Archimede che, presso la costa del mare di Siracusa, riesce ad incendiare le navi romane che assediavano la città. In qualche modo la storia si ripete a due passi da quel mare di Sicilia. A Priolo (SR) tornano gli specchi parabolici, ma stavolta per testare il futuro dell’energia pulita.

Nel filmato che vi propongo potete vedere la centrale solare a specchi che è stata costruita a Priolo. Questo enorme impianto è stato battezzato, non a caso, impianto solare Archimede ed è basato su soluzioni tecnologiche davvero interessanti e all’avanguardia. Gli specchi hanno una superficie totale di 80000 metri quadrati e generano 23 megawatt.

Tutti i dettagli dell’impianto solare Archimede li potete vedere in questo filmato tratto da Tg Leonardo.

Buona visione.

Energia solare in Sicilia.

Gli aerei senza pilota: Uav e Droni.

 

Al giorno d’oggi gli aerei telecomandati sono diventati una delle nuove armi più efficaci della moderna aviazione militare. Sono i cosiddetti Droni impiegati attualmente in Afghanistan dall’aviazione americana. Se ne è parlato parecchio negli ultimi tempi perché rappresentano un nuovo passo verso quella “guerra a distanza” che la tecnologia elettronica può consentire. A bordo di questi aerei infatti non c’è nessun pilota. Questi infatti si trovano in un centro di controllo che può essere situato anche a grande distanza, persino dall’altra parte del mondo!

L’aereo può stare in volo per 14 ore. Come funzionano esattamente e cosa possono fare nelle loro missioni questi droni?

La risposta la potete trovare in questo interessante filmato tratto dalla trasmissione Superquark.

Buona visione.

Gli aerei senza pilota.

Tag di Technorati: ,,

mercoledì 20 ottobre 2010

Le cause della Prima Guerra Mondiale

La miccia che provocò l'esplosione fu l'assassinio a Sarajevo dell'erede al trono d'Austria-Ungheria, l'arciduca Francesco Ferdinando e della moglie Sofia. Era il 28 giugno 1914. L'attentatore è un nazionalista Serbo. Un mese dopo l'Austria dichiara guerra alla Serbia. Da quel momento, con uno spaventoso "effetto domino", il meccanismo degli accordi internazionali portò ad una rapida generalizzazione del conflitto. La Germania si affianca all'Austria e dichiara guerra a Russia e Francia; le sue truppe travolgono il Belgio ed arrivano alle porte di Parigi, ma i francesi bloccano gli invasori sulla Marna. E' l'inizio dell'estenuante e spaventosa guerra di posizione, (detta anche guerra di trincea) fatta di trincee e reticolati, dove i soldati sono ammassati in condizioni inumane, tra fango, malattie, freddo e fuoco nemico.

Questo è l'inizio della Prima Guerra Mondiale, descritto da Alberto Angela in questo breve, ma esauriente, documentario.

Buona visione del filmato.

La storia dell'Universo: il Big Bang.

Dopo meno di 24 ore mi ritrovo di nuovo a trattare il tema del Big Bang (evidentemente è abbastanza affascinante :-) ). Stavolta vi propongo un bellissimo documentario di History Channel.

Perché il Big Bang? Perché ogni storia ha un inizio. La storia dell'Universo che conosciamo comincia circa 13,7 miliardi di anni fa in un misterioso evento chiamato Big Bang. Ma la storia che verrà raccontata nel documentario non è tanto la storia dell'Universo, ma la storia, altrettanto affascinante di come l'uomo, nel corso di migliaia di anni, ha elaborato la propria visione dell'Universo

Buona visione del filmato (si tratta di una playlist formata da 10 spezzoni). Un documentario da godere  quando si ha un po' di tempo a disposizione :-)

martedì 19 ottobre 2010

Il Big Bang (video)

 

In questo breve video ho illustrato alcuni aspetti particolari della teoria del Big Bang. Non tutti sanno che questa teoria non spiega l’inizio dell’Universo, ma descrive l’evoluzione dell’Universo a partire da un punto dello spazio-tempo chiamato Big Bang. Esiste infatti un “orizzonte” oltre il quale non possiamo vedere né con gli strumenti astronomici, né con l’astrazione matematica.

Chiedersi cosa ci sia “prima” del Big Bang, d’altro canto, è un po’ come chiedersi cosa ci sia più a nord del Polo Nord: non ha alcun senso.

Buona visione del filmato.

lunedì 18 ottobre 2010

Come vede un daltonico

 

Il daltonismo è un difetto della visione che riguarda la percezione dei colori. Come sappiamo, in realtà i colori “non esistono”, sono solamente una “interpretazione” del nostro cervello per fare una distinzione tra lunghezze d’onda della luce diverse. Questa interpretazione dipende anche dai fotorecettori posti all’interno dell’occhio, che sono sensibili alle diverse lunghezze d’onda. Se i fotorecettori sono difettosi, anche la visione dei colori sarà difettosa. Il daltonismo è un disturbo prevalentemente di origine genetica.

E’ possibile distinguere diversi tipi di daltonismo:

- Protanopia: insensibilità al rosso.
- Protanomalia: scarsa sensibilità al rosso.
- Deuteranopia: insensibilità al verde.
- Deuteranomalia: scarsa sensibilità al verde
- Tritanopia: insensibilità al blu e giallo.
- Tritanomalia: scarsa sensibilità al blu e giallo.

Inoltre i soggetti affetti da Acromatopsia hanno una visione monocromatica, mentre coloro che sono affetti da Protanopia, Deuteranopia o Tritanopia hanno una visione bicromatica, perché non percepiscono uno dei 3 colori fondamentali.

Nelle immagini sotto possiamo vedere degli esempi di visione daltonica.

 

Il filmato sotto ci mostra come vedrebbe una stanza chi è affetto da protanomalia, da deuteranomalia e da tritanomalia.

Buona visione… e buoni colori ;-)

____________________________

Dialogo tra Neo e l’Architetto

 

Matrix è una trilogia di film di fantascienza che mi ha sempre affascinato. L’idea che il mondo intero e le percezioni di ciascuno di noi siano in realtà una colossale illusione è talmente affascinante da rendere questo tipo di storie spesso dei capolavori, anche se l’idea stessa fosse del tutto sbagliata. Nel film viene ipotizzata una immensa “realtà virtuale” tecnologica in cui è immersa, inconsapevolmente, l’intera umanità. Una singolarità tecnologica che ha reso schiava l’intera umanità. A parte alcuni errori scientifici ragguardevoli, come ad esempio che gli esseri umani vengono sfruttati per ricavare energia (il secondo principio della termodinamica è stato dimenticato?), i simbolismi della narrazione sono davvero notevoli. Se siete curiosi guardatevi i film (ma non guardate ovviamente il filmato che ho proposto in questo post, per non rovinarvi la sorpresa).

Nel terzo film della saga, dal titolo Matrix Revolutions (il terzo e ultimo della serie), il protagonista Neo incontra l’Architetto (l’allusione al Grande Architetto dell’Universo della Massoneria è casuale o voluto?), cioè colui che ha realizzato Matrix.

Un dialogo difficile, ma denso di significati simbolici che gli appassionati di fantascienza avranno certamente piacere di “ripassare”.

Buona visione.

Collocamento Enel Green Power

 

A partire dal 18 ottobre 2010 e fino al 29 ottobre è possibile partecipare all’offerta di azioni Enel Green Power. Come si legge dal prospetto informativo dell’offerta è possibile accedere all’acquisto solo se si è residenti in Italia o in Spagna.

Con questa iniziativa Enel si lancia definitivamente nel campo delle energie rinnovabili. Le azioni Enel Green Power saranno vendute ad un prezzo che oscilla tra 1,8 e 2,1 euro. Le quotazioni saranno disponibili a partire dal 4 novembre 2010 a Piazza Affari e a Madrid.

Nel filmato possiamo vedere lo spot pubblicitario del collocamento di Enel Green Power.

Buona visione.

domenica 17 ottobre 2010

Giocattoli strani - Euler's disk: il disco di Eulero.

Questo è molto più di un giocattolo. Euler's Disk, che il italiano si dovrebbe tradurre in "il disco di Eulero", è formato da un disco metallico le cui superfici opposte sono degli specchi concavi. Inoltre il disco viene decorato con degli stickers olografici e magnetici per ottenere degli effetti di luce durante il movimento. Il disco viene fatto girare su uno specchio (anche sotto lo specchio ci sono dei magneti) allo stesso modo di come si fa girare una moneta su un tavolo.

Il moto del disco aumenta paurosamente la sua frequenza generando un suono e un movimento ipnotici (vedi filmato sotto). Il principio fisico del disco di Eulero è illustrato in questa pagina di Wikipedia (in inglese).

Buona visione del filmato.



Se dopo questa dimostrazione lo volete a casa vostra, potete comprarlo presso questo sito al prezzo di 29,50 euro.

sabato 16 ottobre 2010

Sarah Scazzi non ha pace...

Ormai è da vari giorni che in televisione non si parla d'altro. Sarah Scazzi non ha pace neanche adesso. Sì, si tratta di informazione, ma si cerca in ogni modo di creare sempre "il caso". E bisogna vedere con quale candore oggi al TG5 hanno detto che, grazie al caso di Sarah, l'audience è aumentata in maniera incredibile...

E adesso c'è nuovo pane per i denti dei giornalisti: l'arresto di Sabrina Misseri, la figlia dell'ormai sicuro colpevole del delitto, nonché cugina di Sarah Scazzi.



Sembra che ormai i giornalisti abbiano preso la loro decisione: Sabrina Misseri è colpevole di "qualcosa", non si sa bene di cosa, ma basta che lo sia! Insomma, sbatti il mostro in prima pagina. Con questo martellamento mediatico Sabrina Misseri sta ormai diventando "colpevole" anche per l'opinione pubblica.

Non è il caso ricordare i dettagli delle accuse rivolte a Sabrina Misseri, perché le potreste leggere da qualsiasi parte. Però bisogna ricordare che questa ragazza non è colpevole con certezza, non ancora almeno...

Questo robot potrebbe battervi nel Karaoke! (video)

L'ultima trovata tecnologica dal Giappone è questo robot dall'aspetto umano chiamato HRP-C4 che ha debuttato al CEATEC. Probabilmente lì non avrà sorpreso molte persone. Infatti si tratta solo di un software che è in grado di sintetizzare una voce simile a quella umana (riesce a imitare anche i respiri) ed è in grado di riprodurre le espressioni facciali di un cantante vero. In ogni caso l'apparenza è abbastanza inquietante.

E' chiaro che sarebbe facilmente in grado di battere ME in una gara canora, ma spero che gli ingegneri nipponici siano in grado di fare di meglio in futuro, così non avremo più bisogno di cantanti come Marco Carta ;-)

Buona visione del filmato:

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...