giovedì 31 dicembre 2009

Buon 2010 a tutti i lettori

 

Buon 2010 a tutti i lettori di questo blog e anche a quelli che non lo leggono ;-)

Nell’augurarvi Buon Anno, mi auguro anche che non si faccia un uso eccessivo di “botti”, anzi spero che non se ne usino affatto. Un anno è buono anche perché comincia con pochi infortuni… Spero che per voi cominci con grande fortuna!

AUGURI! Tanti brindisi e niente botti :-)

martedì 29 dicembre 2009

Lasciate perdere gli oroscopi di fine anno!

Questo periodo di fine anno 2009 è davvero triste perché è il periodo in cui in televisione non si fa altro che parlare di oroscopi! Insieme ai botti di capodanno, gli oroscopi fanno parte di quelle insane abitudini della gente che non fanno bene a nessuno. Posso capire che le persone in fondo hanno tante brutte abitudini, come fumare, bere, correre in autostrada e saltare la fila! Però se a quelle ci aggiungiamo anche i botti e gli oroscopi, non ci resta proprio niente di buono. Allora non c'è niente da stupirsi se poi molti italiani si instupidiscono davanti al Grande Fratello e ad altri reality show... è perché sono già predisposti a questo tipo di cose.



L'astrologia è una delle baggianate più grandi che l'umanità abbia mai inventato, nonostante questo gli astrologi sono considerati così importanti, famosi e autorevoli che vengono intervistati in televisione in prima serata e a loro vengono dedicate intere serate "astrologiche". Quasi nessuna rete televisiva è immune a questa smania.

Così anche stasera verrà consumato questo delitto contro la civiltà, la cultura, la scienza, la razionalità e il buon senso. La trasmissione "I fatti vostri" su Rai Due manderà in onda uno "Speciale oroscopo 2010" in cui parlerà il celeberrimo astrologo Paolo Fox.

Chissà perché, questa sera eviterò Rai Due come la peste... Spero che anche voi seguirete il mio esempio cercando programmi più intelligenti e divertenti.

Per capire perché l'astrologia è una vera baggianata potete leggere gli articoli di questo "Speciale astrologia" a cura del CICAP.


La busta di plastica che si dissolve nell'acqua

Questo filmato ci mostra una "invenzione" davvero interessante. Si tratta di una busta di plastica che si dissolve completamente nell'acqua. Questo tipo di busta è stata sviluppata da Cyberpac, una società inglese che si occupa di imballaggi e che usa una sostanza plastica idro-degradabile che è tre volte più resistente del polytene ed è anche più leggero di esso. Non lascia residui dannosi dopo che si è dissolto in acqua. Sicuramente una trovata molto utile per non inquinare i corsi d'acqua e il mare con quelle fastidiose buste che continuano a galleggiare per anni.

Ovviamente attenzione a non usare queste buste sotto un temporale! ;-)



Energia eolica e solare per diffondere la cultura delle energie rinnovabili in Italia

Spesso in inverno, a causa delle numerose giornate nuvolose e della scarsa insolazione dovuta all'angolazione dei raggi solari incidenti, l'energia prodotta dai pannelli solari diventa insufficiente per coprire il fabbisogno energetico. Per questo motivo è opportuno avere anche un impianto eolico di supporto che aiuta ad avere la giusta quantità di energia. In inverno la produzione di energia eolica non conosce flessione, complice la velocità media dei venti superiore rispetto a quella che può esserci quando il tempo metereologico è più favorevole.

Una casa del futuro (almeno qui in Italia, perché in altri Paesi del mondo case funzionanti ad energia solare ed eolica ce ne sono già moltissime) dovrebbe avere la possibilità di sfruttare contemporaneamente sia l'energia del Sole, sia quella del vento per avere una copertura energetica completa durante l'anno. Inoltre una casa del genere non dovrebbe avere sprechi di energia, quindi dovrebbe avere un'ottimo isolamento termico. In Italia è difficile trovare edifici che abbiano un buon isolamento termico, per questo sono molto calde d'estate (costringendo all'uso dei condizionatori e quindi ad ulteriore spreco energetico) ed estremamente fredde d'inverno (costringendo a tenere i riscaldamenti al massimo con una spesa energetica davvero notevole).

Per risparmiare sui materiali di costruzione e sulla progettazione degli edifici e delle abitazioni si finisce con lo spendere molto di più a causa dello spreco energetico per mantenere i locali a temperature vivibili. Mi auguro che i concetti espressi in questo post si diffondano su Internet con meccanismo virale (e già lo stanno facendo, io infatti sono uno dei tanti "untori" della rete), fino al punto di creare una "cultura" dell'energia anche in Italia. Solo in questo modo le scelte politiche e sociali potranno essere orientate in modo da avere un "progresso" tecnologico e non una involuzione che ci porterà fatalmente a diventare gli "ultimi" e quindi ad essere un Paese in cui ci sono scarse opportunità da tutti i punti di vista.


In questa immagine vediamo la distribuzione dell'irradiamento solare annuo nel mondo. Si nota come l'Italia si trovi in una zona abbastanza favorevole. L'energia del Sole e una vera miniera d'oro e non si vede il motivo per cui non dovrebbe essere sfruttata in maniera ottimale.



Rigel e la nebulosa testa di Strega

Questa suggestiva nebulosa a riflessione che possiamo vedere nella parte bassa a sinistra dell'immagine è associata alla luminosa stella Rigel, visibile nella parte centrale della foto. Rigel è una stella supergigante azzurra, decine di migliaia di volte più luminosa del nostro Sole. Rigel fa parte della costellazione di Orione ed è conosciuta anche con il nome di beta Orionis. La nebulosa invece è catalogata come IC 2118 ed è soprannominata nebulosa "testa di Strega". Il suo colore blu è dovuto al fatto che le sue polveri riflettono prevalentemente la luce azzurrina della stella Rigel. Sia Rigel che la nebulosa testa di Strega si trovano a circa 800 anni luce da noi.



(Clicca sull'immagine per vederla ingrandita)
____________________________________


Fossili

 

Nessuno ha mai visto un dinosauro vivente. Eppure ci è capitato di vederne diversi in qualche museo, o in qualche film o documentario e li abbiamo visti anche in movimento, in realistiche ricostruzioni in 3D. Ma come facciamo a conoscere il loro aspetto e come facciamo a sapere che sono vissuti decine e persino centinaia di milioni di anni prima che comparisse l’uomo? Sappiamo qualcosa dei dinosauri perché abbiamo trovato i loro resti come le ossa, le loro impronte e altri tipi di tracce. Le ossa dei dinosauri e di altri animali vissuti in epoche remote le troviamo sotto forma di fossili. In questo documentario possiamo vedere una bella spiegazione di cosa sono i fossili, come si formano e come si raccolgono. Lo studio dei fossili ci ha permesso di conoscere cose meravigliose sulla vita del passato del nostro pianeta e ci ha aperto uno spiraglio inimmaginabile sulla meravigliosa avventura della vita e dell’evoluzione delle specie.

Buona visione.

lunedì 28 dicembre 2009

Filosofia e Scienza: da Galileo a SETI

L'evoluzione delle conoscenze astronomiche subisce una brusca accelerazione a partire dall'inizio del 1600 ad opera di Galileo Galilei grazie al meraviglioso strumento del telescopio. Da quell'epoca in poi vengono costruiti telescopi sempre più potenti che consentono scoperte sempre più sconcertanti. Nello stesso tempo le impostazioni teoriche della fisica ci consentono di elaborare un "modello" della struttura dell'Universo e della sua origine. La fisica ci consente non solo di capire la struttura dell'Universo attuale, ma anche di ricostruire la sua probabile storia a partire dalla sua origine e persino di prevedere quale sarà la sua fine.

Tuttavia una delle domande che si è posta la scienza riguardo all'Universo è questa: "esistono altri pianeti in cui c'è vita?" che si traduce in quest'altra domanda: "siamo soli nell'Universo?".

La scienza sta cercando di dare una risposta anche a questa domanda, ovviamente scartando tutti i suggerimenti che ci vengono dall'ufologia che non fa altro che creare disinformazione e patetiche false credenze.

La risposta della scienza invece viene dal SETI, la ricerca di intelligenze extraterrestri a cui tutti possiamo partecipare facendo uso del nostro computer (partecipando al seti@home).

In questi due filmati possiamo vedere la conferenza "Filosofia e Scienza: da Galileo a SETI", relatore Dr. Bruno Moretti, tenuta a Varese il 28 novembre 2009. Bruno Moretti ci spiega come si è evoluta l'astronomia da Galileo ad oggi e come la scienza attualmente sta cercando di trovare vita extraterrestre facendo uso delle più avanzate tecnologie e del più rigoroso metodo scientifico.

Buona visione.


Da Galileo alle frontiere dell'universo conosciuto from Bruno Moretti on Vimeo.



BOINC SETI@home = Search for Extra Terrestrial Intelligence from Bruno Moretti on Vimeo.

La costante cosmologica

 

Dati recenti sulle supernovae di tipo Ia mostrano che esiste una forza di repulsione gravitazionale che, pur non avvertita su brevi distanze (ad esempio a livello del Sistema Solare), mostra i suoi effetti su scala cosmologica. Tale forza è descritta matematicamente dalla costante cosmologica inserita da Einstein nelle equazioni della relatività generale per fare in modo che esse ammettessero, come soluzione un Universo stazionario. Da osservazioni recenti si deduce che la densità della materia nell’Universo è circa pari al 30% della densità critica () e che la densità fornita dall’energia legata alla forza di repulsione gravitazionale è circa il 70% della densità critica (). Sulla base di ciò, l’Universo sembra avere curvatura nulla:

Infatti se la densità media dell'universo è esattamente uguale alla densità critica, ovvero Ω=1, allora la geometria dell'universo è piatta o a curvatura nulla: come nella geometria euclidea la somma degli angoli di un triangolo è di 180 gradi, e le parallele sono sempre equidistanti e non si incontrano mai.

Senza energia oscura, un universo piatto si espande per sempre ad un ritmo decrescente, raggiungendo asintoticamente lo zero. In presenza di energia oscura invece, l'espansione rallenta inizialmente, ma aumenta in seguito.

 

Il grafico mostra un universo in cui la velocità di espansione diminuisce (zona rossa), ma poi a causa delle forze repulsive torna ad aumentare.

 

Di fatto una forza di repulsione cosmica porta a una velocità di recessione delle galassie che, invece di diminuire nel tempo a causa della forza di attrazione gravitazionale, aumenta al passare del tempo.

Pirati informatici cinesi truccano Linux Ubuntu per farlo somigliare a Windows XP

La Cina è da molti anni la patria della contraffazione, o almeno così si dice. Nelle fiere è possibile trovare una enorme quantità di prodotti "clonati", come borse, scarpe, vestiti e tante altre cose.

Mai avremmo immaginato che si potesse clonare un intero sistema operativo! Il sito Downloadsquad segnala come in un sito cinese sia possibile scaricare una distribuzione Linux Ubuntu con un aspetto esattamente uguale a quello di Windows XP!

Perché gli hacker cinesi hanno usato Ubuntu per contraffare Windows XP? La riposta è perché la loro precedente versione pirata era stata soppressa da Microsoft. La distribuzione Ubuntu "truccata" è scaricabile dal sito Ylmf OS. Il sito è interamente in lingua cinese, quindi è difficile capire esattamente cosa ci sia scritto. Pare anche che la distribuzione stessa sia in cinese. Se qualcuno è in grado di tradurre qualcosa potrebbe fornire altre informazioni.

In ogni caso questa contraffazione sembra davvero ben fatta! ;-)



Botti di capodanno. Una guerra inutile!

 

Si avvicina il momento del capodanno che ci porterà nel 2010. Insieme ai festeggiamenti ci aspetta anche una piccola “guerra privata” che tanto piccola non è. I botti di capodanno generano incidenti senza pietà. Per il capodanno 2009 ci sono stati 25 feriti di cui 4 gravi. Si tratta di incidenti, ma sono incidenti che potrebbero essere facilmente evitati se non si indulgesse nella insana “tradizione” di fare esplodere ogni tipo di diavoleria e per giunta in casa propria!

Conosco persone che nutrono una vera a propria passione per i botti di capodanno e ogni anno ne devono fare esplodere sempre di più e sempre più potenti. Spero che i lettori di questo blog, e di questo post in particolare, invece abbiano in programma un capodanno più tranquillo, lontano dagli esplosivi.

Ricordiamo che in questo momento in varie parti del mondo ci sono guerre sanguinose che si protraggono da anni. I bambini che vivono in quelle tristi zone del mondo farebbero volentieri a meno degli esplosivi, noi invece ai nostri bambini gli esplosivi glieli mettiamo in mano per divertimento. A volte le nostre “tradizioni” sono davvero assurde…

domenica 27 dicembre 2009

Sismografo, schema di funzionamento

Il sismografo è lo strumento che serve per rivelare e misurare l'intensità dei terremoti. In questo breve filmato possiamo vedere un semplice schema di funzionamento del sismografo. I sismografi sono progettati in modo tale da registrare le vibrazioni del suolo. La massa sospesa rimane a riposo, la penna collegata alla massa registra il movimento relativo tra sé e il resto dello strumento, questo moto relativo non è altro che il movimento del suolo.

sabato 26 dicembre 2009

La caduta del Papa

Questo filmato mostra la caduta del Papa a causa dell'"assalto" di una ragazza. Lo mostro come pura informazione senza fare considerazioni sull'accaduto. Difficile fare supposizioni sul perché questa donna abbia scavalcato la transenna e abbia afferrato la veste del Papa. Guardiamo le immagini e ciascuno potrà interpretare il fatto come più gli aggrada. Sia su YouTube che in altri social network ho letto accese discussioni che riguardano l'evento e ritengo che si sia esagerato in tal senso.

Buona visione del filmato.

venerdì 25 dicembre 2009

Un arco meraviglioso

 

Il meraviglioso arco della Via Lattea comincia e finisce in corrispondenza di due picchi di montagna. Creato grazie ad un mosaico di 24 fotografie è una fantastica rappresentazione della bellezza della Via Lattea. I due monti visibili nell’immagine sono il monte Lassen (a destra) e il monte Shasta (a sinistra). Si tratta di due vulcani appartenenti alla catena montuosa delle Cascate, nel Nord America, un arco della “Cintura di fuoco” del Pacifico.

(clicca sull’immagine per vederla ingrandita)

______________________________________

giovedì 24 dicembre 2009

Buon Natale a tutti i lettori

Un augurio di Buon Natale a tutti i lettori di questo blog :-)

Come piccolo regalo vi mostro una spettacolare immagine del satellite di Saturno Titano. Il punto luminoso visibile al centro della falce illuminata è il Sole che si riflette in un lago di metano liquido. Una scoperta davvero molto importante, tra le più straordinarie del 2009. Titano è un vero e proprio mondo in cui ci sono laghi, montagne, un'atmosfera e forse persino un oceano liquido sotterraneo.



I creatori di VLC media player stanno sviluppando un video editor per Linux, Windows e Mac

I creatori del famoso programma multi-piattaforma VLC media player stanno sviluppando un nuovo software per il video editing che prenderà il nome di VideoLan Movie Creator (VLMC).

VLMC sarà presto disponibile in una versione pre-release per Linux, Windows e Mac.

Per il momento abbiamo solo alcune screenshots e un filmato di YouTube che ne mostrano brevemente le funzionalità.




mercoledì 23 dicembre 2009

Una fotocamera da 570 megapixel! Servirà a mappare 300 milioni di galassie.

 

E’ costata 35 milioni di dollari ed è costituita da 74 sensori CCD. E’ grande quanto una piccola utilitaria e per il momento è la fotocamera digitale più potente del mondo. 570 megapixel che verranno utilizzati per scopi astronomici; infatti la gigantesca fotocamera verrà montata in uno dei telescopi dell’osservatorio astronomico di La Silla in Cile e aiuterà gli astronomi a creare un mappa di oltre 300 milioni di galassie. La creazione di questa mappa di galassie servirà a dare un risposta all’enigma dell’esistenza della materia e dell’energia oscura.

Una nuova era per l'energia nucleare

A chi credeva che la produzione dell'energia nucleare fosse ormai arrivata al capolinea a causa della recente grande diffusione dell'energia solare e dell'energia eolica, è arrivata una clamorosa smentita. Nelle pagine del sito Kiplinger si può leggere che è previsto che entro il 2030 negli Stati Uniti addirittura il 30% della produzione energetica nazionale dovrebbe provenire dalle centrali nucleari.
Questa "inversione di marcia" sarebbe dovuta al fatto che le nuove normative che impongono una restrizione alle emissioni di CO2 trovano un naturale sbocco nella costruzione di nuove centrali nucleari la cui produzione energetica si affiancherebbe alla produzione solare ed eolica. Ovviamente non è facile comprendere se sia una scelta azzeccata, anche perché molti potrebbero non condividerla del tutto (io sono il primo a storcere il naso), visto che la produzione di energia nucleare non è esattamente a impatto ambientale nullo (vedi problema delle scorie radioattive).



martedì 22 dicembre 2009

I sistemi planetari che si stanno formando nella nebulosa di Orione

Dove si formano i sistemi planetari? Per dare una mano di aiuto nella loro ricerca, con il Telescopio Spaziale si è realizzata questa immagine dettagliata di uno dei più belli e interessanti oggetti del cielo: la Nebulosa di Orione.


Questa nebulosa, ben visibile anche ad occhio nudo, vicino alla "cintura di Orione" è una immensa regione in cui si formano nuove stelle e, insieme a queste, nuovi sistemi planetari. In questa immagine negli inserti è possibile vedere una "zoomata" su alcuni oggetti che sono indubbiamente dei dischi di polveri e gas da cui presto (nell'arco di pochi milioni di anni) si formeranno dei sistemi planetari. In questo modo possiamo studiare "in diretta" la formazione delle stelle e dei pianeti, ricavando preziose informazioni su come poteva essere il Sistema Solare in epoche molto remote, quando il Sole aveva cominciato da poco a splendere e i pianeti si stavano ancora formando.


La Nebulosa di Orione si trova a circa 1500 anni luce di distanza da noi e giace sullo stesso braccio della spirale della Via Lattea in cui c'è il Sole.



(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)


__________________________________



lunedì 21 dicembre 2009

Una città Lego a Natale

Questa bellissima città Lego è completa di tutto: c'è il treno, il porto, l'aeroporto, un grande aeroplano, la pista di atterraggio. C'è persino Spongebob e una pizzeria! Il Natale è il momento più adatto per il Lego ;-) Nella mia infanzia non c'è stato un solo Natale senza Lego. Allora godetevi la visione di questa città:

domenica 20 dicembre 2009

Il vulcano Mayon, nelle Filippine, è vicino ad un'eruzione

Il vulcano Mayon, nelle Filippine, è pronto per un'eruzione. Il Philippine Institute of Volcanology and Seismology ha portato il livello di allerta da 2 a 3. Il Mayon è un vulcano pericoloso (presenta delle eruzioni esplosive) ed è stata ordinata l'evacuazione della popolazione in un raggio di 8 chilometri dal centro eruttivo.

In questo filmato possiamo vedere il cono quasi perfettamente regolare del vulcano Mayon. Si possono osservare le manifestazioni eruttive già in atto in questo momento.

E' difficile dire esattamente quando avverrà l'eruzione e quanto sarà violenta. Non resta altro che attendere gli sviluppi della situazione. Vi terrò informati.

Marea blu

Quando i plancton del genere dinoflagellati invadono le spiagge, l'acqua del mare appare di un colore rosso-bruno. Però alcune specie di dinoflagellati producono la bioluminescenza e di notte rendono la riva del mare misteriosa come possiamo vedere in questa bellissima foto.




La Via Lattea, le stelle e il mare reso luminoso (di un affascinante blu elettrico) dai dinoflagellati. Davvero spettacolare! Questa foto così particolare è stata scattata in Australia, presso i Gippsland Lakes, dal fotografo Phil Hart.

sabato 19 dicembre 2009

La più profonda eruzione sottomarina


I ricercatori hanno filmato la più profonda eruzione vulcanica che si sia mai vista. Il vulcano West Mata, scoperto nel mese di maggio 2009, si trova a oltre 1200 metri di profondità tra le isole Fiji, Tonga e Samoa. Per la prima volta gli scienziati sono stati in grado di osservare da vicino la formazione di un volcano sottomarino che in definitiva è il primo atto della nascita di un'isola oceanica. La composizione chimica della lava emessa dal vulcano West Mata non era mai stata rilevata in precedenza e questo sarà certamente un ottimo spunto per studi successivi.

Nel filmato possiamo vedere le immagini di questa straordinaria eruzione sottomarina. La lava, che esce alla temperatura di 2500 gradi, esplode a contatto con la fredda acqua oceanica.

Pannelli solari in tutti gli uffici pubblici in Sicilia

 

Prosegue l’impegno della Regione Siciliana nel campo delle energie rinnovabili ed in particolar modo in quello dell’energia solare. L’assessorato all’industria ha presentato un bando per finanziare progetti rivolti agli uffici pubblici, affinché si facciano portatori di una diffusione sempre maggiore delle fonti rinnovabili, in particolare del fotovoltaico integrato, fonte di energia che non ha alcun impatto ambientale.

Si tratta di un bando che ha messo a disposizione 60 milioni di euro a favore di enti locali, comuni e provincie, università, consorzi ASI, soggetti a capitale pubblico regionale, allo scopo di renderli autonomi dal punto di vista energetico sfruttando l’energia solare.

Rendere gli edifici pubblici in grado di utilizzare l’energia solare è solo un primo passo che porterà in futuro, si spera, una maggiore diffusione del solare anche negli edifici privati, diffusione che per il momento in Sicilia, e anche nel resto d’Italia, è venuta a mancare.

In questo filmato possiamo vedere proprio un servizio del TgWeb del 4 dicembre 2009 che tratta l’argomento dei pannelli solari in tutti gli uffici pubblici.

Bolidi, deserti e aurore boreali

Queste tre immagini appartengono a quella categoria di spettacoli che non hanno prezzo. Si tratta di spettacoli rari che solo la natura riesce a mettere in scena.

La prima immagine mostra uno spettacolare bolide fotografato dal deserto del Mojave ed appartenente allo sciame delle Geminidi. Il bolide, brillantissimo, appare attraversare la costellazione di Orione, comparendo in prospettiva nei pressi della stella Betelgeuse (alfa Orionis).

La seconda immagine è relativa sempre allo sciame delle Geminidi. Si tratta di un collage di immagini in cui è possibile distinguere ben 34 meteore dello sciame. Le tracce delle meteore convergono in un punto detto "radiante" dello sciame. L'immagine è una foto a lunga posa relativa ad un intervallo di due ore del 14 dicembre 2009 ed è stata ottenuta in Australia.

La terza immagine infine (ed è anche la più spettacolare) mostra un bolide dello sciame delle Geminidi fotografato il 13 dicembre 2009 dalla Norvegia. I veli di colore verde sono aurore boreali. Sia le meteore, sia le aurore boreali si generano più o meno alla stessa altitudine di 100 Km sul livello del mare.








(Clicca sulle immagini per vederle ingrandite)

L'Universo conosciuto. Un filmato in 3D.

Questo filmato mostra l'Universo conosciuto grazie alle osservazioni astronomiche. Ogni satellite, luna, pianeta, stella e galassia è rappresentata con la corretta scala delle dimensioni come constatato dai rilevamenti scientifici più recenti.

Si tratta di un filmato davvero spettacolare che mostra l'Universo nel modo più realistico possibile grazie ad una animazione 3D di assoluta qualità. Da non perdere ;-)

giovedì 17 dicembre 2009

La forza è potente in lui!

 

I film di Guerre Stellari hanno reso leggendaria un’arma frutto di pura fantasia: la spada laser. In questa foto ci sembra di vedere un uomo che alza verso l’alto una spada laser dalle proporzioni colossali. A parte ogni riferimento ad un certo simbolismo fallico, quella bella foto è stata realizzata in Utah, presso Canyonlands, sfruttando la luce che penetra attraverso una lunga fenditura tra le rocce. L’effetto è davvero molto bello.

Una cosa è sicura: la forza è potente in lui ;-)

mercoledì 16 dicembre 2009

Alice nel paese delle meraviglie di Tim Burton. Un grande film 3D atteso per il 5 marzo 2010.

 

In questo filmato possiamo ammirare le prime immagini del film “Alice nel paese delle meraviglie” di Tim Burton. Si tratta di un “sequel” ispirato ai racconti di Alice nel paese delle meraviglie e che narra di una Alice ormai adolescente che fugge da un fidanzamento non desiderato e si rifugia nel paese delle meraviglie in cui era già stata nella sua infanzia. Nel film, che uscirà nelle sale in 3D il 5 marzo 2010, potremmo vedere la sicuramente “magica” interpretazione di Johnny Depp (il cappellaio matto) e di Mia Wasikowska (Alice).

La tecnica cinematografica sarà di tipo misto in cui ci saranno attori veri e personaggi creati al computer. Si prevede che sarà un film straordinario e che in molti lo andremo a vedere. Spero solo che la storia sia altrettanto densa di significati quanto lo fu la storia originale di Lewis Carrol.

E’ anche possibile vedere un trailer ufficiale di Alice nel paese delle meraviglie, ma per il momento è solo in inglese.

Pannelli solari senza manutenzione!

Brooklyn Solar è una struttura per pannelli solari che non ha bisogno di opere murarie e può essere spostata a piacimento. Per questo motivo si tratta di una struttura a manutenzione zero. E' costituita da profilati di alluminio il cui assemblaggio non presenta particolari difficoltà, come possiamo vedere dal video presentato.

Questi pannelli solari sono l'ideale per essere installati anche nel cortile o nel giardino di una casa privata. Si tratta di un'idea innovativa che può essere un buon punto di partenza per facilitare la diffusione dell'energia solare domestica.

Per maggiori infromazioni potete visitare il sito www.giuliobarbieri.it.

Buona visione del filmato.


La storia del Novecento italiano secondo 280 prime pagine dei quotidiani.

La storia del Novecento italiano è stato costellato da guerre, crisi, stragi, vittorie e sconfitte. In questo intelligente filmato possiamo vedere questa storia descritta dal susseguirsi di 280 prime pagine dei quotidiani dell'epoca. In poco più di dieci minuti vediamo scorrere la storia d'Italia dall'assassinio di re Umberto fino ai "capricci" di Antonio di Pietro. Sono dieci minuti che ci fanno venire i brividi e che ci fanno capire quanta violenza c'è stata nel nostro passato. Ciò che è successo recentemente a Berlusconi è nulla in confronto a ciò che possiamo leggere in queste pagine.

Buona visione.

Tensione superficiale. La superficie di un fluido somiglia ad una membrana.

In questo filmato possiamo vedere il fenomeno della tensione superficiale. Si tratta di una proprietà dei fluidi, tra cui l'acqua, di formare una sorta di membrana nella superficie di separazione tra il fluido ed un altro materiale. Nel caso in esame il fluido è l'acqua e la superficie visibile è quella che separa l'acqua dall'aria. La membrana che si forma permette di poggiare una graffetta senza che essa affondi.

martedì 15 dicembre 2009

Dimensioni delle stelle. Uno stupendo filmato che ci mostra una comparazione tra le stelle conosciute.


Su YouTube è possibile trovare diversi filmati che mostrano una comparazione tra le dimensioni di stelle e pianeti. Questo che ho trovato è uno dei più belli e ci fa capire molto bene quanto siamo piccoli noi e il pianeta in cui viviamo e che ci da la vita. Il video conclude con una affermazione che condivido pienamente e cioè che non siamo affatto al centro dell'Universo. Alla fine le dimensioni contano... ;-)

Buona visione del video.

Migliorare la memoria: il metodo Golfera.

Quante volte ci è capitato di studiare o di leggere qualcosa e dopo pochissimo tempo ci siamo accorti di non riuscire a ricordare praticamente nulla di ciò che avevamo letto o studiato? Quante tempo ci vuole per riuscire a ricordare nomi e cognomi delle persone che conosciamo per la prima volta? Spesso è imbarazzante dimenticare i nomi delle persone anche se ci sono stati ripetuti più volte. Siamo davvero così smemorati? Non esiste un modo per migliorare la propria memoria? In effetti il problema del potenziamento della memoria è stato affrontato anche in epoche più antiche. Pico della Mirandola (XV secolo) aveva una memoria prodigiosa ed era in grado di recitare la Divina Commedia al contrario, partendo dall'ultimo verso. Pare che riuscisse a fare la stessa cosa con qualsias poema avesse appena letto. Anche il filosofo Giordano Bruno era a conoscenza di tecniche per potenziare la memoria.

In questo servizio di Quark, Piero Angela ci presenta un giovane, Gianni Golfera, che della memoria ne ha fatto una vera e propria professione. Golfera insegna un medoto, attraverso una serie di lezioni, con il quale insegna a chiunque a potenziare la memoria. A quanto pare i risultati ottenuti sono strabilianti.

Buona visione del filmato:

lunedì 14 dicembre 2009

Perdita di peso: effetti indesiderati.

Una enorme perdita di peso, come quella che spesso sperimentano alcuni soggetti affetti da gravi problemi di obesità, porta degli effetti indesiderati abbastanza impressionanti. Lo possiamo vedere in questa serie di immagini (non adatte a chi è facilmente impressionabile).



Come notiamo negli ultimi fotogrammi, è stato costretto a subire alcuni interventi chirurgici per ovviare alla flaccidità della pelle che non ha avuto il tempo di adeguarsi alla nuova "superficie" del corpo che è diminuita troppo in fretta. David Elmore Smith ha perso ben 181 chilogrammi in soli due anni, passando da 285 Kg a 104. Si tratta di un record di perdita di peso da Guinness dei Primati. In questo blog ho già scritto di David Smith, in un articolo di quasi due anni fa.

Potete vedere anche un filmato dedicato a David Smith realizzato dalla abc (in inglese)

Pannelli solari fotovoltaici. Ce ne parla Jacopo Fo

Il finanziamento statale per l'installazione di pannelli solari fotovoltaici è un finanziamento al 100%. Per questo motivo l'energia solare è conveniente anche per l'energia domestica e consente un risparmio effettivo. Ce lo spiega in dettaglio Jacopo Fo, ospite alla trasmissione "Cominciamo bene" su Rai Tre.

Buona visione.

domenica 13 dicembre 2009

Nettuno e Tritone crescenti

Nel suo lungo viaggio nel Sistema Solare esterno, la sonda Voyager 2 nel 1989 fece questa stupenda foto di Nettuno e della sua grande luna Tritone visibili nella loro fase crescente. Si tratta di una immagine bellissima di due mondi lontani e freddissimi.




neptunetriton_vg2.jpg


(Clicca sull'immagine per vederla ingrandita)


___________________________________



Cubo di Rubik. Record italiano con una mano sola: 20,90 secondi!

Risolvere il cubo di Rubik con due mani è già difficile, ma con una mano sola è davvero incredibile. In questo filmato, relativo al torneo Obei Obei Open 2009, un nostro bravissimo "atleta" del cubo di Rubik riesce a mettere a segno un grande risultato: il record italiano del cubo di Rubik con una mano sola, con il tempo di 20 secondi e 90 centesimi. Si tratta di un risultato che può essere migliorato di un certo margine, perché il nostro bravissimo campione ci ha spiegato, nel suo account, di avere sbagliato alcune mosse. Avrebbe potuto fare un tempo inferiore ai 20 secondi. Noi glielo auguriamo per la prossima volta :-)

Buona visione del filmato:

sabato 12 dicembre 2009

Mac vs Pc. Le cose che pochi dicono.

 

Ebbene sì, anche io mi sono lasciato corrompere! Da alcuni giorni ho fatto il grande passo e ho comprato un iMac 21,5”! Le mie personali impressioni d’uso sono davvero ottime e sono in linea con quanto potete leggere in giro su internet sui computer Mac. Ad esempio la velocità di accensione e spegnimento, la velocità del sistema operativo, la versatilità dei software, la qualità del monitor, la mancanza del solito groviglio di fili e tante altre cose.

Però ho notato due cose che non ho trovato quasi mai scritte in giro e che secondo me invece sono molto importanti.

iMac 21,5

1) La silenziosità!

Non è possibile percepire quasi nessun suono provenire dall’iMac, nemmeno in fase di avvio (tranne la musichetta ovviamente! ;-) ). Questa è una cosa davvero stupenda. In confronto il mio notebook sembra un aeroplano. Paragonato a qualsiasi pc desktop assemblato la differenza poi è davvero eclatante. Dopo mezz’ora qualsiasi pc comincia a dare fastidio con quell’ossessionante sibilo delle ventole della cpu, gpu, alimentatore, case e chissà quali altre ventole ancora. Estenuante… Specialmente quando si lavora di sera, quando i rumori ambientali diminuiscono, il fastidio è ancora maggiore. L’iMac invece lascia riposare le tue orecchie.

iMac 21,5-2

2) Non riscalda!

Si potrebbe pensare che se non fa rumore di ventole, l’iMac allora dovrebbe riscaldare moltissimo… e invece dopo diverse ore di uso intenso è appena appena tiepido. Io a questo punto mi chiedo: ma come hanno fatto ad ottenere un simile risultato? Davvero notevole. Nonostante all’interno dell’iMac le ventole ci siano (in giro su Internet potete trovare varie recensioni sul sistema di raffreddamento dell’iMac), evidentemente sono davvero molto silenziose.

In definitiva credo che un Mac sia un buon acquisto per diversi motivi. A questi potete aggiungere anche i due che ho elencato sopra :-), specialmente se amate lavorare nel silenzio.

venerdì 11 dicembre 2009

Disequazioni di secondo grado. Il metodo del “valore spia”.

 

Le disequazioni di secondo grado possono essere risolte secondo due metodi principali: il metodo algebrico e il metodo grafico. Nel caso del metodo algebrico è necessario ricordarsi una tabella, nel metodo grafico bisogna ricordarsi il concetto di concavità della parabola.

Non esiste un metodo ancora più semplice?

In realtà un metodo semplice è quello che potremmo chiamare il metodo del “valore spia”. Per spiegarlo farò alcuni esempi.

Consideriamo la seguente disequazione di secondo grado:

Troviamo le soluzioni dell’equazione associata:

Il trinomio di secondo grado proposto si annulla quindi per il valori 1 e –4. Ci chiediamo a questo punto per quali valori il trinomio è positivo o negativo.

Prima di tutto posizioniamo le due radici trovate prima in una retta orientata:

grafico

Scegliamo un valore interno rispetto alle due radici, ad esempio 0, e lo sostituiamo nella espressione del trinomio di secondo grado:

Questo significa che se prendiamo un valore che si trova all’interno dell’intervallo individuato dalle due radici, il trinomio assume un segno negativo. Da ciò possiamo dedurre che avrà un segno positivo se prendiamo un valore che si trova all’esterno, ad esempio 2. Verifichiamolo:

La stessa cosa avverrà per tutti il valori esterni rispetto all’intervallo individuato dalle due radici.

Concludendo, possiamo affermare che la disequazione

risulterà maggiore uguale a zero per i valori esterni rispetto alle radici e cioè per:

e per

Lo stesso discorso si può fare anche per le disequazioni che presentano la disuguaglianza con minore uguale, con strettamente maggiore (cioè >) o strettamente minore (quindi <). Basta sempre vedere che segno assume l’espressione di secondo grado per un valore esterno o interno rispetto all’intervallo individuato dalle radici.

Nel caso in cui l’espressione di secondo grado abbia il delta uguale a zero, troviamo una sola soluzione, quindi non è possibile individuare un intervallo. In questo caso basta calcolare che segno assume l’espressione per qualunque valore diverso dalla radice trovata.

Ad esempio:

L’equazione associata presenta delta uguale a zero, con unica soluzione x = 1. Allora vediamo che segno assume per un valore diverso da 1, ad esempio 0.

Come vediamo assume un valore positivo. Da ciò si può concludere che l’espressione presentata sopra è sempre positiva ed è nulla solo per x = 1. Non potrà mai essere negativa, quindi la disequazione di esempio non è mai verificata e non ammette soluzioni.

Se abbiamo un delta minore di zero invece l’espressione non ha soluzioni (quindi non si annulla mai). Basta calcolare il segno per un qualunque valore di x.

Facciamo anche in questo caso un esempio:

Come possiamo calcolare facilmente, l’equazione associata presenta un delta negativo. Non esistono soluzioni e l’espressione di secondo grado non si annulla mai. Basta vedere che segno assume per qualunque valore di x, ad esempio 0:

da ciò risulta che l’espressione è sempre positiva, quindi la disequazione (essendo maggiore di zero) è verificata per qualunque valore di x.

Mano bionica realizzata con il Lego Technic

I cultori del Lego Technic sapranno certamente apprezzare questo filmato che mostra una mano bionica realizzata proprio con il Lego Technic. Devo dire che si tratta di un lavoro davvero ben fatto, anche perché richiama quasi esattamente le "mani bioniche" che abbiamo già visto in svariate riviste scientifiche.

Buona visione del filmato.

giovedì 10 dicembre 2009

Risparmio energetico. Le nostre case consumano troppo!

Le nostre case consumano troppo perché sono ancora piene di lampadine ad incandescenza e di elettrodomestici che consumano troppo. Sono anche dotate di scarso isolamento termico.

Una lampadina ad incandescenza consuma circa 120 Kwh mentre una lampadina a risparmio energetico consuma tre volte di meno, cioè 40 Kwh. Questo significa che, se in una casa ci sono dieci lampadine, la loro sostituzione dal tipo ad incandescenza a quello a risparmio energetico si traduce in un risparmio di circa 500 euro che andrebbe a compensare ampiamente la spesa iniziale per le 10 lampadine, che si attesta intorno ai 100 - 150 euro.

La finanziaria 2008 aveva vietato la vendita di lampadine ad incandescenza a partire dal 2011 e di elettrodomestici che consumano di più della "classe A" a partire dal 2010.

Con la nuova finanziaria queste iniziative, con un colpo di spugna molto poco lungimirante, sono state cancellate. Un vantaggio immediato per le aziende ancora con i magazzini pieni di elettrodomestici di vecchia generazione, ma è un vantaggio che potremmo pagare caro nel futuro.

Nel seguente filmato tutti i dettagli sul risparmio energetico casalingo.

mercoledì 9 dicembre 2009

L'origine delle galassie


Quando si sono formate le galassie? Per dare una risposta a questa domanda è stata fatta questa profondissima immagine nel vicino infrarosso usando la Wide Field Camera 3, appena installata nel Telescopio Spaziale questa estate 2009. Le più deboli immagini rossastre che si vedono nell'immagine potrebbero avere un redshift pari a 8. Ciò significa che queste galassie esistevano quando l'universo era molto giovane e quindi potrebbero fare parte della prima generazione di galassie.

Sembra che queste galassie di "prima generazione" abbiano un contenuto di polvere interstellare inferiore rispetto alle galassie attuali. Ciò significa che le generazioni stellari che si sono susseguite hanno cambiato la composizione chimica delle galassie al passare del tempo.
 
(Clicca sull'immagine per vederla ingrandita)
______________________________________

martedì 8 dicembre 2009

Formule matematiche. Come inserirle in un blog o in un sito.

 

Ogni volta che in articolo di un blog si vogliano inserire delle formule matematiche diventa un problema. Il solo linguaggio html non è in grado di rendere adeguatamente le formule che contengono simboli complicati. Personalmente in questi casi sono stato costretto a ricorrere all’equation editor del Word per creare le formule e in seguito le ho inserite nel blog come immagini.

Proprio oggi ho scoperto un sito che permette di creare formule matematiche in LaTeX e di inserirle nel sito o nel blog come codice html.

Il sito è http://www.codecogs.com/components/equationeditor/equationeditor.php

Vediamo com’è strutturato il sito.

formule matematiche LaTeX

Nella parte alta vediamo che c’è un menù in cui è possibile scegliere i vari simboli matematici, il colore, la grandezza dei caratteri.

Nel riquadro colorato invece compare la formula matematica in formato LaTeX.

Formule LaTeX

Nel riquadro in basso compare invece il corrispondente codice HTML da inserire nel blog o nel sito.

codice HTML

Quelli che seguono, sono due esempi di formule inserite nel post grazie all’utilizzo di questo sito.

Niente male, vero? :-)

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...