domenica 31 maggio 2009

Pizza quando si è a dieta. Si può mangiare?

 

Forse uno dei dilemmi più “tremendi” per tutti coloro che sono a dieta è il seguente: “posso mangiare la pizza”? Lo sappiamo benissimo: siamo italiani e siamo golosi, quindi rinunciare alla pizza diventa un problema non indifferente. Quando il sabato sera si esce con gli amici non è facile guardarli mentre si prendono pizze fumanti e profumate, mentre noi dovremmo ingoiarci la solita insalatina.

Ma il problema non si pone. Come in tutte le diete che si rispettino, la pizza si può mangiare: basta non eccedere. Una volta la settimana non è un numero eccessivo di volte per la pizza. Purché si rispettino una serie di piccoli accorgimenti:

1) Non unirla ad una birra. La birra ha un effetto ingrassante notevole che, unito a quello della pizza, avrebbe effetti abbastanza deleteri. Qui sarebbe meglio accontentarsi di accompagnare la nostra pizza con acqua minerale.

2) Non prendere pizze dai gusti troppo elaborati e con troppi ingredienti. Una classica “margherita” sarebbe l’ideale.

3) Di solito una pizza può anche superare le 700 Kcal: tenetene conto nel computo delle calorie massime giornaliere quando avete programmato di mangiarla.

4) Combatti i sensi di colpa. Non bisogna rinunciare alla pizza, anche perché una buona dieta non trascura l’aspetto “psicologico”. Fare un’eccezione alla dieta una volta la settimana rende la dieta meno pesante da seguire e scongiura il pericolo di abbandonarla precocemente.

________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La Pasqua è finita… mettiamoci a dieta!

>> Pancia piatta? Vediamo come si fa ad averla

>> Dimagrire in una settimana? E’ veramente possibile?

>> Lo stepper. E’ un attrezzo ginnico davvero efficace?

>> La cyclette è davvero efficace per perdere peso o per mantenersi in forma?

>> Un uomo che pesava 285 Kg, con dieta, esercizio e con l'aiuto di un amico, ha perso 181 Kg

>> Gli integratori alimentari. Utilità e rischi.

>> Le donne le cui madri hanno i fianchi larghi hanno maggiore probabilità di contrarre il cancro al seno.

>> La dieta ipocalorica può allungare la vita anche di un terzo.

>> Scoperto il gene che regola la "magrezza" di un individuo. Si chiama "adiposo".

>> La corretta alimentazione

sabato 30 maggio 2009

PFM – Rain Birth/River of Live (video e testo)

 

Rain Birth/River of Live (Live in Japan 2002)

Questo brano della PFM (Premiata Forneria Marconi) fa davvero venire i brividi. Un’atmosfera davvero molto intensa. Da ascoltare immediatamente ;-)

_____________________________________________________________

River of life


Rain was your birth
Gathered deep
Beneath the earth.
Search and seep,
Hollow stone
Issue and flow
Virgin stream
Meander free
It's a long way to the sea.
Caves and canyons
Stark prison walls
Swirl and hurl you
From white cascading falls.
Across the plain
Sweep your course
River roll
Follow your star.
There's a city
There's a bridge.
Ships and barges
Dark rusty hearts
Feed cranes along your banks.
Waste and poison
cloy where once men drank.
Forget the pain
From rain to rain
Journey's end
Is surely not far...

__________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Andrea Bocelli – Con te partirò (video e testo)

>> Hotel California – Eagles (video, testo e traduzione)

>> Comfortably Numb. Pink Floyd – The Wall (video, testo e traduzione)

>> Los Incas – El Condor Pasa (versione originale del 1963)

>> Malika Ayane – Come Foglie (video e testo)

>> Michele Zarrillo - L’elefante e la farfalla (video e testo)

>> Giusy Ferreri – Novembre (video e testo)

>> Elio e le Storie Tese – Servi della Gleba (video e testo)

>> Video Led Zeppelin – Dazed and Confused – testo e traduzione

>> Pink Floyd – Another Brick in the Wall – The Wall (video e testo)

>> Riccardo Cocciante – Notre Dame de Paris – Bella (Video, testo)

>> Evanescence – Everybody’s fool – video, testo e traduzione

>> PFM . Stati di immaginazione – Cyber Alpha

venerdì 29 maggio 2009

Automobile ad energia solare. La Solar World n. 1

 

Non fa rumore, non produce inquinamento, è lunga 5 metri, la sua massa è di 220 Kg, si muove su tre ruote,  ma soprattutto funziona ad energia solare! Per questo la possiamo considerare l'auto del futuro. E non è un futuro tanto lontano, visto che il prototipo funzionante è stato mostrato proprio nelle strade italiane. E’ stata denominata Solar World n. 1. Questa è la prima l’automobile a funzionare esclusivamente ad energia solare. E non si tratta di un veicolo di basse prestazioni, visto che è in grado di raggiungere la ragguardevole velocità massima di 120 Km/h.

Nel video potete vedere tutti i dettagli.

_____________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Turbina eolica ad asse verticale costruita con semplici mezzi (video)

>> Turbina eolica nel giardino di casa

>> Una turbina eolica in casa con un alternatore di un’automobile!

>> Auto ibride

>> Turbine eoliche ad asse verticale. Anche in Italia si producono.

>> I pannelli solari nel Sahara potrebbero fornire energia a tutta l’Europa

>> Pannello solare autocostruito con meno di 50 euro (video)

>> Fusione nucleare: questa macchina potrebbe salvare il mondo!

>> Una turbina eolica sferica per l'energia della casa

>> Automobile a energia solare italiana. La Fiat Philla (filmato)

>> No More Gas: l'automobile che fa 120 chilometri all'ora al costo di 2 centesimi di euro al chilometro! (immagini)

>> 7 consigli per risparmiare fino al 20 percento di benzina.

>> Automobile rivoluzionaria che funziona ad aria compressa. 1,5 euro per fare 200 km!

giovedì 28 maggio 2009

Onde congelate nell’Antartide

 

Nelle foto sembra di vedere una gigantesca onda congelata del mare Antartico. Molti hanno spiegato questa formazione come dovuta ad un rapidissimo congelamento di un’onda dovuto alle bassissime temperature dell’aria nell’Antartide. In realtà questa spiegazione è errata perché l’aspetto di questa formazione di ghiaccio è dovuta più allo scioglimento che al congelamento.

Infatti il ghiaccio che si scioglie sulla superficie dell’onda quando le temperature salgono, scorre sulla superficie stessa e quando congela di nuovo, rapidamente, appare opaco e biancastro. Le zone di ghiaccio trasparenti invece sono dovute ad un ghiacciaio che avanza lentamente e che si fa spazio tra la neve e i ghiacci più recenti.

Le foto sono state scattate presso la base antartica di Dumont D’Urville nel 2002.

awave01

 

awave02

 

awave04

 

awave06

______________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Video accelerato di Aurore Boreali

>> Meduse immortali infestano i mari di tutto il mondo

>> Un metallo che ricorda la sua forma originaria?

>> Foto di Stephen Hawking

>> L'obesità è un problema mentale

>> Ma la scienza fino a dove potrà arrivare?

>> Inventata una macchina in grado di vedere le immagini che pensiamo nella nostra mente!

>> Omalogyra Atomus, il record di piccolezza nel mondo delle conchiglie

>> Una lampadina che galleggia nell'aria!

>> L'era delle armi nucleari non è ancora finita!

>> In Romania si abolisce la teoria dell'evoluzione delle specie dai programmi scolastici

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

La foto di un sopravvissuto all’influenza suina

 

Ovviamente si tratta di uno scherzo, ma questa foto ha fatto un po’ il giro del mondo. Sull’influenza suina si è scritto molto e si è fatto molto allarmismo. Poi si è fatto in modo di rassicurare la gente, ma la preoccupazione per questo tipo di influenza continua, in fondo, a non abbandonarci mai.

Fino a quando si arriva a questo tipo di “caricature”. Così vediamo se le preoccupazioni, un po’ per volta, se ne vanno insieme ad una bella risata.

Comunque la foto è davvero carina ;-)

____________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Ecco perché i coreani sono così geniali in matematica!

>> Un reggiseno innovativo

>> Step e cyclette per guardare la televisione

>> Bastaaaaaaaaaaaaaa con le vacanze!

>> Le nubi ci stanno attaccando!

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> L'arte dell'invisibilità

>> La quiete dopo la tempesta

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

mercoledì 27 maggio 2009

Strumento per convertire l’urina in acqua potabile!

 

Il riciclo dell’urina con il passare del tempo sta diventando sempre più popolare, specialmente a causa dell’allarme mondiale dovuto alla scarsità di acqua potabile.

L’ultima novità in questo campo la dobbiamo all’argentino Leonardo Manavella, che ha inventato “Aqua H20” che è in grado di convertire urina umana o animale in acqua da bere. I rifiuti liquidi vengono trattati con carbone attivo che elimina sia il colore che il sapore.

Una volta che l’urina è stata “pulita” è possibile berla dall’apposito contenitore. Questo dispositivo è stato creato per essere utilizzato in zone ad alta siccità o in tutte quelle situazioni in cui c’è scarsità di acqua potabile.

Resta il fatto che, personalmente, questa soluzione la userei davvero solo in casi estremi ;-)

_________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Tutti i tipi di fulmini

>> Gli obelischi egizi a Roma

>> Riscaldamento globale. La mappa mondiale delle previsioni.

>> L’uomo proviene dalla scimmia?

>> Il GPS

>> Il robot violinista

>> Alcuni studenti, con una fotocamera da 60 euro e un pallone, arrivano ai confini dello spazio!

>> Nel 2013 i supercomputer saranno in grado di simulare il cervello umano

>> Forza gravitazionale e forza elettrostatica: analogie e differenze

>> Cucinare un wurstel con l’energia solare

>> I terremoti più forti del mondo a partire dal 1900

>> Velocità della luce. Galileo fu il primo a cercare di misurarla

>> Teorema di Pitagora. Ecco come impararlo facilmente

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

martedì 26 maggio 2009

Andrea Bocelli – Con te partirò (video e testo)

 

Il tenore italiano Andrea Bocelli nel corso degli anni è diventato uno dei cantanti italiani più amati e famosi del mondo. In questo video possiamo ascoltare uno dei suoi “cavalli di battaglia”, il famoso brano “Con te partirò” (autori: Francesco Sartori e Lucio Quarantotto). La sua voce è davvero stupenda e la sua interpretazione indimenticabile. Da non perdere.

Quando sono solo
Sogno all’orizzonte
E mancan le parole
Si lo so che non c? luce
In una stanza quando manca il sole
Se non ci sei tu con me, con me
Su le finestre
Mostra a tutti il mio cuore
Che hai accesso
Chiudi dentro me
La luce
Che hai incontrato per strada.

Con te partirò
Paesi che non ho mai
Veduto e vissuto con te
Adesso si li vivrò?
Con te partirò
Su navi per mari
Che io lo so
No no non esistono più?
Con te io li rivivrò.

Quando sei lontana
Sogno all’orizzonte
E mancan le parole
E io si lo so
Che sei con me con me
Tu mia luna tu sei qui con me
Mio sole tu sei qui con me,
Con me, con me, con me.

Con te partirò
Paesi che non ho mai
Veduto e vissuto con te
Adesso sì? li vivrò?
Con te partir?
Su navi per mari
Che io lo so
No no non esistono più?
Con te io li rivivrò?
Con te partir?
Su navi per mari
Che io lo so
No no non esistono più?
Con te io li rivivrò?
Con te partirò.
Io con te.

______________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Hotel California – Eagles (video, testo e traduzione)

>> Comfortably Numb. Pink Floyd – The Wall (video, testo e traduzione)

>> Los Incas – El Condor Pasa (versione originale del 1963)

>> Malika Ayane – Come Foglie (video e testo)

>> Michele Zarrillo - L’elefante e la farfalla (video e testo)

>> Iron Maiden – Seventh Son of a Seventh Son (video e testo)

>> Giusy Ferreri – Novembre (video e testo)

>> Elio e le Storie Tese – Servi della Gleba (video e testo)

>> Video Led Zeppelin – Dazed and Confused – testo e traduzione

>> Pink Floyd – Another Brick in the Wall – The Wall (video e testo)

>> Riccardo Cocciante – Notre Dame de Paris – Bella (Video, testo)

>> Evanescence – Everybody’s fool – video, testo e traduzione

>> PFM . Stati di immaginazione – Cyber Alpha

lunedì 25 maggio 2009

Tutti i tipi di fulmini

 

Non tutti sanno che: esistono ben 11 tipi di fulmini.

I fulmini sono provocati dal caricamento elettrico delle minuscole particelle di ghiaccio presenti nelle nubi temporalesche. Questa carica elettrica che si accumula viene scaricata a terra o tra nube e nube. L’elettricità viaggia tra gli strati atmosferici ionizzando l’aria e formando il noto fenomeno luminoso che noi chiamiamo fulmine.

Gli scienziati però hanno scoperto che i fenomeni elettrici atmosferici sono molto più complessi di quanto si credesse in passato e hanno potuto classificare ben 11 tipi diversi di fulmini. Nell’immagine sotto possiamo vedere una schematizzazione di questi fenomeni. Dopo l’immagine viene esposta una breve descrizione per ogni tipo.

(clicca sull’immagine per vederla ingrandita)

_______________

1. Gigantic jet

Getto gigante

Quasi l’80% di tutti i temporali produce scariche all’interno delle nubi. Ma se la parte più alta di una nube possiede carica positiva, la scarica avviene verso l’alto.

 

2. Bolt from the blue

Fulmine a ciel sereno

I getti giganti possono uscire lateralmente dalle nubi per molti chilometri fino a uscire del tutto dalla zona temporalesca in una parte in cui il cielo è sereno. Insomma, un fulmine a ciel sereno.

 

3. Spider

Ragno

Queste scariche si propagano ad una velocità di oltre 100 chilometri al secondo per notevoli distanze, si possono muovere lateralmente attraverso strati orizzontali.

 

4. Beaded

Collana di perle

Alcuni segmenti delle zone di aria ionizzate dal fulmine sembrano formare delle zone più luminose se viste sotto un angolo particolare.

 

5. Forked

Forcuto

Quando alla fine del fulmine si accumulano troppe cariche negative, il canale ionizzato in cui si propaga si può separare in due o più diramazioni.

 

6. Ribbon

Nastro

Scariche multiple a volte si propagano attraverso lo stesso canale ionizzato. Se il vento sposta il canale lateralmente, l’occhio percepisce una banda di luce nei microsecondi che intercorrono tra le scariche.

 

7. Zigzag

Zigzag

Quando un temporale volge al termine, l’aria tra le nubi presenta delle sacche di carica elettrica. Ciò determina il fatto che un eventuale fulmine viaggi tra una sacca e l’altra.

 

8. Ball

Fulmine globulare (croce e delizia degli ufologi)

Sono di piccole dimensioni: diametro di pochi centimetri. Queste sfere sfere di energia elettrica sono state segnalate in prossimità di molti temporali. Nessuno sa perché…

 

9. Energetic narrow bipolar

Spiraglio energetico bipolare

Questi flash tra le nubi sono una delle più potenti sorgenti naturali di emissioni radio. Durano solo 10 milionesimi di secondo.

 

10. Red sprite

Folletto rosso

La carica positiva tra nube e terra rende i fulmini della nube più negativi. Questo campo negativo si dirige verso l'alto, al di sopra della nube, dove la densità di aria più bassa determina meno energia per produrre una scarica, per questo motivo il fulmine si illumina di rosso.

 

11. Blue jet

Getto blu

In accordo con la teoria, la carica negativa tra nube e terra rende la nube più positiva; il temporale espelle l’eccesso di carica positiva verso l’alto ad alta energia. Ciò fa esplodere l’aria ionizzata con un lampo di colore blu.

__________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Gli obelischi egizi a Roma

>> Riscaldamento globale. La mappa mondiale delle previsioni.

>> L’uomo proviene dalla scimmia?

>> Il GPS

>> Il robot violinista

>> Alcuni studenti, con una fotocamera da 60 euro e un pallone, arrivano ai confini dello spazio!

>> Nel 2013 i supercomputer saranno in grado di simulare il cervello umano

>> Il domatore e il premio Nobel

>> Forza gravitazionale e forza elettrostatica: analogie e differenze

>> Cucinare un wurstel con l’energia solare

>> I terremoti più forti del mondo a partire dal 1900

>> Velocità della luce. Galileo fu il primo a cercare di misurarla

>> Teorema di Pitagora. Ecco come impararlo facilmente

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

Predicare la disaffezione nei riguardi dell’attuale sistema di governo è divenuto quasi una passione per me!

 

La frase del titolo sembra adattarsi in maniera perfetta ai nostri tempi, ma in realtà fu pronunziata il 18 marzo 1922 da Gandhi in occasione del processo che lo vedeva come imputato con l’accusa di manifestare o tentare di manifestare odio o disprezzo o istigare o cercare di istigare alla disaffezione verso il governo di Sua Maestà, costituito per legge nell’India britannica.

Durante la lettura della sua dichiarazione Gandhi ebbe modo di dire anche che:

Non chiedo misericordia. Non mi appello ad alcuna attenuante. Sono qui, anzi, per chiedere e accettare di buon grado la più alta pena che mi si possa infliggere per quello che, secondo la legge, è un crimine deliberato, mentre a me pare il più alto dovere di un cittadino”.

Queste semplici frasi possono portare a moltissime riflessioni. In Italia da molti decenni c’è sempre (in fondo) lo stesso sistema di governo che adesso sta raggiungendo il culmine assoluto di grottesca parodia di una democrazia. Non si tratta di accusare quel politico o quell’altro perché non sono loro i colpevoli assoluti (sono però colpevoli lo stesso) di ciò che sta succedendo.

La vera prima responsabilità appartiene a tutti coloro che non hanno ritenuto necessario compiere quel “più alto dovere di un cittadino”.

Quindi intanto cominciamo con la disaffezione, poi vedremo cosa si può fare…

____________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

Technorati Tag: ,

 

Leggi anche:

>> Una foto di Hitler da bambino

>> La fine di Berlusconi

>> Le bollette? Paghiamole con l’ottimismo di Berlusconi…

>> La culocrazia della Gelmini

>> Obama investe sulla scuola, in Italia si taglia sulla scuola. Ma perché i nostri politici sono così ottusi?

>> La reazione dei nostri politici ad un vero giornalista che fa vere domande...

>> Brunetta e Microsoft. Anche in questo l'Italia va in direzione opposta rispetto al resto del mondo...

>> Berlusconi non licenzierà nessuno... semplicemente non riconfermerà i contratti dei precari!

>> Barack Obama investirà 150 miliardi di dollari nella ricerca scientifica!

>> Obama ha vinto!

>> Beh, in effetti su una cosa Brunetta aveva ragione...

>> Presidente, io da lei mi farei toccare!

>> 5 settembre 1938. Per non dimenticare...

>> I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.

domenica 24 maggio 2009

Esami di Stato. Le prove scritte d’esame degli anni passati

 

Ecco una serie di link sulle prove di esame di Stato degli anni scorsi.

Le informazioni sulle prove scritte degli esami di Stato sono sparse un po’ dovunque nel web. A volte si trovano solo le tracce, in altri siti si trovano anche le soluzioni (come nel caso delle prove di Matematica o di altre discipline).

Ho raccolto una serie di link utili per tutti coloro che cercano prove scritte degli esami in modo tale da perdere meno tempo possibile nella ricerca di questo tipo di risorsa.

A TUTTA SCUOLA

http://www.atuttascuola.it/scuola/tutto.htm

Sito davvero molto completo dedicato alla scuola e agli esami di Stato. E’ possibile trovare numerose risorse sia per gli studenti che per i docenti.

Educazione&Scuola

http://www.edscuola.it/esami.html

Sezione del sito Educazione&Scuola dedicata agli esami di Stato. Molto completo con risorse utili sia per studenti (prove d’esame, commissioni, ecc…) che per docenti.

Scuolidea

http://www.scuolidea.it/DIDATTIKA/esami.htm

Commissioni, terze prove, tesine, risorse, suggerimenti, tracce e soluzioni. In questo sito non manca proprio nulla riguardo agli esami di Stato.

Ziolupo.com

http://www.ziolupo.com/maturita/maturita_2009_esame_stato.htm

Maturità 2009: tesine appunti e previsioni, versioni di latino e greco degli scorsi anni. In questa pagina si parla dell’esame di Stato del 2009, e si azzardano persino delle previsioni sulle tracce! ;-)

Forum Maturità 2009

http://skuola.tiscali.it/forum/maturita-2009/

Forum di discussione dedicato all’esame del 2009. Aiuti su tesine e percorsi, ma anche su dubbi e paure. Indiscrezioni e voci di corridoio sulle prove che potrebbero uscire.

__________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Imparare a usare il computer è necessario

>> Come mai ci hanno sempre inculcato che "ma però" è un'espressione sbagliata?

>> Wikilatin: l'Enciclopedia Libera di Latino

>> Protesta degli insegnanti precari: troppo poche le immissioni in ruolo

>> Si torna a parlare di professori precari in tv. Il triste destino di ben 300000 lavoratori ignorati dall'opinione pubblica.

>> Aprea Bastico: tutta la diretta di questa mattina

>> Maturità 2008, sono state scelte le materie.

>> Test a numero chiuso. Forse verranno annullati. Ma perché non si aboliscono del tutto?

>> Test di ingresso a Medicina e Chirurgia 2007. Due domande erano sbagliate e sono state annullate. Secondo me ce n'è anche un'altra!

La prima foto di un astronauta in missione spaziale fatta da terra!

 

Nessuno era mai riuscito a fotografare da terra un astronauta mentre sta facendo una “passeggiata nello spazio”. C’è riuscito l’olandese Ralf Vandebergh (un maestro in questo tipo di foto “estreme”) usando un telescopio amatoriale del diametro di soli 25 centimetri. L’astronauta fotografato è probabilmente Joseph Acaba che apparteneva all’equipaggio dello Shuttle Discovery (STS-119) durante una missione presso la ISS. Nella foto possiamo vedere una struttura della ISS (International Space Station). Il tutto avveniva a 350 chilometri di altezza sopra le nostre teste.

astronauta nello spazio

____________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Arcobaleno nel Mare Glaciale Artico

>> Ape

>> La Sicilia dal satellite

>> Donne manipolate… al computer!

>> Questo è un albero!

>> Uno sguardo nel passato

>> Una questione di prospettiva

>> Questo è un miraggio

>> Cosa c’è alla fine dell’arcobaleno? Ecco la risposta…

>> Il pannello dei comandi dello Shuttle

>> Una spettacolare nube lenticolare in Nuova Zelanda

>> Etna: una fotomodella davvero eccezionale

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

Locandine di film famosi realizzate con il Lego

 

Il Lego si può considerare come il “giocattolo perfetto”. Con il Lego è possibile fare di tutto e l’unico limite è la fantasia di chi lo usa. In questo caso qualcuno si è dilettato a ricostruire alcune locandine di film famosi. Sono così belle che non ho potuto fare a meno di mostrarvele. Da notare che in queste ricostruzioni non mancano né genialità né ironia. In fondo sono dei veri piccoli capolavori.

X-MEN le origini - Wolverine

 

Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello

 

300

 

Io sono Leggenda (che qui è diventato: Io sono Lego…)

 

Lo Squalo

_____________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

Technorati Tag: ,

 

Leggi anche:

>> Lego. Modello della nave da battaglia Yamato

>> Astronave Lego

>> Come nasce una città Lego

>> Lego Technic. 4 ore di costruzione in 4 minuti di filmato

>> Video Lego: il robot ginnasta

>> Video di una città Lego

>> Spostare un carico di 45 Kg con mezzi di trasporto Lego!

>> Levitazione LEGO. Il trucco c'è ma non si vede!

>> Un famoso artista, Nathan Sawaya, costruisce una scultura con il LEGO

>> Una meravigliosa città LEGO di giorno e di notte

>> 10 immagini di realizzazioni Lego davvero incredibili!

>> Cosa si può fare con gli omini Lego! Guardate questi filmati davvero incredibili...

>> Costruzioni Lego, che passione!

sabato 23 maggio 2009

Il principio di Archimede



II principio di Archimede

Se immergiamo un corpo solido in un liquido, il livello del liquido si innalza. Ciò significa che una certa quantità di liquido viene spostata verso l'alto. Per esempio, se immergiamo un sasso di volume 1000 cm³, il volume del liquido spostato è esattamente uguale a 1000 cm³. Più grande è il volume del sasso, maggiore è la quantità di liquido spostata.
Archimede (287-212 a.C.), matematico siracusano, trovò una relazione tra il peso del liquido spostato e la spinta che il corpo riceve verso l'alto. Questa relazione costituisce il principio di Archimede:

Un corpo immerso in un liquido riceve da questo una spinta verso l'alto uguale al peso del liquido che sposta.



Calcolo della spinta di Archimede

Calcoliamo il valore della spinta idrostatica, detta anche spinta di Archimede:

clip_image002

(in questa formula e nelle prossime m è la massa, g è l’accelerazione di gravità, d è la densità).

Al posto del volume di liquido spostato possiamo sostituire il volume del corpo perché sono uguali:

clip_image002[5]

Applichiamo il principio di Archimede: spinta = peso del liquido spostato

clip_image002[7]

 

 

Corpi che affondano e corpi che galleggiano

Su un corpo immerso in un liquido, agiscono due forze, il peso verso il basso e la spinta di Archimede verso l'alto. Il peso del corpo è:

clip_image002[9]

la spinta di Archimede è:

clip_image002[11]

Se il peso P è maggiore della spinta S, il corpo si muove verso il basso e affonda. Il peso è maggiore della spinta quando la densità del corpo è maggiore della densità del liquido. Viceversa, se P è minore di S il corpo viene spinto verso l'alto finché emerge. Questa situazione si verifica quando la densità del corpo è minore di quella del liquido.


Quando il corpo è parzialmente fuori dal liquido, il volume della parte immersa diminuisce e quindi diminuisce la spinta di Archimede. Il corpo continua a emergere finché si raggiunge l'equilibrio, cioè finché la spinta diventa uguale al peso.

blocco di legno 



La spinta in aria

La spinta di Archimede è presente anche quando un corpo è immerso dentro un gas. Per esempio, un palloncino in aria è soggetto a una spinta diretta verso l'alto di intensità uguale al peso del volume di aria che il palloncino sposta. Più grande è il volume del palloncino, maggiore è la spinta che riceve.
La spinta di Archimede che un corpo riceve in aria si chiama spinta aerostatica e si calcola con la formula:

clip_image002[13]

______________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Blaise Pascal

>> Evangelista Torricelli

>> Coefficiente angolare. Il significato geometrico

>> Moto armonico

>> Calore e temperatura

>> La lampadina

>> Sistemi di equazioni di primo grado

>> E = mc²: la formula fisica più famosa della storia

>> Matrici e determinanti

>> Numeri decimali

>> Algoritmo

>> Forza gravitazionale e forza elettrostatica: analogie e differenze

>> Velocità della luce. Galileo fu il primo a cercare di misurarla

>> Teorema di Pitagora. Ecco come impararlo facilmente

Turbina eolica ad asse verticale costruita con semplici mezzi (video)

 

In questo video possiamo ammirare le varie fasi di costruzione di una turbina eolica ad asse verticale. Le turbine eoliche ad asse verticale presentano vari vantaggi rispetto a quelle classiche ad asse orizzontale. Il primo di tutti è rappresentato dalle dimensioni molto ridotte. Il secondo riguarda la rumorosità che è molto inferiore rispetto alle classiche turbine a pale, infine il terzo vantaggio è relativo al fatto che questo tipo di turbine sono già efficienti con velocità del vento piuttosto basse e quindi si prestano ad essere usate anche in zone in cui il vento non è abitualmente forte.

Queste tre caratteristiche messe insieme rendono le turbine eoliche ad asse verticale una soluzione ideale per la produzione di energia eolica domestica. Ciò ha spinto molti autocostruttori, anche italiani, a tentare di realizzare questo tipo di turbine nel “garage di casa propriacon risultati spesso geniali, come io stesso ho mostrato varie volte in questo blog.

_____________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Turbina eolica nel giardino di casa

>> Una turbina eolica in casa con un alternatore di un’automobile!

>> Auto ibride

>> Turbine eoliche ad asse verticale. Anche in Italia si producono.

>> I pannelli solari nel Sahara potrebbero fornire energia a tutta l’Europa

>> Pannello solare autocostruito con meno di 50 euro (video)

>> Fusione nucleare: questa macchina potrebbe salvare il mondo!

>> Una turbina eolica sferica per l'energia della casa

>> La truffa dell'energia eolica in Italia

>> Automobile a energia solare italiana. La Fiat Philla (filmato)

>> No More Gas: l'automobile che fa 120 chilometri all'ora al costo di 2 centesimi di euro al chilometro! (immagini)

>> 7 consigli per risparmiare fino al 20 percento di benzina.

>> Automobile rivoluzionaria che funziona ad aria compressa. 1,5 euro per fare 200 km!

venerdì 22 maggio 2009

Origini del nome e del simbolo della Sicilia

 

Secondo il grammatico latino Marco Terenzio Varrone, il termine Sicilia deriverebbe dalla voce italica sica che indica la falce, e perciò significherebbe “terra di falciatori”, dato che i Romani consideravano la Sicilia come il granaio di Roma; ma è da notare che il termine “Sicilia” è anteriore alla denominazione romana, che cominciò nell’isola solo dal 264 a.C.; e che d’altra parte gli antichi abitatori dell’isola della falce la chiamavano zankle (e “Zancle” è infatti il nome siculo di Messina, il cui porto naturale è simile ad una falce).

Il nome “Sicilia” deriva da una radice indogermanica che suona sik, ed indica l’ingrossamento e la crescita, e in greco serve ad indicare frutti in rapido accrescimento, come siké (= fico) e sikùs (= zucca), sicché il termine significa “terra della fecondità, isola della fertilità”, come in effetti è sempre stata; tanto che in periodo bizantino (secc. VI-IX) si credette che il nome Sicilia derivasse da siké ed elaia, unificando il nome greco di due piante tipiche dell’isola, quali il fico e l’olivo.

Ma la Sicilia ha un nome ancora più antico, che viene tutt’ora adoperato: Trinacria. Esso deriva dalla forma triangolare dell’isola: e così la chiamò Omero nell’Odissea, e gli storici Antioco da Siracusa, Timeo da Taormina e lo stesso Tucidide la chiamarono così; e i Romani tradussero Trinacria in Trìquetra, che vuol dire appunto “triangolare”.

____________________

[Bibliografia: Breve storia della Sicilia dalle origini ai nostri giorni; Santi Correnti; Tascabili Economici Newton; 1996]

____________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

Technorati Tag: ,,

 

Leggi anche:

>> Divano letto apribile. Lo sapevate che fu ideato da un inventore palermitano?

>> Basta con i soliti cantanti raccomandati! Parliamo di una cantante siciliana tanto brava quanto poco nota: Rosalia Misseri.

>> Com'è nato l'Etna, il vulcano più attivo in Europa. Una storia complessa e avvincente cominciata 700000 anni fa...

>> Eccezionali filmati dell'Etna! La fontana di lava ripresa con una telecamera. Report dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

>> Le webcam dell'Etna

>> Sicilia, perla del Mediterraneo

Il video più spettacolare di un tornado

 

Questo potrebbe essere considerato il più spettacolare tra i video che riprendono tornado. Da ciò che vediamo il tornado si è formato praticamente “sotto i piedi” di chi ha girato il filmato. Davvero stupendo (e anche molto pericoloso).

_____________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

Technorati Tag: ,

 

Leggi anche:

>> Meduse che fluttuano nelle profondità degli abissi marini

>> Spettacolari riprese con telecamera ad alta velocità

>> Pitagora Suicchi

>> Mai dire Grande Fratello. Puntata 13 del 8 aprile 2009

>> Masturbazione

>> La fabbrica della Ferrari

>> Stuntman strabilianti

>> Kill Bill in un minuto – Video divertente

>> Tecniche di difesa personale

>> Un’orca attacca una foca con le onde

>> Un metallo che ricorda la sua forma originaria?

>> Inventata una macchina in grado di vedere le immagini che pensiamo nella nostra mente!

>> Una lampadina che galleggia nell'aria!

giovedì 21 maggio 2009

Una foto di Hitler da bambino

 

Adolf Hitler è da sempre sinonimo di cattiveria, crudeltà, pazzia, razzismo, antisemitismo, nazismo e molte altre cose tremende. Ci dimentichiamo così che anche lui è stato un bambino (anche se questo ovviamente non giustifica alcun perdono), carino, tenero, cicciotto come tutti gli altri bambini. In questa foto possiamo vedere il dittatore in un periodo della sua vita in cui nessuno avrebbe mai potuto prevedere come sarebbe diventato da adulto. Ciò, ovviamente, è molto inquietante, perché ci fa capire quanto il destino di ogni uomo sia imprevedibile…

________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La fine di Berlusconi

>> Le bollette? Paghiamole con l’ottimismo di Berlusconi…

>> La culocrazia della Gelmini

>> Obama investe sulla scuola, in Italia si taglia sulla scuola. Ma perché i nostri politici sono così ottusi?

>> La reazione dei nostri politici ad un vero giornalista che fa vere domande...

>> Brunetta e Microsoft. Anche in questo l'Italia va in direzione opposta rispetto al resto del mondo...

>> Berlusconi non licenzierà nessuno... semplicemente non riconfermerà i contratti dei precari!

>> Barack Obama investirà 150 miliardi di dollari nella ricerca scientifica!

>> Obama ha vinto!

>> Beh, in effetti su una cosa Brunetta aveva ragione...

>> Presidente, io da lei mi farei toccare!

>> Renzo Bossi: piccoli leader crescono... wow, in che mani siamo!

>> 5 settembre 1938. Per non dimenticare...

>> I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.

mercoledì 20 maggio 2009

10 chiavette USB molto creative

 

Le chiavette USB ormai ci accompagnano dovunque. Ci servono al lavoro oppure le portiamo dietro quando andiamo da qualche amico per scambiarci files di vario tipo, oppure semplicemente per fare il backup dei files più importanti del nostro computer. La cosa più simpatica è che questi oggetti tecnologici possono essere personalizzati nella loro forma in modo da ottenere qualcosa di artisticamente originale, come possiamo vedere nelle seguenti immagini.

Quella a forma di molletta è la mia preferita! :-) Ma anche il panino non è affatto male…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Windows 7. Come funziona su computer poco potenti?

>> Presentazione Linux Ubuntu 8.10 – Intrepid Ibex

>> Imparare ad usare Linux. Scarica la guida completa

>> Installare Ubuntu 8.04 in una macchina virtuale

>> 30 anni di evoluzione Apple in 3 minuti

>> Brunetta e Microsoft. Anche in questo l'Italia va in direzione opposta rispetto al resto del mondo...

>> La spettacolare tecnica fotografica chiamata HDR (High Dinamic Range). Ecco come si fa.

>> Il feed è lo strumento di contatto tra i vari blog, vediamone le basi.

>> Su linux possono girare simultaneamente ben 165 programmi. Guardare per credere!

>> Lista di tutti i software compatibili con Windows Vista

>> Wallpaper che passione! Una lista dei 137 migliori siti che propongono sfondi desktop per il computer.

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...