sabato 31 gennaio 2009

Questa è un’immagine di alcuni studenti a Gaza mentre sono a scuola

 

Questi sono alcuni studenti a Gaza mentre sono a scuola. La foto è stata fatta dopo i bombardamenti. A volte si dice che un’immagine vale più di mille parole e in questo caso si capisce perfettamente che questo modo di dire è più vero che mai.

I ragazzi sono a scuola nonostante la guerra. Ne traggano esempio i nostri studenti italiani, che a volte per un termosifone rotto fanno scioperi che durano settimane…

______________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Se hai difficolta' a capire l'attuale situazione finanziaria mondiale, la storia che segue potrebbe aiutarti.

>> Guardate che è possibile mangiare benissimo spendendo poco!

>> Il forte vento provoca danni in provincia di Catania

>> Il lavoro è un diritto o una conquista?

>> Regali di Natale: il trionfo del consumismo

>> Eluana: il campo di battaglia in cui si scontrano le ideologie...

>> Attenzione alle monete da 50 centesimi di Malta. Si possono confondere con quelle da un Euro!

>> Allarme immondizia! I paesi etnei come la Campania.

>> Ecco alcune foto dei danni della grandinata del 13 settembre a Pedara (CT)

>> "Fioccolata" contro il maestro unico

>> Infibulazione. Sono più di 40 i paesi in cui è diffusa la pratica delle mutilazioni sessuali sulle bambine.

>> Ugo Siciliano è scomparso il 30 Gennaio 2008. Facciamo girare la notizia.

>> Chi dimentica è perduto. Il 24 marzo la ricorrenza dell'eccidio delle Fosse Ardeatine.

venerdì 30 gennaio 2009

I sei più grandi misteri del Sistema Solare

4,6 miliardi di anni fa, da una nube di gas e polveri appartenente alla Via Lattea, si condensò una stella che adesso chiamiamo Sole. Attorno a questa stella orbita il pianeta Terra, in cui abitiamo noi. E’ una storia molto lunga, quella che porta alla formazione del Sole, dei pianeti, della Terra, della vita.

Del nostro Sistema Solare conosciamo tante cose, grazie all’osservazione telescopica e alle immagini delle sonde spaziali. Tuttavia, come avviene in qualsiasi processo di conoscenza scientifica, al momento attuale ci sono alcune cose che ci sfuggono.

Ecco le sei domande che ancora non trovano risposta.

1) Come si è formato il Sistema Solare?

Osservando bene i pianeti vicini alla Terra, potremmo pensare che hanno un’origine ben diversa rispetto alla Terra stessa. Sembrerebbero più dei “fratelli adottivi” piuttosto che dei fratelli “veri”. Nonostante le differenze invece devono avere la stessa origine.

2) Le eclissi

Il Sole è 400 volte più grande della Luna, ma si trova 400 volte più distante. A causa di ciò la Luna durante le eclissi copre quasi esattamente il disco solare. E’ solo una coincidenza?

3) Esiste il pianeta X?

Se ne parla da decenni. La possibile esistenza di un pianeta oltre Plutone ha alimentato un enorme quantità di “leggende” pseudoscientifiche. In realtà sono stati trovati alcuni asteroidi che orbitano più lontano di Plutone.

4) Da dove provengono le comete?

Queste apparizioni affascinano l’umanità intera da millenni. Alcune comete sono periodiche, come la cometa di Halley. Altre provengono dalle profondità dello spazio. Una famosa ipotesi è quella della nube di Oort, in cui risiederebbero miliardi di “palle di neve cosmiche” che periodicamente sarebbero catturate dalla forza di gravità del Sole.

5) Il Sistema Solare è unico?

Dalla prima scoperta di un pianeta orbitante attorno ad un’altra stella, avvenuta nel 1992, sono stati scoperti altri 280 pianeti “alieni”. Tuttavia non è stato ancora possibile trovare pianeti piccoli come la Terra. Con gli attuali mezzi tecnici è stato possibile solo osservare l’esistenza di pianeti giganti gassosi, come Giove.

6) Come finirà il Sistema Solare?

La fine del Sistema Solare coinciderà con la fine del Sole? Tra 5 miliardi di anni il Sole comincerà a “gonfiarsi” diventando una gigante rossa. Il suo diametro crescerà a tal punto da inglobare le orbite della Terra e forse anche di Marte. I pianeti più interno verranno “cucinati” per bene. I pianeti più esterni, i giganti gassosi, come Giove o Saturno, virtualmente potrebbero continuare ad esistere per periodi imprecisati di tempo, orbitando attorno al residuo finale del Sole morente, una nana bianca.

___________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La galassia UFO

>> La Via Lattea sopra il più alto vulcano delle Hawaii

>> L'asteroide 2009 BD sfiorerà la Terra

>> L'anello di fuoco. Nell'Oceano Indiano è stato possibile vedere una spettacolare eclisse di Sole "anulare"

>> Il trampolino intergalattico!

>> Vita su Marte? Forse ci siamo: è stato scoperto il metano nell'atmosfera del pianeta rosso.

>> La Luna piena più larga del 2009 vista dalle Alpi

>> Tramonto su Marte

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

Sto facendo la raccolta della carta straccia. Qualcuno vuole partecipare?

 

Finora sono riuscito a raccogliere solo questa, ma se qualcuno me ne manda ancora un po’ non sarebbe male. Basta poco per dare nuova vita alla vostra carta… :-)

__________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Il pannello dei comandi dello Shuttle

>> Temporale energetico

>> Pesce dentro il becco

>> Una spettacolare nube lenticolare in Nuova Zelanda

>> Un fotografo cattura la tempesta perfetta

>> Etna: una fotomodella davvero eccezionale

>> Mamma! Guarda cosa sta arrivando!

>> Un albero di Natale innovativo

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

giovedì 29 gennaio 2009

La galassia UFO

 

NGC 2683, a causa della sua forma viene chiamata anche “galassia UFO”. Si tratta di una galassia a spirale vista quasi di profilo. In questa bellissima foto possiamo vedere un nucleo piccolo e brillante, circondato da braccia a spirale sottili. Nelle braccia a spirale possiamo vedere anche le nubi di gas e polvere che sono la causa della formazione di nuove stelle.

NGC 2683 fu scoperta dall’astronomo William Herschel il 5 febbraio del 1788 ed è visibile nella costellazione della Lince. Ha un diametro di circa 25000 anni luce e dista da noi oltre 25 milioni di anni luce.

Si tratta di un bell’esempio di come potrebbe vedersi la nostra Via Lattea da un osservatore posto al di fuori di essa.

___________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La Via Lattea sopra il più alto vulcano delle Hawaii

>> L'asteroide 2009 BD sfiorerà la Terra

>> L'anello di fuoco. Nell'Oceano Indiano è stato possibile vedere una spettacolare eclisse di Sole "anulare"

>> Il trampolino intergalattico!

>> Vita su Marte? Forse ci siamo: è stato scoperto il metano nell'atmosfera del pianeta rosso.

>> La Luna piena più larga del 2009 vista dalle Alpi

>> Tramonto su Marte

>> Pianeta Marte. Bellissima immagine delle nubi che lambiscono i vulcani

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

Principio di causa-effetto

 

Questo filmato è diventato famoso diffondendosi su Internet. In realtà è una pubblicità, ma ciò non toglie che questa animazione sia davvero geniale.

Il l’avrei intitolato “principio di causa-effetto” oppure “effetto domino”. A me piace davvero moltissimo e ve lo lascio godere.

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Un metallo che ricorda la sua forma originaria?

>> 30 anni di evoluzione Apple in 3 minuti

>> Foto di Stephen Hawking

>> L'obesità è un problema mentale

>> Inventata una macchina in grado di vedere le immagini che pensiamo nella nostra mente!

>> Omalogyra Atomus, il record di piccolezza nel mondo delle conchiglie

>> Una lampadina che galleggia nell'aria!

>> L'era delle armi nucleari non è ancora finita!

>> In Romania si abolisce la teoria dell'evoluzione delle specie dai programmi scolastici

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

mercoledì 28 gennaio 2009

Video accelerato di Aurore Boreali

 

Le Aurore Boreali sono uno dei fenomeni visivi più spettacolari che esistano in natura. In questo filmato a velocità accelerata possiamo vedere una splendida esposizione che mostra luci, forme e colori nel corso di una una singola notte.

La causa di questo affascinante fenomeno è l’interazione tra il vento solare (formato da particelle cariche come elettroni e protoni) e gli atomi neutri dell’alta atmosfera terrestre che vengono eccitati, cioè i loro elettroni più esterni vengono a trovarsi a livelli energetici più elevati. Dopo un tempo caratteristico (si parla di frazioni minuscole di secondo), l’atomo torna allo stato energetico iniziale, ma in questo processo emette luce (fotoni).

______________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Meduse immortali infestano i mari di tutto il mondo

>> Un metallo che ricorda la sua forma originaria?

>> Foto di Stephen Hawking

>> L'obesità è un problema mentale

>> Ma la scienza fino a dove potrà arrivare?

>> Inventata una macchina in grado di vedere le immagini che pensiamo nella nostra mente!

>> Omalogyra Atomus, il record di piccolezza nel mondo delle conchiglie

>> Una lampadina che galleggia nell'aria!

>> L'era delle armi nucleari non è ancora finita!

>> In Romania si abolisce la teoria dell'evoluzione delle specie dai programmi scolastici

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

Meduse immortali infestano i mari di tutto il mondo

 

La Turritopsis Nutricola è in grado di tornare ad una forma giovanile anche dopo avere raggiunto la maturità sessuale.

I biologi marini si sono accorti che le popolazioni di questa medusa sono diventate molto numerose proprio perché questo essere vivente in realtà non muore.

Il Dott. Maria Miglietta dello Smithsonian Tropical Marine Institute, ha dichiarato: "Stiamo osservando una silenziosa invasione in tutto il mondo". Le meduse sono originarie dei Caraibi, ma adesso si stanno diffondendo in tutti i mari.

La Turritopsis Nutricola è un Idrozoo ed è l’unico animale conosciuto in grado, autonomamente, di tornare alla sua forma giovanile.

Gli scienziati ritengono che questo processo si possa ripetere all’infinito, rendendo questa medusa virtualmente immortale. Adesso questo piccolo essere vivente, largo al massimo 5 millimetri, viene studiato assiduamente dai genetisti per scoprire esattamente come avviene questo processo di “ringiovanimento”.

_________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Un metallo che ricorda la sua forma originaria?

>> Foto di Stephen Hawking

>> L'obesità è un problema mentale

>> Ma la scienza fino a dove potrà arrivare?

>> Inventata una macchina in grado di vedere le immagini che pensiamo nella nostra mente!

>> Omalogyra Atomus, il record di piccolezza nel mondo delle conchiglie

>> Una lampadina che galleggia nell'aria!

>> L'era delle armi nucleari non è ancora finita!

>> In Romania si abolisce la teoria dell'evoluzione delle specie dai programmi scolastici

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

martedì 27 gennaio 2009

Cristina del Grande Fratello “finalmente” in topless. Lo aspettavano quasi tutti gli italiani…

 

Anche le femmine, direi. Le tette più famose d’Italia si sono finalmente mostrate! Che devo dire? Evidentemente la nostra protagonista del Grande Fratello stava cominciando a vivere una frustrante esperienza di “calo della popolarità” e ha deciso di dare una piccola scrollatina all’audience.

Come sempre, c’è riuscita perfettamente. Ormai Cristina ha vinto la lotta per la popolarità e ha raggiunto l’obiettivo di essersi fatta notare.

Chissà se riuscirà a mantenerla questa popolarità. Ma la prossima volta cosa dovrà fare per fare parlare si sé? Forse se le farà esplodere? ;-)

_________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Ma perché Cristina Chiabotto quando presenta RTV deve stare nuda?

>> Non vi sembra imbarazzante questa pubblicità? Sto parlando della topolona (filmato)

>> Un ottimo test per la vista

>> Barbiere virtuale (da ascoltare con le cuffie e ad occhi chiusi)

>> Record del mondo di domino. Oltre 4 milioni di tessere del domino vengono fatte cadere l'una sull'altra (filmato)

>> Un Marine in Iraq uccide un cucciolo di cane. Si tratta di un fake o dobbiamo indignarci? (filmato)

>> Un bellissimo filmato in stop-motion che mostra la crescita di una pianta di vite.

>> Ecco il filmato delle misteriose creature scoperte nelle acque dell'Antartico

>> Uno spettacolare filmato di un'aurora boreale.

>> Filmato di una autopsia autentica (solo per chi ha lo stomaco forte)

>> Piante aliene

>> Le foto dei 10 pesci più orrendi del mondo!

>> Queste pazze, pazze nubi! (immagine)

Il pannello dei comandi dello Shuttle

 

Dove sarà il pulsante per accendere la radio? ;-)  In ogni caso è prudente non premere il pulsante rosso...

La visione del pannello comandi dello Shuttle è davvero affascinante.

STSCPanel

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

__________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Temporale energetico

>> Pesce dentro il becco

>> Una spettacolare nube lenticolare in Nuova Zelanda

>> Un fotografo cattura la tempesta perfetta

>> Etna: una fotomodella davvero eccezionale

>> Mamma! Guarda cosa sta arrivando!

>> Un albero di Natale innovativo

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

La Via Lattea sopra il più alto vulcano delle Hawaii

 

La Via Lattea è la galassia di cui fa parte il nostro Sole con tutti i corpi minori che gli orbitano attorno. La Via Lattea contiene circa 100 miliardi di stelle e, visto che "ci siamo dentro" è visibile nel cielo come un anello fosforescente. La sua apparenza ad anello si spiega con il fatto che ha una forma appiattita. E' come se fosse una nebbiolina, che anziché essere formata da minuscole gocce d'acqua è formata da stelle; nella direzione in cui ci sono più stelle, appare più densa, in quella in cui ce ne sono di meno, appare meno densa.

Nelle foto la Via Lattea assume un aspetto davvero spettacolare, perché si riescono a evidenziare anche le nubi di gas e polveri che giacciono sul suo piano di rotazione.

In questa foto possiamo vedere una buona porzione di Via Lattea fotografata nei pressi della caldera del vulcano Haleakala, nell'isola Maui, nelle Hawaii. In direzione dell'orizzonte, attorniato da nubi, si vede una cima scura: è il vulcano Mauna Kea, nell'Isola Grande delle Hawaii. In alto al centro si può ammirare il pianeta Giove.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

__________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> L'asteroide 2009 BD sfiorerà la Terra

>> L'anello di fuoco. Nell'Oceano Indiano è stato possibile vedere una spettacolare eclisse di Sole "anulare"

>> Il trampolino intergalattico!

>> Vita su Marte? Forse ci siamo: è stato scoperto il metano nell'atmosfera del pianeta rosso.

>> La Luna piena più larga del 2009 vista dalle Alpi

>> Tramonto su Marte

>> Pianeta Marte. Bellissima immagine delle nubi che lambiscono i vulcani

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

lunedì 26 gennaio 2009

L'asteroide 2009 BD sfiorerà la Terra

 

Un asteroide del diametro di 10 metri, chiamato 2009 BD, scoperto all'inizio di questo mese di gennaio, sta effettuando un lento passaggio ravvicinato alla Terra a una distanza di 644000 chilometri. Questo asteroide non rappresenta di certo un pericolo per noi, ma è un esempio di asteroide NEO (Near Earth Object = oggetto prossimo alla Terra) con un'orbita molto particolare.

 2009_bd_orbit-580x307

Come vediamo nell'immagine questo asteroide ha un'orbita molto simile a quella della Terra, tanto simile da poterlo considerare un oggetto co-0rbitante. Insomma, in realtà non sta passando vicino alla Terra, ci sta seguendo...

_____________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> L'anello di fuoco. Nell'Oceano Indiano è stato possibile vedere una spettacolare eclisse di Sole "anulare"

>> Il trampolino intergalattico!

>> Vita su Marte? Forse ci siamo: è stato scoperto il metano nell'atmosfera del pianeta rosso.

>> Riflessi della Terra

>> La Luna piena più larga del 2009 vista dalle Alpi

>> Tramonto su Marte

>> Pianeta Marte. Bellissima immagine delle nubi che lambiscono i vulcani

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

La sindrome del pene piccolo. Perché la maggior parte dei maschi è convinta di averlo troppo piccolo?

 

L'85 % delle donne è soddisfatta delle proporzioni del pene del partner, tuttavia il 45% degli uomini non è per nulla soddisfatto e desidererebbe avere un organo virile più grande.

Questa percentuale di uomini insoddisfatti è molto alta ed è indice di uno dei disagi più profondamente radicati nella psiche maschile.

Gli urologi Kevan R. Wylie del Royal Hospital di Hallemshire e Ian Eardley del St. James Hospital di Leeds, in Inghilterra, hanno studiato il problema.

La loro conclusione è che il problema non va sottovalutato, poiché può causare delle serie difficoltà nella vita privata dei soggetti. Un difetto immaginario crea le stesse ansie di un difetto reale.

Wylie e Eardley hanno notato che gli studi che riguardano le dimensioni del pene sono molto numerosi. In media il pene eretto varia tra i 13,8 e i 15,5 centimetri di lunghezza e da 11,8 a 12,8 centimetri in circonferenza.

Un pene, per essere davvero molto piccolo, dovrebbe avere una lunghezza inferiore ai 7 centimetri: una condizione molto rara. Nonostante tutto il 45% dei maschi vorrebbero un pene più grande.

La condizione sembrerebbe simile a quella delle donne che in moltissime occasioni vorrebbero avere un seno più grande.

A causa di questa "ossessione" maschile su Internet hanno grande successo alcuni metodi di "ingrandimento" del pene (di dubbia efficacia).

Gli urologi Wylie e Eardley consigliano di prendere sul serio le preoccupazioni degli uomini
Per questo si consiglia la psicoterapia per gli uomini la cui ossessione della dimensione del pene rischia di interferire con la loro vita.

____________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Attenzione a non sculacciare i figli! Potrebbero diventare criminali o sessualmente deviati

>> Gli esperti dicono che l'amplesso perfetto dovrebbe durare tra i 7 i 13 minuti

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Le malattie sessualmente trasmissibili

>> Musei del sesso. Ecco una piccola guida sui musei del sesso che si possono trovare in Europa.

>> Lo sapevate che esiste un sito di sondaggi sulle fantasie sessuali? Vediamo che risultati ha ottenuto dal 2001 ad oggi.

>> Un elenco dei disturbi più fastidiosi che esistano al mondo: le disfunzioni sessuali.

>> it.discussioni.sessualita il newsgroup che è lo specchio delle abitudini sessuali degli Italiani.

domenica 25 gennaio 2009

Stromboli in eruzione

 

Spettacolare nube di cenere vulcanica emessa dallo Stromboli in eruzione. Il filmato si riferisce all'attività del maggio 2007. La nube di cenere raggiunge altezze di migliaia di metri.

Stromboli presenta una attività eruttiva persistente testimoniata da osservazioni risalenti al primo secolo avanti Cristo. Questa attività, moderata e costante, caratterizzata da colate laviche ed emissione di cenere, lancio di scorie incandescenti, prende il nome di "attività stromboliana".

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Lava dall'oceano

>> Etna 1971: la tipica eruzione effusiva

>> Krakatoa 1883: una delle più grandi eruzioni vulcaniche conosciute

>> Le eruzioni lineari

>> L'Etna: un vulcano, una leggenda

>> Spettacolare eruzione vulcanica sottomarina

>> L'ultima eruzione del Vesuvio: marzo 1944

>> Nel 1902 un vulcano causò la morte di 30000 persone. La popolazione non fu evacuata perché a breve c'erano le elezioni e i partiti non volevano perdere voti!

>> Nel 1815, l'eruzione del vulcano Tambora, provocò la scomparsa di una lingua e imponenti cambiamenti climatici.

>> Il più grande vulcano d'Europa si trova sotto la superficie del mare e si chiama Marsili.

>> L'Eruzione del Vesuvio del 79 dopo Cristo, la più famosa del mondo. In questo articolo una ricostruzione degli eventi più salienti

>> Com'è nato l'Etna, il vulcano più attivo in Europa. Una storia complessa e avvincente cominciata 700000 anni fa...

Ecco l'immagine di una testa di...

 

... cocco!

In effetti proprio lui, che è un attore fantastico, non meriterebbe certi appellattivi. Tom Hanks è un mito.

Ci sarebbero tante altre persone che potrebbero meritare l'appellativo di testa di... cocco..., come politici, calciatori, partecipanti al GF, starlet varie.

Ma secondo voi, chi è il più grande testa di cocco tra i personaggi più o meno famosi (o famigerati) che ogni giorno ci tormentano dalla televisione?

Non scrivo il mio elenco, altrimenti questo post entrerebbe nel Guinness dei Primati come lunghezza ;-)

______________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Pesce dentro il becco

>> Una spettacolare nube lenticolare in Nuova Zelanda

>> Un fotografo cattura la tempesta perfetta

>> Etna: una fotomodella davvero eccezionale

>> Mamma! Guarda cosa sta arrivando!

>> Emerald Bay

>> Un albero di Natale innovativo

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> Diluvio sull'Atlantico

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

sabato 24 gennaio 2009

L'anello di fuoco. Nell'Oceano Indiano è stato possibile vedere una spettacolare eclisse di Sole "anulare"

 

Nelle vaste aree dell'Oceano Indiano, lunedì è stato possibile ammirare una spettacolare eclisse "anulare", cioè una eclisse di Sole in cui non tutto il disco solare viene occultato dalla Luna e quindi resta un sottile anello luminoso, come possiamo vedere nella foto. Questo succede quando l'eclisse solare avviene in un momento in cui la Luna si trova vicina all'apogeo (punto della sua orbita in cui è più lontana dalla Terra).

L'eclisse è stata vista in Indonesia e nelle Filippine. E' cominciata alle 06:06 di GMT fino alle 09:52 GMT. La prossima eclisse parziale di Sole sarà possibile vederla il 15 gennaio del 2010.

__________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Il trampolino intergalattico!

>> Vita su Marte? Forse ci siamo: è stato scoperto il metano nell'atmosfera del pianeta rosso.

>> Riflessi della Terra

>> La Luna piena più larga del 2009 vista dalle Alpi

>> Tramonto su Marte

>> Video del cielo in movimento

>> Pianeta Marte. Bellissima immagine delle nubi che lambiscono i vulcani

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

Temporale energetico

 

Questa spettacolare foto di un istante di un forte temporale è stata realizzata in Norvegia. L'energia prodotta da un singolo evento temporalesco può essere paragonabile all'energia prodotta da una bomba atomica. Basti pensare che la differenza di potenziale che causa un fulmine è di oltre un miliardo di volt.

____________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Pesce dentro il becco

>> Una spettacolare nube lenticolare in Nuova Zelanda

>> Un fotografo cattura la tempesta perfetta

>> Etna: una fotomodella davvero eccezionale

>> Mamma! Guarda cosa sta arrivando!

>> Un albero di Natale innovativo

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> Diluvio sull'Atlantico

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

venerdì 23 gennaio 2009

Perché ogni volta che ho mangiato qualcosa da McDonald's mi è venuta subito la diarrea?

 

Detto così sembra poco elegante, ma è assolutamente vero. Naturalmente a molte persone questo non è mai successo, ma io, le uniche due volte che ho mangiato qualcosa da McDonald's ho avuto un effetto estremamente spiacevole.

Sono bastate poche ore per cominciare a accusare dolori addominali e diarrea.

Poi ho cercato su Internet per vedere se i prodotti di McDonald's potessero effettivamente causare sintomi così "fulminei" e ho trovato un bel po' di materiale.

In riferimento a ciò posso citare anche l'ottimo articolo di Daniele Aprile, che potete trovare qui, che mostra un esperimento in cui un hamburger viene lasciato per molto tempo (una settimana) in un contenitore. Andate a guardare cosa succede...

Anche nel filmato che presento io è possibile vedere cosa succede a vari prodotti di McDonald's se vengono lasciati in alcuni contenitori per molto tempo. Guardate come si riducono!

Ovviamente non si vuole buttare fango su McDonald's, ma se cerca di far vedere che se si vuole mangiare qualcosa di buono, possono esistere valide alternative.

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La frequenza cardiaca massima

>> Che cosa è il cheratocono?

>> Una foto estremamente ravvicinata del "melanoma dell'iride": un tumore dell'occhio.

>> Le malattie sessualmente trasmissibili

>> Il fungo allucinogeno italiano: Psilocybe Semilanceata (immagine)

>> Le allergie

>> Se non riuscite più a fantasticare come quando eravate bambini, significa che state perdendo la memoria!

>> Scuotere i neonati con troppa violenza può causare gravi danni cerebrali e a volte anche la morte.

>> Un uomo che pesava 285 Kg, con dieta, esercizio e con l'aiuto di un amico, ha perso 181 Kg

Pesce dentro il becco

 

Le immagini spesso dicono più di ciò che si può dire con le parole, come possiamo vedere in questa che vi presento. Persino il pesciolino a bocca aperta ha il suo fascino...

____________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Una spettacolare nube lenticolare in Nuova Zelanda

>> Un fotografo cattura la tempesta perfetta

>> Etna: una fotomodella davvero eccezionale

>> Mamma! Guarda cosa sta arrivando!

>> Emerald Bay

>> Un albero di Natale innovativo

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> Diluvio sull'Atlantico

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

Il trampolino intergalattico!

 

In questa stupenda immagine l'oggetto al centro è un tipico "ammasso globulare". Si tratta di una formazione di stelle molto compatta di forma sferica, dove trovano posto migliaia di stelle. Questo ammasso si chiama NGC 2419 e si può osservare nella costellazione della Lince (Lynx).

Si tratta di un ammasso globulare molto lontano, circa 300000 anni luce da noi, pertanto si trova molto al di fuori della nostra galassia, la Via Lattea, che ha un raggio di circa 50000 anni luce.

Gli ammassi globulari si trovano all'esterno delle galassie e formano il cosiddetto "alone" galattico. NGC 2419 è l'ammasso globulare più esterno dell'alone della Via Lattea. Basti pensare che è più lontano anche della galassia più vicina, che si trova a "soli" 160000 anni luce, la Grande Nube di Magellano.

Per questo motivo viene chiamato anche "trampolino intergalattico".

Alcuni astronomi ritengono che potrebbe anche essere un ammasso globulare appartenente ad un'altra antica galassia, inghiottita dalla Via Lattea, che è stato "catturato" dalla sua forza gravitazionale. L'ipotesi è consolidata anche dal fatto che ha una luminosità intrinseca molto elevata (appare debole solo perché è molto lontano).

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

___________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Vita su Marte? Forse ci siamo: è stato scoperto il metano nell'atmosfera del pianeta rosso.

>> Riflessi della Terra

>> La Luna piena più larga del 2009 vista dalle Alpi

>> Ptolemaeus, Alphonsus e Arzachel

>> Tramonto su Marte

>> Video del cielo in movimento

>> Pianeta Marte. Bellissima immagine delle nubi che lambiscono i vulcani

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

giovedì 22 gennaio 2009

Attenzione a non sculacciare i figli! Potrebbero diventare criminali o sessualmente deviati

 

Molti pensano che in alcuni casi una sana sculacciata può fare molto bene ad un bambino capriccioso o indisciplinato. Secondo alcuni studi invece le botte non fanno bene per niente all'equilibrio psichico e sessuale del soggetto quando diverrà adulto.

Secondo la maggior parte dei partecipanti al convegno “On Violence and Abuse in Relationshipsdell’American Psychological Association, la base di comportamenti sessuali abberranti si può trovare in una infanzia di violenze fisiche e percosse.

Basta una sculacciata per ridurre il pargoletto ad un serial killer? E' difficile dirlo, anche perché un po' tutti siamo stati sculacciati almeno una volta nella vita. Comunque è ovvio che le punizioni fisiche ai bambini non devono diventare un'abitudine giornaliera, nel qual caso i danni psichici non tarderanno a farsi vedere.

Se vogliamo avere una stima della "pericolosità" delle botte, sarà utile sapere che il dottor Strauss, co-direttore del Laboratorio di indagine familiare dell’Università del New Hampshire, ha potuto stabilire che il 93% di chi ha subito percosse nell’infanzia ha sviluppato comportamenti criminali, asociali o sessualmente aberranti.

Prima di farci saltare i nervi, pensiamo bene a cosa stiamo facendo.

Se vogliamo tenere conto di un esempio positivo riguardo all'educazione dei bambini, in questo forum ho trovato questa stupenda testimonianza, che vi riporto integralmente:

"ragazze, ci tenevo a dire una cosa. io a quasi 30 anni sto tentando di recuperare una sorta di rapporto con mio padre. rapporto che non c'è mai stato perchè lui era molto duro. non menava forte,ma era una continua umiliazione. oltre al modo di parlarmi, sin da bambina lo schiaffo o la pacca sul sedere era sempre pronta. io cadevo e me le dava. io rompevo qualcosa e me le dava. io lo guardavo nella maniera sbagliata e me le dava.
ecco perchè me la sono presa a cuore...ed ecco perchè crescendo ho giurato a me stessa che i miei figli da me le sculacciate o gli schiaffi non li avrebbero presi mai e poi mai.
ho fatto la tata per qualche anno, ed era cosi bello conquistarmi la fiducia dei bambini e vedere che mi rispettavano senza dovere mai urlare o alzare le mani.
che ne so...non volevano mangiare....lo lasciavo li e me lo chiedevano loro quando avevano appetito. non volevano fare il bagno...gli dicevo "dai facciamo una sorpresa a mamma. facciamo il bagno e poi le diciamo che non l'hai fatto...e vediamo se si accorge che sei tutto profumato e pulito"!. oppure si ostinavano a toccare un oggetto pericoloso. mi inventavo mille cose per distrarli: giochi con la pasta, fiabe...di tutto....i bambini sono meravigliosi, sono alla scoperta....ogni oggetto che vedono e toccano, per loro è la prima volta...sono assetati di sapere....io credo che basti una casa libera da pericoli e tanta pazienza (ma se avete bimbi avrete messo in conto che ne serve a palate) e il resto viene da se...e se anche toccano qualcosa e si fanno male, imparano a conoscere il dolore nella maniera giusta e la seconda volta non sbaglieranno."

Leggere queste cose non è davvero bellissimo? :-)

______________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Gli esperti dicono che l'amplesso perfetto dovrebbe durare tra i 7 i 13 minuti

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Le malattie sessualmente trasmissibili

>> Musei del sesso. Ecco una piccola guida sui musei del sesso che si possono trovare in Europa.

>> Lo sapevate che esiste un sito di sondaggi sulle fantasie sessuali? Vediamo che risultati ha ottenuto dal 2001 ad oggi.

>> Un elenco dei disturbi più fastidiosi che esistano al mondo: le disfunzioni sessuali.

>> it.discussioni.sessualita il newsgroup che è lo specchio delle abitudini sessuali degli Italiani.

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...