La ragnatela cosmica della nebulosa Tarantola

All'inizio fu classificata come una stella, chiamata 30 Doradus. Adesso è conosciuta come un'immensa regione di formazione stellare nella galassia nota come Grande Nube di Magellano. Stiamo parlando della nebulosa Tarantola. Ampia 1000 anni luce e distante 180000 anni luce, è possibile osservarla nella costellazione australe del Dorado. All'interno di questa immensa nebulosa si trova un ammasso aperto, NGC 2070, le cui stelle sono tra le più massicce e luminose conosciute.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Sette sorelle polverose!

>> Il terzetto cosmico della costellazione del Cigno

>> Una netta visione di un vago gigante

>> Arp 147: la galassia a doppio anello

>> Uno spettacolare cratere raggiato su Mercurio

>> Un terribile spettro nella zona est della nebulosa Velo!

>> A proposito di Halloween: ecco una strega che vola tra le stelle!

>> La nebulosa "Nord America"

>> Grande nebulosa di Orione

>> Stella super! Oltre 200 volte più massiccia del Sole.

>> Questo sì che è un bolide!

>> Una magnifica protuberanza solare

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

Commenti

  1. L'universo in cui viviamo è una tela immensa, composta da miliardi di puntini. Un tempo la tarantola sfiorava la dimensione del sacro, in antiche terre bagnate dal mare. E' il destino che unisce i puntini; così come i nostri cuori.
    Cuori che battono lo stesso atavico ritmo, da sempre: loro sanno cos'è l'amore.

    RispondiElimina

Posta un commento

Lascia un tuo commento!

Post popolari in questo blog

Filmato di una autopsia autentica (solo per chi ha lo stomaco forte)

Perché un numero moltiplicato per zero fa zero?

Insolazione e colpo di calore: i sintomi e i rimedi