venerdì 31 ottobre 2008

I pericoli dell'elettricità in casa

Il pericolo dipende dalla quantità di carica che passa nel corpo: il valore di soglia per gli esseri umani è circa 100 mC (millesimi di Coulomb).

•    Se assegniamo alla resistenza dell'organismo il valore convenzionale di 3000 Ohm, si ha la soglia di pericolosità nel contatto con una differenza di potenziale di 150 V (Volt), che provochi una corrente continua di 50 mA (millesimi di Ampere) per una durata di 2 secondi.
•    Se la pelle è bagnata, la resistenza del corpo si riduce a 300 Ohm. In questo caso è sufficiente una differenza di potenziale di soli 15 V per provocare lo stesso effetto.

La soglia di pericolosità diminuisce a circa 50 mC nel caso della corrente alternata a 50 Hz, che è quella degli impianti domestici. All'effetto del passaggio di carica, si aggiunge l'effetto perturbatore dei campi variabili nel tempo, che mette in crisi i ritmi di pulsazione del cuore.
Gli incidenti domestici causati da un contatto con l'impianto elettrico sono diminuiti grazie alle nuove
applicazioni delle misure di sicurezza, come l'impianto di messa a terra e il salvavita o interruttore differenziale, resi obbligatori in tutte le case con la legge n. 46 del 1990.
Secondo le norme prescritte dal CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano), un impianto sicuro richiede che le superfici esterne degli elettrodomestici (per esempio una lavatrice) siano collegate da un filo di messa a terra a lunghi pali metallici affondati nel suolo. Nelle spine italiane a tre poli, la messa a terra avviene attraverso lo spinotto centrale.


Se un filo in tensione va a contatto con la superficie metallica di un elettrodomestico. la corrente passa attraverso l'impianto di terra, evitando il rischio di prendere la scossa.
Il salvavita registra una fuga di corrente e apre in pochi millesimi di secondo il circuito, interrompendo l'erogazione di energia elettrica.

[Fonte: L'Amaldi, Introduzione alla Fisica, Ugo Amaldi, Zanichelli]
_____________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Questo è un piccolo piccolo piccolo piccolo mondo!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> La mappa mondiale delle anomalie magnetiche

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Perché la torre di Pisa non cade?

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

>> Omosessuali si nasce o si diventa? Le scoperte della scienza.

Combomastas: "'U tagghiamu 'stu palluni...?"

La musica non è solo intrattenimento, arte, creatività, passione, ma anche impegno sociale e denuncia dei problemi. Solo da poco mi hanno fatto notare l'esistenza di questa canzone contro la mafia e ho sentito subito l'esigenza di condividere questo video con tutti, allo scopo di divulgarlo il più possibile. Leggiamo innanzitutto di che si tratta:

"Rap e video per raccontare la vita dei ragazzi nelle borgate palermitane. Il contrasto alla criminalità organizzata passa anche attraverso queste iniziative. Per la Questura di Palermo, protagonista in questi mesi insieme ai magistrati di una serie di operazioni che hanno decapitato Cosa Nostra palermitana, non solo dunque arresti ma anche una campagna sui media per far conoscere la zone più difficili e a rischio della città. Il racconto dei Combomastas' con la partecipazione di Sasà Salvaggio (video è della Zerocento). Immagini e parole per far percepire cosa sono la prepotenza, la costrizione, il pizzo, la mafia, per far vivere la storia di uno come tanti, che nasce e cresce a Palermo, da "quannu è nnicu" (da quando è piccolo, ndr) a quando ormai comprende che si può fare qualcosa per gli altri: insegnare con la propria esperienza colma d'errori, raccontare la propria voglia di riscatto radicata nella sua Palermo Padrona che "si pigghia tutto!" (si prende tutto, ndr). Restare a Palermo e modificarla in meglio.
Il video realizzato grazie al sostegno finanziario del Sole 24 ORE, del Giornale di Sicilia e della Fondazione Progetto Legalità (
www.progettolegalita.it), che si occuperà anche della diffusione, è stato presentato ufficialmente in occasione delle celebrazione per l'anniversario della strage di Capaci."

Buona visione e buon ascolto ;-)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> I grandi successi degli anni '70 - Mike Oldfield; Tubular Bells

>> I grandi successi degli anni '70 - Angelo Branduardi; Alla Fiera dell'Est

>> I grandi successi degli anni '70 - Guerre Stellari (Star Wars); John Williams

>> I grandi successi degli anni '70 - Premiata Forneria Marconi; L'isola di niente

>> I grandi successi degli anni '70 - Jethro Tull; Aqualung

>> I grandi successi degli anni '70 - Franco Battiato; L'era del cinghiale bianco

>> I grandi successi degli anni '70 - Genesis; The Musical Box

>> I grandi successi degli anni '70 - Margherita, Riccardo Cocciante

>> Sono un eroe! Di Silvio di Milano

>> Tributo a Richard Wright, il tastierista dei Pink Floyd recentemente scomparso

>> Elio e le Storie Tese - Il vitello dai piedi di balsa

>> Una bambina di 8 anni suona la batteria in maniera incredibile!

A proposito di Halloween: ecco una strega che vola tra le stelle!

Il profilo di questa nebulosa richiama vagamente il viso di una strega con il mento prominente e il naso aquilino, come si può vedere nella parte in basso al centro. Infatti questa nebulosa viene chiamata Nebulosa Testa di Strega. Viene illuminata dalla luce della supergigante azzurra Rigel (beta Orionis). Questa formazione di gas ha una lunghezza di circa 50 anni luce ed è catalogata come IC 2118. Si trova a quasi 1000 anni luce di distanza da noi. A questo punto non posso fare altro che augurarvi buon Halloween! :-)

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Trattore gravitazionale

>> La nebulosa "Nord America"

>> La sorprendente cometa Holmes

>> Grande nebulosa di Orione

>> Stella super! Oltre 200 volte più massiccia del Sole.

>> Lune, anelli e strani colori di Saturno

>> Questo sì che è un bolide!

>> Un uragano solare investe una cometa!

>> Trovata una roccia spaziale in rotta di collisione con la Terra!

>> La Terra di notte

>> Una magnifica protuberanza solare

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Oh, sii una ragazza gentile: baciami!

>> Venere nuda

giovedì 30 ottobre 2008

Rutto artificiale?!

Questi ragazzi mettono in pratica un piccolo esperimento illustrato sulla rivista Focus. Ma io dico: ma quelli di Focus non hanno niente di meglio da fare? Questa sì che è divulgazione scientifica! ;-) Il filmato mostra l'esperimento del rutto artificiale come perfettamente riuscito...

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Ecco come si risolve il cubo di Rubik

>> Esplosione nucleare al computer

>> Incidenti in Formula 1

>> La scultura di ghiaccio crolla...

>> Hello Kitty mania

>> Grazie, ora ne gradirei una dove Winnie the Pooh viene selvaggiamente pestato...

>> Le stravaganze delle illusioni ottiche

>> Le zucche avanzano e conquistano il mondo!

>> Ecco alcune foto dei danni della grandinata del 13 settembre a Pedara (CT)

>> Una grandinata davvero incredibile!

>> In Antartide c'è un iceberg arcobaleno! (immagine)

>> Queste pazze, pazze nubi! (immagine)

Trattore gravitazionale

Come si potrebbe cambiare la traiettoria di un asteroide che sta per cadere sulla Terra? Risposta: con una immensa astronave che usa la gravità come se fosse un traino, come vediamo in questa immagine artistica. Nello scenario ipotetico sviluppato da Edward Lu e Stanley Love al Centro Spaziale Johnson della NASA, una nave spaziale di 20 tonnellate e 200 metri di diametro potrebbe deviare un asteroide semplicemente ponendosi vicino alla sua superficie. Questo effetto sarebbe dovuto alla reciproca attrazione gravitazionale tra la nave spaziale e l'asteroide che, anche se molto piccola, potrebbe deviare la traiettoria del corpo roccioso di quel tanto che basta per evitare un disastroso impatto con la Terra. Se si interviene abbastanza presto, infatti, una deviazione anche di pochi millimetri porterebbe l'asteroide a mancare la Terra di diversi chilometri.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La nebulosa "Nord America"

>> La sorprendente cometa Holmes

>> Grande nebulosa di Orione

>> Stella super! Oltre 200 volte più massiccia del Sole.

>> Lune, anelli e strani colori di Saturno

>> Nel centro della nebulosa Laguna

>> Questo sì che è un bolide!

>> Un uragano solare investe una cometa!

>> Trovata una roccia spaziale in rotta di collisione con la Terra!

>> La Terra di notte

>> Una magnifica protuberanza solare

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Oh, sii una ragazza gentile: baciami!

>> Venere nuda

Fulmine all'alba a Singapore

I fulmini sono sempre stati considerati dei fenomeni affascinanti, violenti e terribili. Dopotutto si tratta sempre di scariche dovute a differenze di potenziale dell'ordine del miliardo di volt! In questa foto un fulmine è stato "sorpreso" da un fotografo in un aereo nei pressi di Singapore.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Colpo di fulmine

>> Una soprendente illusione ottica!

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Questo è un piccolo piccolo piccolo piccolo mondo!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

mercoledì 29 ottobre 2008

Cosa bisogna mangiare per non ingrassare?

Supponiamo di avere perso i nostri chili di troppo dopo una lunga, faticosa, estenuante dieta durata mesi e mesi. A questo punto siamo presi dal panico: e ora? Cosa posso mangiare per non tornare come prima o anche peggio?

A questo punto bisogna seguire le giuste strategie alimentari.


Il problema è questo: si può evitare di ingrassare senza troppe rinunce a tavola? Ecco 10 consigli salva linea (e appetito) per evitare di accumulare chili di troppo e per fronteggiare le situazioni più comuni e quotidiane.


La fame mi sta tormentando...
Osserva a che ora ti viene fame. Spesso capita a metà mattina o nel tardo pomeriggio. A questo punto conviene concedersi uno spuntino. Fai in modo di avere sempre a disposizione alimenti ricchi di proteine e poveri di grassi (uno yogurt magro, un uovo sodo o una barretta di sole proteine) o ricchi di fibre (frutta fresca o secca) crakers integrali.


Hai voglia di dolce a tutte le ore?
Evita di consumare alimenti dolci fuori pasto, perché mangiati da soli, fanno venire ancora più fame e vengono immagazzinati sotto forma di grasso. Limitati a un dolce al giorno, consumato dopo un pasto o come spuntino. Per esempio: formaggio bianco e due biscotti oppure un pezzo di pane e 2 quadretti di cioccolato fondente, oppure formaggio bianco e un frutto.


Sgranocchiare è un piacere!
Per evitare di prendere peso occorre smetterla di sgranocchiare continuamente. Per cominciare, elimina tutte le "provviste" sparse per la casa o l'ufficio e, quando fai la spesa, evita di mettere nel carrello dolcetti, cioccolato e bibite gassate. Fai un'abbondante prima colazione con del pane (50 g). Quando ti assale la voglia di sgranocchiare qualcosa, bevi un bicchiere d'acqua: ti aiuterà a resistere alla tentazione.

Hai poco tempo per il pranzo?
Scegli un panino con prosciutto e insalata invece che un trancio di pizza. E poi impara a masticare lentamente: un pasto deve durare almeno 20 minuti, solo così si avverte il senso di sazietà! E' scientificamente dimostrato che mangiando piano non si ingrassa.

Quasi quasi salto il pasto...
Questa è davvero una cattiva abitudine: bisogna mangiare tre volte il giorno, forse anche quattro o cinque. Ogni volta che vengono introdotti degli alimenti, viene secreta l'insulina che ne favorisce l'assimilazione nell'organismo. Questa secrezione è minore nel caso di una piccola quantità assorbita rispetto a una maggiore. Ecco perché, a parità di calorie, se ne bruciano di più moltiplicando i pasti.

Che tentazione l'aperitivo!
Conceditelo pure, ma con una certa moderazione. Ordinane uno solo e bevilo lentamente. Opta per le crudite' al posto degli stuzzichini salati e, se sei tu a invitare gli amici a casa, prepara come accompagnamento pomodorini, mozzarelline, rapanelli, sedani, carote... Due aperitivi più una manciata di noccioline apportano 500 calorie, equivalenti a 5 cucchiai di olio d'oliva!

Il formaggio che bontà!
Occhio alla quantità, più che alla percentuale di grassi. Non superare i 30 g di formaggio (equivalente a due cucchiai di formaggio grattuggiato) al giorno. Se hai ancora fame, aggiungi un pezzo di pane.


Mamma mia, quanto ho mangiato!
Se hai esagerato un po', non saltare il pasto successivo: in questo modo aumenti le capacità di immagazzinamento e tu aumenti di peso. Invece, mantieni un fabbisogno alimentare per la giornata. Se hai esagerato a mezzogiorno, la sera mangia per esempio: formaggio bianco magro e un frutto oppure una minestra di verdure e due yogurt magri oppure delle verdure scondite con un uovo sodo o 2 fette di prosciutto magro.

Quelle cene di lavoro che mi appesantiscono...
Lascia perdere antipasto-primo-secondo e dolce e puntate su un piatto unico o antipasto piu' secondo. Per iniziare scegli un piatto di crudite' o un'insalata mista (con condimento a parte), molluschi, terrine di verdura (ma niente burro, maionese o salsine). Poi carne o pesce, evitando fritti e cibi impanati. Preferisci carne cotta nel sugo (per esempio scaloppine alla panna, lasciando la panna nel piatto...) ed evita il pesce fritto. Il contorno? Bando alle patatine fritte o saltate al burro.

Cene a casa di amici!
Prima di uscire, mangia un uovo sodo e bevi un bicchierone d'acqua per calmare il senso di fame. A tavola, serviti con moderazione, mastica piano, evita le salse e non fare il bis! Niente formaggio e, al momento del dolce, non bisogna esagerare!

_________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La dieta mediterranea viene gradualmente abbandonata e la vita media delle persone potrebbe diminuire

>> Vediamo di sfatare una delle più radicate leggende metropolitane: il metabolismo lento.

>> La formula matematica per calcolare il peso ideale

>> Mangiate semi di girasole e di zucca. Fanno benissimo!

>> L'estate, la stagione della corretta alimentazione

>> La celiachia

>> Tutti i tipi di diete

>> La cyclette è davvero efficace per perdere peso o per mantenersi in forma?

>> La dieta ipocalorica può allungare la vita anche di un terzo.

>> Un uomo che pesava 285 Kg, con dieta, esercizio e con l'aiuto di un amico, ha perso 181 Kg

>> Chi ha inventato la pasta?

>> La corretta alimentazione

>> Che cos'è il diabete Mellito?

Eruzione vulcanica con fulmini nelle Hawaii

Durante alcune eruzioni vulcaniche, quando c'è attività esplosiva, si generano dei fulmini causati dall'elettricità statica che si accumula dallo sfregamento delle polveri nell'aria. In questo filmato possiamo vedere questo fenomeno durante una recente eruzione del vulcano Kilauea nelle isole Hawaii.

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La titanica lotta tra il mare e il magma

>> Etna: escursione alle bocche eruttive (luglio 2008)

>> Alla ricerca delle immagini più spettacolari di vulcani in eruzione

>> Il vulcano tra i fulmini

>> L'ultima eruzione del Vesuvio: marzo 1944

>> Un vulcano dell'Alaska in eruzione, fotografato dallo spazio

>> I magnifici paesaggi del Dallol in Etiopia, nella Rift Valley, la grande ferita della Terra (immagini)

>> Nel 1902 un vulcano causò la morte di 30000 persone. La popolazione non fu evacuata perché a breve c'erano le elezioni e i partiti non volevano perdere voti!

>> Quando i vulcani uccidono. La terribile nube piroclastica (detta anche nube ardente).

>> Nel 1815, l'eruzione del vulcano Tambora, provocò la scomparsa di una lingua e imponenti cambiamenti climatici.

>> Il più grande vulcano d'Europa si trova sotto la superficie del mare e si chiama Marsili.

>> L'Eruzione del Vesuvio del 79 dopo Cristo, la più famosa del mondo. In questo articolo una ricostruzione degli eventi più salienti

>> Com'è nato l'Etna, il vulcano più attivo in Europa. Una storia complessa e avvincente cominciata 700000 anni fa...

I grandi successi degli anni '70 - Mike Oldfield; Tubular Bells

Tubular Bells è un album di Mike Oldfield del 1973. Si tratta di una suite in due parti in cui l'autore mette in mostra il suo talento di polistrumentista. Infatti in questo album Oldfield vi suona più di venti diversi strumenti in una registrazione realizzata unendo più livelli. Si tratta di un brano che resta assolutamente rivoluzionario anche se ha più di 35 anni alle spalle. Buon ascolto :-)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> I grandi successi degli anni '70 - Angelo Branduardi; Alla Fiera dell'Est

>> I grandi successi degli anni '70 - Guerre Stellari (Star Wars); John Williams

>> I grandi successi degli anni '70 - Premiata Forneria Marconi; L'isola di niente

>> I grandi successi degli anni '70 - Jethro Tull; Aqualung

>> I grandi successi degli anni '70 - Franco Battiato; L'era del cinghiale bianco

>> I grandi successi degli anni '70 - Genesis; The Musical Box

>> I grandi successi degli anni '70 - Margherita, Riccardo Cocciante

>> Sono un eroe! Di Silvio di Milano

>> Tributo a Richard Wright, il tastierista dei Pink Floyd recentemente scomparso

>> Guerre Stellari. Across The Stars: suonato con il pianoforte.

>> Elio e le Storie Tese - Il vitello dai piedi di balsa

>> Una bambina di 8 anni suona la batteria in maniera incredibile!

martedì 28 ottobre 2008

Come dormire bene

"... la voce popolare definisce il sonno come il fratello minore della morte. Ogni volta che ci addormentiamo ci esercitiamo a morire. Addormentarsi presuppone allentamento da ogni controllo, da ogni intenzione, da ogni attività, richiede da noi disponibilità e fiducia, capacità di abbandonarsi a ciò che è sconosciuto. Non è possibile addormentarsi attraverso la costrizione, l'autocontrollo, la volontà e lo sforzo. Ogni volontà attiva è il modo più sicuro di impedire il sonno. Noi possiamo soltanto creare le premesse più favorevoli per il sonno, ma poi dobbiamo aspettare pazientemente che il sonno si decida a scendere su di noi. Non riusciamo neppure a osservare questo processo, perché l'osservazione ci impedirebbe di addormentarci."

Questo breve estratto da Malattia e destino di T. Dethlefsen e R. Dahlke, ci fa capire cosa è il sonno e come possa essere difficile controllare l'addormentamento. Si è osservato, tuttavia, che alcuni accorgimenti possono effettivamente facilitare il sonno e migliorarne la qualità. Ecco alcuni punti di igiene del sonno raccomandati dai principali esperti.

1) Evitare orari irregolari.

2) Dopo mezz'ora di tentativi di dormire, alzarsi e fare altro per un po', poi riprovare.

3) Fare esercizio fisico quotidiano.

4) Evitare di fare troppo movimento fisico o lavoro mentale la sera prima di andare a letto.

5) Evitare di assumere eccitanti (tè, caffè, coca cola), alcool (che apparentemente facilita il sonno, ma in realtà ne altera la qualità), farmaci anoressizzanti, farmaci per dormire o per star svegli.

6) Non mangiare troppo prima di coricarsi, né troppo poco.

7) Non usare il letto per altre attività, come guardare la Tv o lavorare.

8) Non cercare di recuperare il sonno perduto con sonnellini pomeridiani, ed evitare di addormentarsi davanti alla Tv.

9) Aver cura dell'ambiente in cui si dorme.

10) Cercare sempre di capire le cause di eventuali disturbi del sonno: osservarne la natura e decodificare gli indizi per coglierne il motivo (conflitti profondi che non si vogliono affrontare, problemi somatici, ambiente non sereno, ecc.).

11) Coltivare dei rituali personali prima dì andare a letto (lavarsi i denti, ascoltare musica rilassante, leggere, ecc.).

Tutto ciò che permette alla mente di staccare e rilassarsi, come dei massaggi, fare l'amore, pregare, sognare ad occhi aperti, facilita l'avvento del sonno, che «è come una colomba: se si stende la mano tranquillamente, essa vi si poggia sopra. Se si cerca di afferrarla, fugge via».

______________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Questo è un piccolo piccolo piccolo piccolo mondo!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> La mappa mondiale delle anomalie magnetiche

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Perché la torre di Pisa non cade?

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

>> Omosessuali si nasce o si diventa? Le scoperte della scienza.

>> Abissi marini

I grandi successi degli anni '70 - Angelo Branduardi; Alla Fiera dell'Est

Alla fiera dell'est è il terzo album in studio di Angelo Branduardi, contenente la celeberrima canzone omonima. Nel 1976 questo album è stato insignito del premio della critica discografica italiana.
Alla fiera dell'Est è la canzone che dà il titolo all'album (che vediamo nel filmato); il brano è un adattamento di un canto pasquale ebraico dal titolo Had Gadyà, ed è stata utilizzata nella cover cantata dall'israeliana Shlomi Shabat, in uno spot per la compagnia telefonica Pelephone.

Il testo della canzone:

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne il gatto, che si mangiò il topo, che al mercato mio padre comprò
E venne il gatto, che si mangiò il topo, che al mercato mio padre comprò
Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne il cane, che morse il gatto, che si mangiò il topo
che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne il bastone, che picchiò il cane, che morse il gatto,
che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne il fuoco, che bruciò il bastone, che picchiò il cane,
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne l'acqua che spense il fuoco che bruciò il bastone che picchiò il cane
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne il toro, che bevve l'acqua, che spense il fuoco,
che bruciò il bastone, che picchiò il cane,
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E venne il macellaio, che uccise il toro, che bevve l'acqua,
che spense il fuoco, che bruciò il bastone, che picchiò il cane,
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E l'angelo della morte, sul macellaio, che uccise il toro, che bevve l'acqua,
che spense il fuoco, che bruciò il bastone, che picchiò il cane,
che morse il gatto, che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò
E infine il Signore, sull'angelo della morte, sul macellaio,
che uccise il toro, che bevve l'acqua, che spense il fuoco,
che bruciò il bastone, che picchiò il cane, che morse il gatto,
che si mangiò il topo che al mercato mio padre comprò.

Alla fiera dell'est, per due soldi, un topolino mio padre comprò

___________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> I grandi successi degli anni '70 - Guerre Stellari (Star Wars); John Williams

>> I grandi successi degli anni '70 - Premiata Forneria Marconi; L'isola di niente

>> I grandi successi degli anni '70 - Jethro Tull; Aqualung

>> I grandi successi degli anni '70 - Franco Battiato; L'era del cinghiale bianco

>> I grandi successi degli anni '70 - Genesis; The Musical Box

>> I grandi successi degli anni '70 - Margherita, Riccardo Cocciante

>> Sono un eroe! Di Silvio di Milano

>> Tributo a Richard Wright, il tastierista dei Pink Floyd recentemente scomparso

>> Guerre Stellari. Across The Stars: suonato con il pianoforte.

>> Alan Parsons Project - Time

>> Elio e le Storie Tese - Il vitello dai piedi di balsa

>> Una bambina di 8 anni suona la batteria in maniera incredibile!

La nebulosa "Nord America"

La nebulosa Nord America deve il suo nome alla sua forma che ricorda fortemente quella del continente nord americano. Si tratta di una vasta zona formata da nebulose ad emissione frammiste a nebulose oscure larga circa 50 anni luce e distante 1500 anni luce. Chiamata anche NGC 7000, si può osservare o fotografare facilmente nella costellazione del Cigno.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La sorprendente cometa Holmes

>> Grande nebulosa di Orione

>> Stella super! Oltre 200 volte più massiccia del Sole.

>> Lune, anelli e strani colori di Saturno

>> Nel centro della nebulosa Laguna

>> Questo sì che è un bolide!

>> Un uragano solare investe una cometa!

>> Le dimensioni della Terra confrontate con quelle di una eruzione solare

>> Trovata una roccia spaziale in rotta di collisione con la Terra!

>> La Terra di notte

>> Una magnifica protuberanza solare

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Oh, sii una ragazza gentile: baciami!

>> Venere nuda

lunedì 27 ottobre 2008

Beh, in effetti su una cosa Brunetta aveva ragione...

A quanto pare su una cosa il Ministro Brunetta ha avuto perfettamente ragione: l'assenteismo a scuola! I primi dati parziali relativi al mese di settembre indicano un calo del 44,7% delle assenze di professori e personale ATA. Questo porta già ad un risparmio di ben 70 milioni di euro. Tra qualche giorno si potranno valutare anche i dati, più significativi, del mese di ottobre. Il nano aveva ragione? Direi che su questo ha avuto successo...

_________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Cossiga: "Massacrare i manifestanti senza pietà!"

>> Francesca Fornario e la sua meravigliosa satira sul precariato

>> Sono un eroe! Di Silvio di Milano

>> Volete vedere il lato "umano" di Bossi? Allora guardate l'intervista delle Iene al senatur

>> Presidente, io da lei mi farei toccare!

>> Renzo Bossi: piccoli leader crescono... wow, in che mani siamo!

>> Mai mulà tegn dur contra i prof terun!

>> 5 settembre 1938. Per non dimenticare...

>> La scuola secondo la Gelmini

>> I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.

>> Ma dopo queste elezioni con il nuovo Governo le città italiane si ridurranno come in questa foto?

>> Ora capisco perché all'Università certi stupidi riuscivano ad avere sempre voti alti!

Ufo su Parigi

Alcuni dicono che si tratta di un filmato UFO molto controverso, ma secondo me si tratta di un ottimo esempio di cosa si può fare con la grafica 3D! Un oggetto volante così grande e così lento non sarebbe sfuggito a migliaia di passanti per le strade di Parigi! :-)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Ufo: è ovvio che gli alieni siano già tra noi, oppure no...

>> Ecco com'è finita l'invasione aliena del 14 ottobre del 2008

>> Non è un UFO!

>> Durante una missione NASA del 1996 sono stati rilevati dozzine di UFO a 3000 miglia dalla Terra

>> Ufo a Como

>> Un interessante documentario sui rapimenti alieni

>> Misteri. Crop Circles (cerchi nel grano) in Italia

>> Scoperto il fenomeno naturale che fa volare i "dischi volanti". Si tratta di aria ionizzata

>> Quando senti un rumore di zoccoli in strada, pensi che si tratti di un cavallo o di una zebra?

>> 10 buone ragioni per non credere nell'esistenza degli UFO

>> Rapimenti UFO: fantasia o realtà?

>> Anche il famoso psichiatra e psicanalista svizzero Carl Gustav Jung (allievo di Freud) si occupò di UFO.

>> Chiunque le scambierebbe per UFO, invece sono le famose luci di Hessdalen. Due filmati davvero spettacolari!

>> Ma gli U.F.O. esistono?

Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

Gli scienziati dell'Università del Nuovo Galles del sud (Australia), hanno stabilito un nuovo record del mondo mediante la creazione delle prime celle solari al silicio che hanno raggiunto il 25% di efficienza.
Il coordinatore del team, il Prof. Martin Green afferma che le nuove celle solari che hanno sviluppato hanno un'efficienza di oltre il 6% in più rispetto alla migliore tecnologia precedente. Questo record avvicina l'attuale generazione tecnologica delle celle solari più vicino al limite teorico del 29% di efficienza.
L'aumento in termini di efficienza è dovuto alle nuove conoscenze sulla composizione della luce solare, che porta ad un miglioramento della capacità della cella solare di catturare più energia agli estremi dello spettro solare. Secondo Green, "Queste caratteristiche di cattura della luce solare rendono le nostre celle come se fossero molto più spesse di quelle che sono in realtà. Questo ci ha già permesso di lavorare per lo sviluppo commerciale di celle solari 'a film sottile' di silicio su vetro che sono oltre 100 volte più sottili rispetto a quelle convenzionali".
I negoziati per la produzione commerciale di queste nuove tecnologie sono già in corso, e potrebbero presto portare a una nuova generazione di celle solari a basso costo e ad alta efficienza.

_________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Questo è un piccolo piccolo piccolo piccolo mondo!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> La mappa mondiale delle anomalie magnetiche

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Perché la torre di Pisa non cade?

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

>> Omosessuali si nasce o si diventa? Le scoperte della scienza.

>> Abissi marini

domenica 26 ottobre 2008

Cossiga: "Massacrare i manifestanti senza pietà!"

Da un'intervista rilasciata al Quotidiaqno Nazionale,
22 ottobre 2008
(audio: Cruciani, La Zanzara, Radio24)


''Maroni dovrebbe fare quello che feci io quando ero ministro dell'Interno.
In primo luogo lasciare perdere gli studenti dei licei, perche' pensi a cosa succederebbe se un ragazzino di dodici anni rimanesse ucciso o gravemente ferito..."
''Lasciar fare gli universitari.
Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle universita', infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le citta''
''Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovra' sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri''
''Nel senso che le forze dell'ordine non dovrebbero avere pieta' e mandarli tutti in ospedale"
"Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in liberta', ma picchiarli e picchiare a sangue anche quei docenti che li fomentano''.
''Soprattutto i docenti. Non dico quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine si'.


Francesco Cossiga

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Francesca Fornario e la sua meravigliosa satira sul precariato

>> Sono un eroe! Di Silvio di Milano

>> Volete vedere il lato "umano" di Bossi? Allora guardate l'intervista delle Iene al senatur

>> Presidente, io da lei mi farei toccare!

>> Renzo Bossi: piccoli leader crescono... wow, in che mani siamo!

>> Mai mulà tegn dur contra i prof terun!

>> 5 settembre 1938. Per non dimenticare...

>> La scuola secondo la Gelmini

>> I politici hanno una loro etica. Tutta loro. Ed è una tacca più sotto di quella di un maniaco sessuale.

>> Bivona, il politico che avevate sempre desiderato votare! Il Potere della Fantasia, il blog che non vi fa mancare nemmeno la buona politica!

>> Ma dopo queste elezioni con il nuovo Governo le città italiane si ridurranno come in questa foto?

>> Ora capisco perché all'Università certi stupidi riuscivano ad avere sempre voti alti!

I grandi successi degli anni '70 - Guerre Stellari (Star Wars); John Williams

Nella mia personale rassegna di musica anni '70 poteva mancare Guerre Stellari? Certo che no! :-) Quindi godiamoci questo filmato in cui possiamo ascoltare il celeberrimo tema principale di Guerre Stellari (1977), composto dall'altrettanto noto compositore John Williams. Si tratta del tema iniziale della colonna sonora del film di fantascienza Guerre Stellari, una nuova speranza (episodio IV).

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> I grandi successi degli anni '70 - Premiata Forneria Marconi; L'isola di niente

>> I grandi successi degli anni '70 - Jethro Tull; Aqualung

>> I grandi successi degli anni '70 - Franco Battiato; L'era del cinghiale bianco

>> I grandi successi degli anni '70 - Genesis; The Musical Box

>> I grandi successi degli anni '70 - Margherita, Riccardo Cocciante

>> Sono un eroe! Di Silvio di Milano

>> Tributo a Richard Wright, il tastierista dei Pink Floyd recentemente scomparso

>> Guerre Stellari. Across The Stars: suonato con il pianoforte.

>> Loreena McKennitt - La Serenissima

>> Alan Parsons Project - Time

>> Elio e le Storie Tese - Il vitello dai piedi di balsa

>> Una bambina di 8 anni suona la batteria in maniera incredibile!

Colpo di fulmine

Lo so, non l'avevate immaginato così... intenso! :-)

(Clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Una soprendente illusione ottica!

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Elettricità e magnetismo

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Questo è un piccolo piccolo piccolo piccolo mondo!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

>> Perché la torre di Pisa non cade?

>> Un'oca preistorica gigante raggiungeva le dimensioni di un piccolo aereo!

sabato 25 ottobre 2008

Romanzo a puntate: L'uomo dalle mani invisibili - quarta puntata

Ormai siamo alla quarta puntata del romanzo L'uomo dalle mani invisibili. Continuano i ricordi di Guglielmo Cantor, ricordi di avvenimenti davvero strani...

______________________

“Se avessi ascoltato quella vocina che mi diceva di non farlo... a quest'ora non mi troverei in questo pasticcio” pensò Guglielmo, ripensando a quel primo colloquio con Seriph.
“L'ho disprezzato per mesi, poi sono stato io a cercarlo. Ora mi vergogno di averlo fatto”.
Venne la notte e poi fu di nuovo giorno e Guglielmo si sentiva sempre peggio. Lui si era sempre vantato di non avere mai avuto difetti fisici. Denti perfetti, gambe perfette, fisico asciutto e atletico senza aver mai fatto un solo minuto di palestra. Ora per lui era raccapricciante avere una menomazione come quella che gli era capitata.
“Per questo non esiste una cura... morirò con queste mani e nessuno riuscirà mai a capire perché sono diventate così...”
Andò a lavoro mostrando sempre il solito sorriso di circostanza, ma stavolta la sua angoscia divenne panico, perché notò uno strano movimento di persone sconosciute in biblioteca. Di solito in biblioteca ci sono sempre le stesse persone e se viene qualcuno nuovo si vede subito che è un amante della lettura o uno storico. I libri non si usano più da oltre settanta anni!
I tizi che si vedevano non avevano l'aspetto di intellettuali. Troppo alti e atletici e ben vestiti. Non c'era dubbio: c'erano agenti in giro!
“Io mi ritrovo con le mani invisibili... e ci sono agenti che cercano qualcuno... Se è così sto per fare una brutta fine”.
Quello era il momento di scappare.
Se non fosse riuscito a farlo, sarebbe morto e se ci fosse riuscito, non avrebbe mai vissuto una vita normale. In fondo era da dieci anni che non riusciva più a condurre una vita normale, quindi ormai era abituato a vegetare.
Si nascose in una stanza in cui erano contenuti alcuni computer in disuso. Qui, se non ricordava male, c'era una porta che permetteva di uscire dalla biblioteca. Questa porta dava direttamente sulla strada. A quel punto la sua fuga sarebbe dovuta essere rapidissima, in caso contrario gli agenti lo avrebbero individuato subito.
Trovò la porta e riuscì ad aprirla, nonostante la resistenza che opponeva. Fu inondato da una nuvola di polvere che proveniva dall'alto. Non veniva aperta da troppo tempo.
Fu raggiunto dal rumore arrogante del traffico e dal brusio dei passanti inoperosi e distratti.
“Bene, la folla mi nasconderà facilmente”.
Camminò per lunghe ore per strade sempre uguali, osservando i volti sempre uguali dei passanti e ogni volta che trovava un incrocio, non sapeva se proseguire o tornare indietro. Non sapeva se continuare a fuggire senza meta o consegnarsi agli agenti, mettendo fine in questo modo ad una vita senza soddisfazioni.

E i ricordi lo assalirono di nuovo...
La visita di quell'uomo lo aveva infastidito. Non era stata tanto la sua sicurezza, ma piuttosto il fatto che si era rivolto proprio a lui per mettere in pratica quel fanatico progetto.
Quando si mise a letto non riusciva più a concentrarsi sulle sue formule. Quando andava a letto spesso riusciva a leggere e scrivere le funzioni su cui aveva lavorato durante la giornata sul suo “foglio mentale”. Stavolta il suo foglio mentale era bianco e ogni formula che cercava di imprimervi risultava distorta e sbiadita.
Nella stanchezza riuscì però ad addormentarsi. Sognò cose strane ed incomprensibili. C'era una caverna in cui si era perso e non riusciva a trovare l'uscita. Poi si ritrovò in un palazzo diroccato in cui non c'erano vetri alle finestre e il vento soffiava incessante nei corridoio e nelle stanze.
Quando si svegliò alle 4 del mattino si sentiva stanco e depresso, quasi come se ci fosse qualcosa che non gli dava alcuna soddisfazione.
Pensò che si trattasse del suo lavoro di ricercatore che non lo soddisfaceva pienamente. Sempre lavoro e mai denaro! Non aveva mai pensato al denaro come modo per giungere alla ricchezza e al lusso, ma come un mezzo per affermare la propria dignità. Avere troppo denaro era male, ma averne troppo poco era decisamente peggio. Guardando dei perfetti analfabeti sfoggiare ogni tipo di ricchezza, aveva capito come l'intelligenza umana ha vari aspetti e l'aspetto che la natura aveva regalato a lui era il meno utile alla sua sopravvivenza.
Non aveva mai potuto convivere, ad esempio, nonostante avesse amato diverse donne, e questo per mancanza di danaro. La sua casa era stata la sua camera all'università, con vitto già spesato. Ma non aveva mai avuto la possibilità di comprare una casa dove abitare. Non provava invidia per coloro che avevano avuto grandi fortune economiche, ma provava grande compassione per se stesso.
Questi pensieri neri lo accompagnarono fino alle sei del mattino, quando decise di alzarsi per andare in bagno.
Si guardò allo specchio e vide il volto di un uomo ancora giovane, molto giovane. Per questo si decise di credere che ancora gli potevano succedere tante cose molto belle nella sua vita.
Dopo avere fatto i suoi bisogni ed essersi lavato, andò nello studio, ma non aveva alcuna voglia di lavorare.
Tornò a pensare all'uomo che l'aveva disturbato la sera prima. Un pazzo? Un fanatico? Un genio? Un impostore?
Più tardi, verso le 9, avrebbe chiesto al custode se aveva visto questo strano personaggio e se l'aveva lasciato entrare lui.
Infatti poco dopo ebbe una sorpresa! Nessuno aveva visto entrare quell'anziano signore. Una rapida ricerca nei database globali confermava che Gan Seriph, presidente della commissione per le nuove tecnologie, non esisteva e non era mai esistito. La cosa più curiosa era che non si rilevava nemmeno la presenza di un solo caso di omonimia. Nessuno, nella storia umana, secondo il database, si era mai chiamato Gan Seriph. La cosa era strana; Guglielmo pensò che si doveva trattare di un nome scelto apposta, oppure qualcuno aveva cancellato tutti gli omonimi dal database. Inoltre non esisteva traccia della commissione per le nuove tecnologie. Questo non lo sorprese più di tanto, perché una tale organizzazione, visti gli studi che portava avanti, doveva essere segreta o comunque non riconosciuta ufficialmente.
Ovviamente Guglielmo pensò che si potesse trattare anche di uno scherzo ben congegnato o semplicemente di un povero pazzo che andava in giro ad esprimere le sue allucinazioni.
Raccomandò al custode di fare caso a chi entrava di notte nell'edificio e se per caso notava quello strano signore anziano vestito anni '50, voleva essere avvertito nella sua camera.
Il custode si arrabbiò moltissimo, perché si sentì offeso nella sua professionalità. Aveva scelto i migliori sensori che esistevano in commercio e lui aveva grande esperienza. Arrivò persino a dubitare che Guglielmo avesse visto realmente l'uomo anziano, visto che lui non l'aveva visto e gli strumenti non l'avevano rilevato.
Bella cosa! Aveva avuto a che fare con un fantasma o il suo cervello produceva spettacolari allucinazioni?

________________________

La prima puntata la potete trovare qui.

La seconda puntata la potete trovare qui.

La terza puntata la potete trovare qui.

La prossima puntata (la quinta) verrà pubblicata sabato 1 novembre.

________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

Leggi anche:

>> I tre libri che ho scritto

>> Due romanzi di fantascienza nati dalla fantasia di un autore italiano (che sarei io...). Ogni tanto vi rompo le palle!

>> Tra costellazioni e misteri, l'esordio di un nuovo scrittore.

>> Le Due Lune

>> Inclassificato: una trilogia che vi farà sognare.

>> I grandi autori di fantascienza: Isaac Asimov, l'inventore del termine "robotica".

>> Il nuovo booktrailer del romanzo di fantascienza Le Due Lune con un testimonial d'eccezione!

>> Dylan Dog, l'investigatore dell'occulto, un successo straordinario che dura da più di 20 anni.

>> Le saghe fantasy

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...