venerdì 4 gennaio 2008

Britney Spears e molti altri artisti che sono emersi da giovanissimi si sono bruciati molto presto, ma non sempre...

E' una notizia di alcune ore fa: Britney Spears è di nuovo nei guai ed è stata portata all'ospedale di Los Angeles per esami tossicologici. La polizia era intervenuta quattro ore prima nella sua stessa villa di Los Angeles per sedare la lite scoppiata con l'ex marito in merito alla custodia dei due figli. La cantante, attrice e ballerina statunitense, che nella sua fulminante carriera ha venduto decine di milioni di dischi non riesce più a farne una giusta.

Ma non è l'unica giovanissima dello spettacolo che ha avuto problemi. Come non ricordare "Il piccolo Arnold", serie televisiva trasmessa negli anni '80. Il protagonista, intepretato da Gary Coleman, era un simpatico e pestifero bambino. Ebbene, Gary Coleman era nato con una disfunzione renale che ne ha bloccato lo sviluppo fisico. Adesso, a 40 anni è alto meno di 1 metro e 40. I suoi genitori cercarono di farlo dichiarare incapace di intendere e di volere nel tentativo di levargli il denaro guadagnato grazie alla recitazione nella famosa serie televisiva. Ma anche gli altri due protagonisti del Piccolo Arnold non hanno avuto maggior fortuna. Dana Plato (Kimberly) è morta suicida nel 1999 dopo avere avuto problemi di droga e di alcool. Anche lei aveva cominciato la sua carriera a soli 7 anni con l'apparizione in diversi spot pubblicitari. Todd Bridges (Willis), ha avuto seri guai con la giustizia, per possesso di droghe e vari episodi di violenza. Uscito dai suoi problemi, è oggi un produttore televisivo e un testimonial di varie campagne antidroga nelle scuole (quindi alla fine a lui è andata meglio...).

La carriera di Drew Barrymore iniziò all'età di 7 anni quando fu tra i protagonisti del film di Steven Spielberg film E.T.. Il 20 novembre 1982 divenne la più giovane ospite del programma televisivo Saturday Night Live, dove fece uno sketch in cui rivelava di avere ammazzato E.T.. La sua infanzia fu notoriamente problematica: beveva alcolici a 9 anni, fumava marijuana a 10, e sniffava cocaina a 12. Nonostante la sua vita molto sregolata, la Barrymore è ancora sulla cresta dell'onda ed ha recitato in film "decenti" anche nel 2007.

Una delle bambine prodigio dello spettacolo più famose è sicuramente Jodie Foster. A soli 3 anni, già conquista l'ambita pubblicità della lozione solare Coppertone, dove un cane abbassa il costume di una bambina abbronzata ovunque, fuorché sul popò. Sarà la mamma a costruire per la figlia una carriera no-stop che lascerà tutti a bocca aperta. Non ha mai preso lezioni di recitazione Jodie, ma è una bambina prodigio, lo dimostra il fatto che a tre anni già sapeva leggere. Non faceva neanche la prima elementare, che aveva già debuttato sul piccolo schermo in ben 4 serial diversi, fra cui Mayberry R.F.D. (1968) dove recitava anche il fratello e The Doris Day Show (1969). Adesso è una delle attrici più famose di tutti i tempi, avendo recitato in innumerevoli film di altissimo livello.  (Per gli amanti della fantascienza cito Contact, ispirato al meraviglioso romanzo omonimo di Carl Sagan).

 

Articoli di questo blog con argomenti simili:

>> La Bussola d'Oro: un film da non perdere!

>> La psicologia del déjà vu. Perché a volte abbiamo la netta sensazione di avere già vissuto una situazione.

>> Dark Resurrection: per i fans di Guerre Stellari.

>> Il "fenomeno" Paris Hilton. Ma perché questa tizia è così interessante da essere la più cliccata del mondo?

>> Paris Hilton non scriverà un diario della sua prigionia!

>> I fotomontaggi delle gemelle Cappa! Come cercare di diventare famose sfruttando la morte!



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un tuo commento!

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...