mercoledì 31 dicembre 2008

Ultimatum alla Terra: un film ipocrita!

 

Ieri sera ho avuto la possibilità di vedere il film Ultimatum alla Terra. Il film è un remake di un altro film, uscito nel 1951.

Senza fare spoiler devo dire che questo film mi ha dato più fastidio che altro. La trama, a grandi linee, narra di una invasione aliena mirata a salvare la Terra dalla terribile presenza umana. Gli umani stanno distruggendo il pianeta con l'inquinamento e gli alieni sono venuti a scongiurare questo pericolo, salvando gli animali e condannando l'umanità a morte.

Il tema ambientalista non ci starebbe male, peccato che si notano alcuni dettagli che stonano un po'.

In una scena, in cui uno degli alieni che ha assunto sembianze umane (interpretato da Keanu Reeves) viene accompagnato dalla protagonista a incontrare un altro alieno dalle sembianze umane, si vede la prima cosa strana.

Sul parabrezza dell'automobile si vede riflessa una M luminosa che conosciamo bene, sulla quale l'inquadratura indugia non poco. Quando l'inquadratura si allarga campeggia grandiosa un'insegna McDonalds su cui si indugia in maniera non troppo casuale. La protagonista chiede: "perché siamo venuti qui?". Forse per fare pubblicità a McDonalds? Pensiamo subito...

Ma come? Ma McDonalds non è sempre stata ritenuta responsabile di disastri ambientali, e adesso ne troviamo addirittura la pubblicità occulta in un film a tema ambientalista?

Dopo alcune scene vediamo che un'altra inquadratura indugia sul marchio a quattro cerchi di un'automobile.

Ma come? Le automobili non sono forse responsabili di una fetta non indifferente dell'inquinamento atmosferico? Come mai troviamo la pubblicità occulta di un'automobile proprio in questo film?

Sembra che le intenzioni del film siano un po' ipocrite. Si fa un gran parlare di ambientalismo per attirare la gente su un tema che interessa e poi si piazzano ad arte due pubblicità (occulte) di prodotti inquinanti!

Se si considera che l'interpretazione di Reeves è meccanica e poco convincente e il finale è un po' deboluccio, vi consiglio di andare a vedere un altro film...

_____________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> I 5 film di fantascienza più plausibili dal punto di vista scientifico

>> Un tributo a Guerre Stellari

>> Ecco il trailer di Star Wars Clone Wars

>> Dark Resurrection: per i fans di Guerre Stellari.

>> Manifesti di reclutamento sexy per l'Impero di Guerre Stellari

>> Le sigle del telefilm Spazio 1999

>> Il booktrailer del romanzo di fantascienza Le Due Lune

>> I tre libri che ho scritto

>> Vuoi avere rapporti sessuali con un robot?

>> La fantascienza, oggi.

>> Matrix e i cervelli in provetta

domenica 28 dicembre 2008

Il video della più inquietante creatura degli abissi che sia mai stata vista!

 

Sembra scaturita dalla "fantasia malata" di un autore di fantascienza (come me). E invece è una creatura realmente esistente. Si tratta di una Siphonophora, una creatura che solo apparentemente ha l'aspetto di un essere singolo, ma in realtà è formata da svariate unità simili a meduse che vivono in simbiosi.

Il filmato è stato fatto a 770 metri di profondità. Alcune Siphonophora possono raggiungere le dimensioni di ben 40 metri!

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Fusione nucleare: questa macchina potrebbe salvare il mondo!

>> La fine del mondo prossima ventura

>> Momento angolare

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Una nube lenticolare

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

Video Lego: il robot ginnasta

 

Per creare un robot con il Lego occorre usare Lego Mindstorms NXT. In questo filmato possiamo vedere un robot ginnasta. Questo Juri Chechi fatto con il Lego se la cava davvero bene :-)

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Video di una città Lego

>> Spostare un carico di 45 Kg con mezzi di trasporto Lego!

>> Levitazione LEGO. Il trucco c'è ma non si vede!

>> Una cassaforte LEGO davvero sicura!

>> Guerre Stellari con il LEGO. Duelli con la spada laser.

>> Un famoso artista, Nathan Sawaya, costruisce una scultura con il LEGO

>> Una meravigliosa nave da battaglia LEGO

>> LEGO Mindstorms: un inquietante esapode

>> Una meravigliosa città LEGO di giorno e di notte

>> Due robot LEGO giocano a calcio

>> 10 immagini di realizzazioni Lego davvero incredibili!

>> Cosa si può fare con gli omini Lego! Guardate questi filmati davvero incredibili...

>> Costruzioni Lego, che passione!

I globuli di Thackeray: sistemi planetari in formazione?

 

In questa fantastica immagine possiamo vedere i cosidetti globuli di Thackeray, dal nome dell'astronomo che per primo li scoprì nel 1950. Il campo stellare della foto si riferisce alla regione di formazione stellare chiamata IC 2944, nella costellazione del Centauro. La ripresa è stata fatta con il Telescopio Spaziale Hubble. Queste nubi oscure si trovano a circa 5900 anni luce da noi ed hanno un diametro minimo di un anno luce e una massa circa di 15 volte quella del Sole.

I globuli di Thackeray saranno soggetti a collasso gravitazionale formando nuove stelle e nuovi sistemi planetari, oppure formeranno solo stelle di grande massa?

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Pianeta Marte. Bellissima immagine delle nubi che lambiscono i vulcani

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Un appendino nel cielo: Collinder 399

>> La Superba

>> Bere il caffè nello spazio è un'avventura!

>> Il 13 dicembre del 1908 entrò in funzione il telescopio da 1,5 metri di monte Wilson. All'epoca era il più grande del mondo.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Legno su Marte?

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

sabato 27 dicembre 2008

Un fotografo cattura la tempesta perfetta

 

Queste nubi sembrano davvero preoccupanti. I fotografi britannici Bryan e Cherry Alexander, hanno fotografato questo paesaggio in Groenlandia.

La baia di Inglefield alle dieci di mattina in un giorno del mese di dicembre.

 

 

___________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Etna: una fotomodella davvero eccezionale

>> Mamma! Guarda cosa sta arrivando!

>> Emerald Bay

>> Un albero di Natale innovativo

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> Diluvio sull'Atlantico

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

venerdì 26 dicembre 2008

Pianeta Marte. Bellissima immagine delle nubi che lambiscono i vulcani

 

Su Marte sorgono giganteschi vulcani a scudo. Il più grande di tutti è il Monte Olympus, alto bel 29000 metri. Sulle cime dei grandi vulcani spesso si condensano sistemi nuvolosi abbastanza densi e grandi da essere ben visibili.

In questa stupenda immagine possiamo vedere proprio queste formazioni nuvolose che lambiscono le cime dei grandi vulcani di Marte. Uno spettacolo davvero mozzafiato, anche perché le nubi sui vulcani ci ricordano tanto la nostra amata Terra...

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

__________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

>> Un appendino nel cielo: Collinder 399

>> La Superba

>> Orione tramonta dietro il monte Nemrut

>> Bere il caffè nello spazio è un'avventura!

>> Il 13 dicembre del 1908 entrò in funzione il telescopio da 1,5 metri di monte Wilson. All'epoca era il più grande del mondo.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Legno su Marte?

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

La nostra Galassia. Ecco come apparirebbe ad un alieno proveniente da un'altra galassia.

 

Il viaggio spaziale è il sogno moderno dell'umanità, come nell'antichità lo era stato il volo. Un giorno forse sarà possibile viaggiare tra una stella e l'altra con la stessa facilità con cui oggi si viaggia tra una città e l'altra.

Per alcuni viaggi non è necessario avere un'astronave, ma basta una macchina fotografica. In questa foto possiamo vedere un'immagine spettacolare ottenuta dal cielo limpido della Namibia. Il soggetto è il centro della Via Lattea (o Galassia).

In fondo la nostra Terra è come un'astronave che viaggia in orbita al centro galattico, posto a circa 30000 anni luce da noi, in direzione della costellazione del Sagittario.

Così, questa sarebbe l'immagine che vedrebbe un alieno proveniente da una galassia esterna, mentre si avvicina al nostro pianeta.

Credits: Stefano Pesci. Obiettivo fish-eye da 35mm e Pentax 67 su pellicola Ektachrome 200.

____________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Un appendino nel cielo: Collinder 399

>> La Superba

>> Orione tramonta dietro il monte Nemrut

>> Bere il caffè nello spazio è un'avventura!

>> Il 13 dicembre del 1908 entrò in funzione il telescopio da 1,5 metri di monte Wilson. All'epoca era il più grande del mondo.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Legno su Marte?

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Una netta visione di un vago gigante

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

giovedì 25 dicembre 2008

Etna: una fotomodella davvero eccezionale

 

Un po' diversa da quelle "umane", ma la bellezza è una qualità "cosmica" che non dipende dall'umanità del soggetto ;-)

E' comunque una fotomodella eccezionale, soprattutto in inverno con il suo elegante vestito bianco di neve. Anche le sue "misure" non sono affatto male: altezza 3340 metri, diametro 45 chilometri. A molti potrà sembrare un po' abbondante, ma non sta male visto che è così alta.

Se volete venire a fotografarla, proprio in questo mese di dicembre, con le giornate limpide invernali, dà il meglio di sé.

Intanto guardatevi quella bella foto che ho trovato in giro per la rete.

_________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Mamma! Guarda cosa sta arrivando!

>> Emerald Bay

>> Un albero di Natale innovativo

>> Le nubi ci stanno attaccando!

>> Sasso batte forbici, forbici batte carta, carta batte sasso... ma non in questo caso!

>> Anche una mantide religiosa ha diritto ad un momento di riposo...

>> Diluvio sull'Atlantico

>> Tornado e arcobaleno nei cieli del Kansas

>> Le parole non possono descrivere questa immagine

>> Una spettacolare, silenziosa esplosione di colori!

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

mercoledì 24 dicembre 2008

Video UFO su Parigi. Ottimo lavoro...

 

Questo video di un UFO su Parigi è davvero bello. Chi lo ha fatto, sa usare bene i software per pc per realizzare effetti speciali. Complimenti! :-)

Questo filmato (a prescindere dal fatto che sia fake) ci insegna qualcosa di importante.

Gli UFO degli anni '50 avevano la forma di un piatto con alcuni finestrini da cui gli alieni salutavano con la manina. Gli UFO filmati recentemente hanno una forma dotata di linee compatte ed eleganti.

Non si spiega come mai una civiltà sicuramente già molto avanzata anche sessanta anni fa, possa essere passata dalle forme bambinesche degli anni '50 a quelle avveneristiche attuali.

Sarebbe stato molto più interessante se negli anni '50 si fossero già visti UFO come quelli attuali. In tal caso il sospetto che fossero opera di una tecnologia non umana sarebbe venuto a molti...

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Filmato di un UFO, ma c'è qualcosa di strano...

>> Trovato un UFO con google Earth in Romania

>> UFO a Torino

>> E poi dicono che non esistono...

>> Gli alieni sono entrati nella nostra cultura

>> Un filmato di UFO, o sono semplici aerei?

>> Se gli alieni fossero già tra noi avrebbero preso il controllo della Terra in un quarto d'ora.

>> Gli UFO sorvolano davvero le nostre città?

>> Perché gli alieni si nascondono?

>> Ufo: è ovvio che gli alieni siano già tra noi, oppure no...

>> Un interessante documentario sui rapimenti alieni

>> 10 buone ragioni per non credere nell'esistenza degli UFO

>> Anche il famoso psichiatra e psicanalista svizzero Carl Gustav Jung (allievo di Freud) si occupò di UFO.

>> Chiunque le scambierebbe per UFO, invece sono le famose luci di Hessdalen. Due filmati davvero spettacolari!

Fusione nucleare: questa macchina potrebbe salvare il mondo!

 

Fusione nucleare: la fonte di energia inesauribile



Sembra quasi uno strumento di tortura medioevale, ma in realtà questa strana macchina potrebbe salvare l'intera umanità. Si trova presso Government Street a Burnaby, nella British Columbia (Canada). Il futuro è lì, in quell'ufficio quasi vuoto che vediamo nella foto e nella mente di Michel Laberge, 47 anni, franco-canadese.

Laberge sta portando avanti una ricerca sulla fusione nucleare utilizzando due milioni di dollari di finanziamenti privati e una forza lavoro ridotta al minimo.

In pratica Laberge sta cercando di forgiare il futuro dell'umanità facendo esperimenti in un garage!

Sembra una sfida impossibile. Anche le grandi università di tutto il mondo finora hanno ottenuto pochissimi risultati nel riprodurre in laboratorio la fusione nucleare, la stessa energia che fa brillare le stelle e il nostro Sole. Un'energia che non produce scorie radioattive e che diverrebbe inesauribile perché richiederebbe un carburante che è comunissimo in tutto l'universo: l'idrogeno.

Uno schema di reazione di fusione nucleare



Un metodo infallibile

Laberge ci assicura che il suo metodo, noto come magnetized target fusion (MTF), sarà in grado di ottenere una centrale elettrica a fusione nucleare tra un minimo di sei anni e un massimo di dieci anni.

L'MTF, in parole povere, è un processo in cui il plasma (gas ionizzato ad alta temperatura), intrappolato da un campo magnetico, viene compresso rapidamente per realizzare la fusione nucleare.

Di seguito un filmato in cui Laberge illustra il suo progetto (in inglese).


Uno scienziato pazzo?

Laberge è uno "scienziato pazzo" oppure potrebbe riuscire nel suo intento? Noi, ovviamente facciamo il tifo per lui :-) Una fonte di energia inesauribile risolverebbe un bel po' di problemi!

________________________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La modalità stand-by è un vampiro succhia-energia!

>> Non è solo un impianto eolico, ma un vero e proprio centro ecologico e si trova in Canada

>> Quanta energia ci rimane?

>> Un nuovo efficiente processo chimico trasforma lo zucchero in carburante!

>> Clamoroso! Un ragazzino di 12 anni ha inventato un nuovo tipo di cella solare!

>> Una turbina eolica sferica per l'energia della casa

>> La truffa dell'energia eolica in Italia

>> Automobile a energia solare italiana. La Fiat Philla (filmato)

>> Ecco quali sono le fonti di energia che potrebbero salvarci dalla schiavitù del petrolio

>> No More Gas: l'automobile che fa 120 chilometri all'ora al costo di 2 centesimi di euro al chilometro! (immagini)

>> 7 consigli per risparmiare fino al 20 percento di benzina.

>> Automobile rivoluzionaria che funziona ad aria compressa. 1,5 euro per fare 200 km!

>> Fusione nucleare. Una tecnologia che offre vantaggi illimitati.

Buon Natale a tutti i miei lettori

 

Buon Natale a tutti i miei fedeli lettori. Vi auguro serene e felici feste :-)

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Un albero di Natale innovativo

>> White Christmas

>> Quali regali desidera ricevere la gente per Natale?

>> Regali di Natale: il trionfo del consumismo

>> Cosa regalate a Natale? I 10 regali tecnologici più di moda

>> Origini del Natale

martedì 23 dicembre 2008

Un appendino nel cielo: Collinder 399

 

Un appendino nel cielo: lo sapevate che esiste un "asterisma" che ricorda la forma di un appendiabiti? Non solo esiste, ma è facilmente visibile con un piccolo binocolo. Questo gruppo stellare viene chiamato Collinder 399 e si può ammirare nella costellazione della Volpetta (Vulpecula).

In realtà non è un ammasso di stelle, ma solo di stelle che si trovano vicine casualmente per un effetto prospettico.

Al centro sulla destra il gruppo di stelle molto piccole invece è un vero ammasso aperto chiamato NGC 6802.

(clicca sull'immagine per vederla ingrandita)

__________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> La Superba

>> Orione tramonta dietro il monte Nemrut

>> Bere il caffè nello spazio è un'avventura!

>> Il 13 dicembre del 1908 entrò in funzione il telescopio da 1,5 metri di monte Wilson. All'epoca era il più grande del mondo.

>> Nel centro della Via Lattea c'è un mostro...

>> Pleiadi

>> Ecco le foto dell'occultazione di Venere da parte della Luna dell'1 dicembre 2008

>> Questa sera dopo le 17 spettacolo nel cielo: la Luna occulta Venere!

>> Legno su Marte?

>> Le meraviglie del cielo: Giove nel Sagittario

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Una netta visione di un vago gigante

>> Viaggiare nello spazio. E' realmente possibile?

>> Venere nuda

Cerchi nel grano (crop circles). Ecco come si realizzano!

 

I cerchi nel grano (crop circles) sono uno dei fenomeni misteriosi più spettacolari e controversi. Secondo alcuni sono creati direttamente dagli alieni che, con questi enormi disegni, visibili interamente solo dall'alto, vogliono comunicare con noi.

In realtà i cerchi nel grano sono facilissimi da realizzare, come si può vedere in questo filmato del CICAP, facendo uso di mezzi tutt'altro che alieni.

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> I miracoli delle arti marziali: leggenda o verità?

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

>> Come smascherare coloro che affermano di avere capacità paranormali

>> Il fantasma della fortezza

>> Scoperta la data di costruzione del famoso complesso di Stonehenge. Era un centro di guarigione, una Lourdes del neolitico.

>> Misteriose tracce luminose nel cielo della Turchia

>> L'esorcismo

>> Biografia di Anthony De Mello

>> Il paradosso dell'onniscienza. Sapere tutto può essere uno svantaggio.

>> Orione e le piramidi di Giza. C'è davvero una correlazione?

lunedì 22 dicembre 2008

Le eruzioni lineari

 

Un tipo particolare di eruzioni sono le eruzioni lineari. Esse si verificano lungo una frattura abissale.

Fra forti scosse del suolo si apre una fessura da cui fuoriescono i gas, trascinando il materiale frantumato dalle pareti della spaccatura. Esso si deposita ai lati della fessura costituendo la breccia di apertura (I).

fase1
Fase 1

Successivamente dal condotto ormai aperto defluiscono colate di lava molto fluida, che si estendono su vaste zone (II).

fase2
Fase 2

Questa imponente emissione di materiale lavico causa un abbassamento della pressione del magma all'interno della spaccatura, per cui si ha un incremento dell'attività esplosiva. Aumentano quindi i lanci di scorie, che si depositano intorno alle bocche formando dei conetti (III).

fase3
Fase 3

Il magma fresco, che risale poi nel condotto e nel cratere, può formare laghi di lava (IV).

fase4
Fase 4

Le pareti del conetto eruttivo, sottoposto alla pressione della lava, possono cedere e si ha l'efflusso delle colate laviche all'esterno (V).

fase5
Fase 5

L'eruzione ha termine quando cessa l'afflusso di magma dalla profondità; si ha allora la solidificazione della lava all'interno del cratere e delle colate (VI).

fase6
Fase 6


In alcune regioni della Terra si sono verificate migliaia di eruzioni lineari, lungo fratture sempre diverse ma vicine. Si sono così create delle coperture laviche molto estese e molto potenti, chiamate plateaux basaltici.

[Bibliografia: "I vulcani"; Alfred e Loredana Rittmann. Istituto Geografico De Agostini Novara]

____________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> L'Etna: un vulcano, una leggenda

>> Spettacolare eruzione vulcanica sottomarina

>> Le eruzioni vulcaniche spesso sono pericolose, ma sicuramente sono spettacolari

>> Il vulcano Shiveluch in eruzione fotografato dal satellite

>> Alla ricerca delle immagini più spettacolari di vulcani in eruzione

>> L'ultima eruzione del Vesuvio: marzo 1944

>> Un vulcano dell'Alaska in eruzione, fotografato dallo spazio

>> Nel 1902 un vulcano causò la morte di 30000 persone. La popolazione non fu evacuata perché a breve c'erano le elezioni e i partiti non volevano perdere voti!

>> Nel 1815, l'eruzione del vulcano Tambora, provocò la scomparsa di una lingua e imponenti cambiamenti climatici.

>> Il più grande vulcano d'Europa si trova sotto la superficie del mare e si chiama Marsili.

>> L'Eruzione del Vesuvio del 79 dopo Cristo, la più famosa del mondo. In questo articolo una ricostruzione degli eventi più salienti

>> Com'è nato l'Etna, il vulcano più attivo in Europa. Una storia complessa e avvincente cominciata 700000 anni fa...

L'allontanamento dell'uomo dal centro dell'Universo

 

Alcune settimane fa scrissi un articolo sulle teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo. Nel presente articolo invece desidero scrivere alcune mie riflessioni su come queste teorie hanno cambiato anche la nostra visione dell'uomo.

Il naturale narcisismo che contraddistingue la razza umana ha sempre fatto sì che l'uomo si ponesse al centro dell'Universo.

Nelle varie culture siamo sempre stati al centro della Creazione Divina, non ci siamo mai considerati frutto del caso, ma sempre fortemente voluti da una divinità che ci ha creati per amarci e redimerci dalle nostre imperfezioni e per farci superare i nostri limiti. Molte cosmogonie di varie culture sparse per il mondo raccontano quasi sempre questa storia.

La scienza invece ha sempre mostrato che le cose non sono andate proprio in questo modo.

Partiamo dalla teoria Copernicana dell'Universo. Sappiamo che nella teoria Tolemaica la Terra era stata posta al centro dell'Universo e che questa visione era stata prontamente "presa in prestito" dalla Chiesa per molti secoli. Una Terra al centro della Creazione era ovvia, perché la sede della Redenzione non poteva essere altro che un punto privilegiato dello spazio, come il centro.

Sistema geocentrico tolemaico

Copernico ci sbalza fuori dal centro e la conferma di ciò ci arriva anche dalle osservazioni e intuizioni di Galileo. La scienza ci ha relegati in un punto periferico del cosmo, sfrattandoci dalla nostra arrogante presunzione di essere dei privilegiati.

Sistema eliocentrico copernicano

Oggi sappiamo che la struttura dell'Universo è molto complessa e che nessun punto di esso può essere definito il centro. Immense strutture di galassie, ammassi di galassie, superammassi, ci hanno ridotti ad un granello di polvere che fluttua in una struttura quadridimensionale.

In realtà, se ci pensiamo bene, il passaggio dal centro alla periferia ci ha fatto perdere i privilegi di una razza superiore, ma ci ha messo di fronte il privilegio da averlo scoperto con le nostre sole forze. Non so se è proprio questo ciò che ha dato fastidio alla Chiesa. Però è da Copernico in poi che il solco tra Chiesa e scienza-filosofia si è allargato sempre di più.

Ma il colpo di grazia all'antropocentrismo è venuto dalla teoria dell'evoluzione. Alla fin fine, che l'uomo e il suo pianeta non siano al centro della Creazione, si può sempre arrivare ad accettare, ma che l'uomo non sia stato creato apposta da Dio, come punto massimo della Creazione stessa, per molti ancora non è concepibile in alcun modo, nonostante le innumerevoli prove.

L'evoluzione delle specie umana non è ancora stata accettata da moltissime persone, nonostante le innumerevoli prove scientifiche che la sostengono. L'eliocentrismo fu accettato in molto meno tempo.

E adesso abbiamo perso sia la nostra centralità "spaziale" sia quella "morale".

Ma cosa ci abbiamo guadagnato, invece?

Secondo me, con queste scoperte scientifiche, abbiamo guadagnato molto di più di quanto abbiamo perso.

In cambio dell'arroganza di una razza che si sente superiore, abbiamo raggiunto l'umiltà di una specie vivente che deve rispettare le altre specie viventi, perché da esse noi discendiamo. Al posto della tracotanza di chi si sente al centro di tutto, abbiamo avuto in dono la modestia di chi osserva l'immensità dell'Universo con gli occhi curiosi di un bambino.

Abbiamo dovuto rinunciare ad alcuni dogmi religiosi, ma in cambio abbiamo avuto una conoscenza che, in fondo, non è lontana da una "illuminazione" spirituale.

________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.


 

Leggi anche:

>> La fine del mondo prossima ventura

>> Momento angolare

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Una nube lenticolare

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

Video di una città Lego

 

Questo video ci mostra una fantastica città Lego. Per realizzarla ci sono voluti ben 3 milioni di pezzi. Possiamo ammirare cose meravigliose, come tram e treni perfettamente funzionanti. Questo gioiello Lego si trova ad una mostra permanente presso il See Science Center museum a Manchester nel New Hampshire.

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Spostare un carico di 45 Kg con mezzi di trasporto Lego!

>> Levitazione LEGO. Il trucco c'è ma non si vede!

>> Una cassaforte LEGO davvero sicura!

>> Guerre Stellari con il LEGO. Duelli con la spada laser.

>> Un famoso artista, Nathan Sawaya, costruisce una scultura con il LEGO

>> Una meravigliosa nave da battaglia LEGO

>> James Brick... l'agente 007 della Lego

>> LEGO Mindstorms: un inquietante esapode

>> Una meravigliosa città LEGO di giorno e di notte

>> Due robot LEGO giocano a calcio

>> 10 immagini di realizzazioni Lego davvero incredibili!

>> Cosa si può fare con gli omini Lego! Guardate questi filmati davvero incredibili...

>> Costruzioni Lego, che passione!

domenica 21 dicembre 2008

I miracoli delle arti marziali: leggenda o verità?

 

Molti maestri di arti marziali affermano di riuscire a compiere dei veri e propri miracoli, ad esempio atterrare una persona senza neanche toccarla, facendo uso di un'energia cosmica che loro riescono a controllare.

In questo filmato, realizzato dal CICAP per il National Geographic, è stato messo alla prova un maestro di karate, per vedere se era proprio vero che riuscisse a compiere i suoi prodigi...

Il problema posto nel filmato è molto profondo e si basa sulla sostanziale differenza tra sapere e credere. Guardatelo e fatemi sapere cosa ne pensate.

_____________________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Il meccanismo di Antikythera

>> Volete sapere come fanno i medium a fare volare un tavolo? Guardate questo filmato!

>> Come smascherare coloro che affermano di avere capacità paranormali

>> Il fantasma della fortezza

>> Scoperta la data di costruzione del famoso complesso di Stonehenge. Era un centro di guarigione, una Lourdes del neolitico.

>> Misteriose tracce luminose nel cielo della Turchia

>> L'esorcismo

>> Biografia di Anthony De Mello

>> Il paradosso dell'onniscienza. Sapere tutto può essere uno svantaggio.

>> Orione e le piramidi di Giza. C'è davvero una correlazione?

La fine del mondo prossima ventura

Fine del mondo 

Ogni tanto qualcuno dice che la fine del mondo è vicina. In realtà non è così infrequente, diciamo che quasi ogni anno qualcuno fa previsioni di sventura e di fine del mondo. Forse ci gode a dirci che non abbiamo un futuro. Per fortuna che tutti coloro che hanno fatto questo tipo di previsione si sono sbagliati ;-)

La (prossima) fine del mondo stavolta è prevista per il 21/12/2012, cioè tra esattamente quattro anni. Non sappiamo se in questi quattro anni, che sono lunghi, qualcuno prevederà altre "fini del mondo".

E' ovvio che dovesse accadere veramente, la cosa non sarebbe molto grave, perché una volta che finisce il mondo finiscono anche tutti (dico tutti) i nostri problemi.

Il problema è se invece non ci dovesse essere nessuna fine del mondo, e quindi saremo costretti a tirare avanti per chissà quanto tempo ancora!

L'ultima fine del mondo NON si è verificata lo scorso ottobre, quando l'accelleratore del CERN, il famoso (o famigerato, ormai) LHC, non ha prodotto il buco nero che avrebbe dovuto inghiottire la Terra e, forse, tutto l'Universo.

Con questa frase vi aspetto alla prossima fine del mondo... ;-)

_______________________________________________

Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti al mio feed. I feed ti permettono di ricevere direttamente sul tuo pc tutti gli articoli del mio blog senza bisogno di visitarlo continuamente! Per maggiori informazioni sui feed, guarda questo filmato.

 

 

Leggi anche:

>> Momento angolare

>> Le teorie scientifiche che hanno cambiato la nostra visione del mondo

>> Una nube lenticolare

>> Se qualcuno vi chiede cosa significa Google, cosa rispondete?

>> Un uomo con una cicatrice in viso è più attraente...

>> I pericoli dell'elettricità in casa

>> Alcuni scienziati australiani hanno creato le celle solari più efficienti del mondo

>> Le onde elettromagnetiche sono davvero dannose per la salute?

>> Quale sarebbe il record di salto in alto sulla Luna?

>> Le 10 cose più strane che si possono trovare nello spazio cosmico

>> La frequenza cardiaca massima

>> Il buco dell'ozono dal 1979 ad oggi

>> Alcuni ricercatori hanno trovato il gene che causa l'eiaculazione precoce!

Come oscilla un pendolo su Giove? (filmato)

In questo filmato possiamo vedere una bella rappresentazione di come cambia il periodo di oscillazione di un pendolo semplice in vari corpi ...